DailyCoin Stessa psicologia, risultati diversi

[ad_1]

Trading e gioco d’azzardo: stessa psicologia, risultati diversi

  • Trading e gioco d’azzardo sono due termini che hanno suscitato una diffusa reazione pubblica.
  • Sebbene i trader non vogliano essere paragonati ai giocatori d’azzardo, i giocatori professionisti credono che il loro mestiere sia simile al trading.
  • La volatilità delle criptovalute fa sì che molti trader si rivolgano al gioco d’azzardo per guadagni rapidi.
  • I trader di gioco d’azzardo possono essere identificati dalla loro apparente mancanza di analisi tecnica e strategia e dalla loro ossessione per i ritorni rapidi.

Immagina. Apri il tuo scambio Binance o Coinbase, acquisti delle monete, chiudi l’app e… una notte insonne, tremante, controllando costantemente lo schermo: è iniziato? È cresciuto? Quando ti svegli al mattino, sentirai qualcosa che può essere chiamato solo postumi di una sbornia, se è coinvolto l’alcol. Ma non hai bevuto.

Qual è questa sensazione e questo comportamento? Sentirsi così, è normale questo tipo di comportamento? Quando tutti i trader investono denaro in cose al di fuori del loro controllo, tutti i trader si sentono così? Questo comportamento sarà un problema grande quanto l’alcolismo? Oppure, perché un gran numero di scommesse finanziarie coinvolge il cambio di valuta, è questo gioco d’azzardo?

Ci sono così tante domande, ma le risposte potrebbero non essere facili da trovare. Abbiamo cercato di indagare sull’origine del problema.

Gioco d’azzardo e trading

Il gioco d’azzardo implica scommettere sul verificarsi di un evento e l’esito dell’evento è incerto. Perché un atto possa essere considerato gioco d’azzardo, devono essere soddisfatti tre requisiti: la scommessa, i rischi e i premi vinti al momento dell’evento.

Il gioco d’azzardo esiste da quando è stato registrato. Il gioco d’azzardo precoce prevedeva dadi a sei facce in Mesopotamia nel 3000 aC. Intorno al IX secolo apparve il solitario, dando vita al moderno gioco di carte come lo conosciamo oggi. Nel corso degli anni, il gioco d’azzardo ha assunto molte forme e forme, come la gamma di colori delle scommesse sportive, delle scommesse in pool e delle scommesse dei casinò.

D’altra parte, le transazioni comportano l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari come criptovalute, azioni, obbligazioni e derivati. Esistono molti tipi di transazioni, come il trading ad alta frequenza, il day trading, ecc. Ogni tipo ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Storicamente, il commercio di strumenti finanziari ha avuto inizio nel XVII secolo, quando gli uomini d’affari si unirono per formare società per azioni. Nel 1602, la Compagnia Olandese delle Indie Orientali emise i primi titoli di carta registrati, consentendo il commercio di azioni. Questo concetto rivoluzionario si diffuse in tutto il mondo, portando alla creazione di borse, come la Borsa di Londra fondata nel 1773.

Somiglianze tra concetti-possibilità

Ovviamente, ci sono somiglianze fondamentali tra i concetti di gioco d’azzardo e trading. Una somiglianza chiave tra loro ha a che fare con il modello mentale sottostante a questi due concetti.

Il ruolo delle probabilità nel gioco d’azzardo e nel commercio non può essere sottovalutato. Le probabilità sono un metodo per calcolare la probabilità di un particolare risultato. Per i giocatori d’azzardo e i trader, ogni decisione si basa sulla probabilità di un evento: questo gioca un ruolo centrale nella loro scelta.

Ogni giocatore deve considerare le probabilità prima di fare una scelta; maggiore è la probabilità, più è probabile che si verifichi un determinato risultato. Al contrario, minore è la probabilità, maggiore è la probabilità che l’evento si verifichi.

Le quote indicano anche i premi disponibili per giocatori d’azzardo e commercianti. Maggiore è la quota, maggiore è la ricompensa e minore è la quota di solito significa minore è la ricompensa.

Nel trading, entrare in una transazione con un’alta probabilità di successo può essere descritta come una transazione con un basso rendimento, mentre una transazione con una bassa probabilità di successo di solito porta a un rendimento più elevato.

Poiché è stato stabilito che le quote sono parte integrante di questi due concetti, di solito è nell’interesse del giocatore e del commerciante ottenere quote favorevoli prima di entrare in uno scambio o piazzare una scommessa.

Come trader, al fine di rendere le probabilità vantaggiose per te, ti consigliamo di effettuare meno transazioni, ma con maggiore probabilità, mentre i giocatori esperti ti consigliano di giocare, il che ti metterà in Organizzazione) ha un vantaggio. I trader e i giocatori d’azzardo dovrebbero assorbire le virtù della disciplina, attenersi alla strategia e sapere quando fermare le perdite.

La differenza tra trading e gioco d’azzardo

Sebbene ci siano somiglianze tra il trading e il gioco d’azzardo, ci sono alcune differenze significative tra i concetti. La cosa più profonda è che il gioco d’azzardo produrrà automaticamente aspettative negative. Ciò significa che a lungo termine, anche se dovessero perdere alcuni giochi, il casinò o il bookmaker (casa) alla fine vinceranno sempre. Questa situazione è chiamata aspettative negative.

Nel trading, è possibile inclinare il rapporto da aspettative negative ad aspettative positive utilizzando strategie testate e comprovate. Ecco perché alcuni trader di strumenti finanziari possono ottenere profitti stabili in un certo periodo di tempo. Distinguere il trading dal gioco d’azzardo utilizzando strategie di trading per creare opportunità per un valore atteso positivo.

Gioco d’azzardo e pregiudizio psicologico

I giocatori spesso mostrano pregiudizi cognitivi che possono impedire loro di pensare razionalmente. In particolare, il pregiudizio ottimistico crede che i giocatori d’azzardo sopravvaluteranno la probabilità degli eventi. Inoltre, i giocatori d’azzardo mostrano anche pregiudizi riluttanti, che possono portare a esitazioni sull’esito previsto delle scommesse.

La riluttanza a scommettere sul risultato desiderato supera le quote e dipende dalle preferenze del giocatore, ad esempio, le scommesse per sostenere il successo della propria squadra del cuore.

I giocatori d’azzardo hanno anche commesso un pregiudizio positivo e recente, vale a dire l’errore di Monte Carlo. Questo pregiudizio suggerisce che se un evento si verifica più frequentemente del previsto, è meno probabile che si verifichi. L’evento di Monte Carlo nel 1913 prese il nome da questo. In quell’incidente, la pallina della roulette è diventata nera più volte di seguito. Di conseguenza, i giocatori credono che presto diventerà rosso. Ciò consente loro di iniziare a spingere le proprie fiches e la puntata si fermerà sul quadrato rosso sulla prossima ruota della roulette. La palla continuava a cadere sul quadrato nero fino a quando, dopo il 27° round, il giocatore aveva perso milioni di dollari.

Altri pregiudizi psicologici associati al gioco d’azzardo includono la preferenza per i possibili risultati e i pregiudizi sul rapporto: se attingono a un campione ampio, i giocatori sceglieranno cattive probabilità.

Transazioni di gioco d’azzardo: stai giocando piuttosto che fare trading?

Data la sorprendente somiglianza tra i concetti di trading e gioco d’azzardo, i trader di strumenti finanziari tendono a commettere l’errore di giocare d’azzardo piuttosto che di fare trading. È quasi impossibile per un trader con una propensione al gioco d’azzardo ammettere che potrebbe giocare d’azzardo invece di fare trading o “transazioni di gioco d’azzardo”.

Tuttavia, alcuni segni evidenti possono indicare se una persona sta giocando piuttosto che fare trading. Prima di tutto, entrare nella transazione è perché il pubblico ha molte discussioni sulle attività correnti, che possono essere un indicatore, soprattutto se il trader non riesce a prendere una decisione informata.

Un altro indicatore del trading di gioco d’azzardo è che il trading è solo per un sentimento elevato, senza razionalizzare il processo decisionale. Fare trading con l’unico scopo di vincere sempre può essere un segno di gioco d’azzardo. L’intenzione di “vincere” sempre ogni operazione può essere controintuitiva per i trader, perché influisce sul loro giudizio e li fa insistere nel perdere posizioni. Se vengono apprese l’esperienza e le lezioni pertinenti e l’importo della perdita è ridotto al minimo, perdere denaro in determinate transazioni fa parte di una buona strategia di trading.

Un altro segno che i trader possono impegnarsi in transazioni di gioco d’azzardo è l’incapacità di prestare attenzione ai fondamentali e all’analisi tecnica. Al contrario, i giocatori d’azzardo commettono gli errori tipici associati ai giocatori d’azzardo. Alcuni trader continuano a commettere l’errore di Monte Carlo, mentre altri lasciano che le loro preferenze personali per azioni o criptovalute determinino il loro trading, piuttosto che l’analisi tecnica e fondamentale.

d’altro canto

  • Il rischio della partecipazione alle criptovalute è una delle domande più frequenti degli investitori in questi giorni.
  • Jack Hill, CEO di DebtHammer, ritiene che le criptovalute siano guidate dall’inflazione artificiale, come ad esempio Tweet di miliardari.
  • L’apparente volatilità delle criptovalute ha portato il consulente finanziario di Applied Capital, Michael Shea, a sconsigliare il coinvolgimento degli investitori ordinari nelle criptovalute.

Transazioni di gioco d’azzardo: stai giocando piuttosto che fare trading?

Il fatto è che se un trader scommette, porterà inevitabilmente a perdite. Un settore commerciale in cui i trader giocano d’azzardo piuttosto che il trading razionale è il settore delle criptovalute. Ciò ha portato a una crisi di dipendenza dal gioco d’azzardo con criptovalute, causando pesanti perdite per i trader. Secondo gli esperti, questo fenomeno è descritto come “cocaina nel gioco d’azzardo” data la facilità di accesso e il fatto che il mercato è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Inoltre, le basse barriere all’ingresso rendono più facile per le persone entrare nel mercato e la natura estremamente instabile del mercato delle criptovalute complica ulteriormente le cose.

Secondo Tony Marini, consulente capo per la dipendenza da criptovalute presso il Peebles Castle Craig Hospital, è impossibile determinare il vero numero di persone colpite dalla dipendenza dal gioco d’azzardo da criptovaluta.

Marini ha sottolineato che sebbene tutti parlino dei loro guadagni in criptovaluta, “non abbiamo avuto notizie di coloro che stanno perdendo soldi”.

Nota di chiusura

Sebbene il gioco d’azzardo e il commercio possano essere considerati come due piselli in un baccello, la differenza tra loro li distingue l’uno dall’altro.

Vale la pena notare che nel gioco d’azzardo, la casa vince sempre, un’aspettativa negativa. Tuttavia, a lungo termine, fare trading con una strategia affidabile e attenersi al piano può fornire un valore atteso positivo.

In qualità di trader, se subisci una perdita significativa, potresti essere coinvolto in una transazione di gioco d’azzardo. L’ignoranza dei fondamentali e dell’analisi tecnica e le transazioni patrimoniali arbitrarie dovute all’opinione pubblica sono indicatori chiave delle transazioni di gioco. Presta molta attenzione ai pregiudizi che di solito hanno i giocatori d’azzardo.

E-mail newsletter

Iscriviti per ottenere l’altro lato della crittografia

Aggiorna la tua casella di posta e invia le nostre scelte dell’editore DailyCoin direttamente alla tua casella di posta una volta alla settimana.

[contact-form-7]

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento con un solo clic.

Continua a leggere DailyCoin



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *