Da gennaio ad agosto, le vendite di nuovi veicoli energetici in Cina raggiungeranno 1,7 milioni, con un aumento su base annua di quasi tre volte

[ad_1]

Pechino: il viceministro dell’industria ha dichiarato sabato che la Cina è il più grande mercato automobilistico del mondo e si prevede che venderà 1,7 milioni di veicoli a nuova energia (NEV) nei primi otto mesi di quest’anno, rispetto ai 600.000 dello stesso periodo dell’anno scorso.

Xin Guobin, Vice Ministro del Ministero dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione cinese, ha espresso i commenti di cui sopra in una conferenza del settore ospitata dal China Automotive Technology Research Center (CATARC) a Tianjin. I veicoli di nuova energia includono veicoli esclusivamente elettrici, veicoli ibridi plug-in e veicoli a celle a combustibile a idrogeno.

Incoraggiati dal governo a promuovere le auto verdi per ridurre l’inquinamento, i produttori di veicoli a nuova energia come Weilai, BYD e Tesla stanno espandendo le loro capacità produttive in Cina.

Xin ha affermato che le vendite totali di auto tra gennaio e agosto dovrebbero superare i 16 milioni, con un aumento di circa il 10% rispetto al 2020. Ma ha avvertito che la carenza globale di fornitura di chip per autoveicoli causata dal coronavirus è ancora un punto di pressione per la produzione automobilistica cinese.

Ha detto che le autorità continueranno a frenare la costruzione alla cieca di nuovi progetti di veicoli energetici e miglioreranno la fornitura di metalli chiave come cobalto, litio e nichel. Xin ha aggiunto che le case automobilistiche dovrebbero proteggere la sicurezza dei dati dei veicoli e la privacy dei clienti.

(Segnalazione di Yilei Sun e Brenda Goh; montaggio di Shri Navaratnam)

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *