Deficit delle partite correnti: investimento pubblico o irresponsabilità?

[ad_1]

Questo Profilo corrente È una parte di un paese Bilancia dei pagamenti (BOP) Registra la sua transazione corrente.Il conto è diviso in quattro parti: beni, servizi, reddito (come stipendio e reddito da capitale) e Trasferimento unilaterale (Ad esempio, le rimesse dei lavoratori).

conto di risparmio disavanzo Questo accade quando un paese supera uno o più dei quattro fattori che compongono il conto.Quando la transazione corrente entra nel conto, viene registrata come credito; Quando un valore lascia l’account, viene contrassegnato come addebitoFondamentalmente, a Deficit di conto corrente Si verifica quando viene pagato più denaro di quello portato in un paese.

Punti chiave

  • Quando un paese supera uno o più dei quattro fattori che compongono il conto, si avrà un deficit di conto corrente: beni, servizi, reddito e trasferimenti unilaterali.
  • Fondamentalmente, quando viene pagato più denaro di quello portato in un paese, ci sarà un disavanzo delle partite correnti.
  • Ciò significa che un paese investe più all’estero di quanto risparmia in patria.
  • Normalmente, i deficit sono pianificati per aiutare lo sviluppo e la crescita dell’economia.
  • Esistono molti modi per finanziare il debito di un paese, tra cui la fuga di capitali, il finanziamento del saldo e i fondi esteri pubblici e privati.

Cosa significa il deficit di un paese

Quando c’è un disavanzo delle partite correnti, di solito significa che un paese investe più all’estero di quanto risparmia in patria. Di solito, la logica che determina la decisione di investimento di un paese è che ci vogliono soldi per fare soldi.Per migliorare la sua prodotto interno lordo (PIL) e la crescita futura, un paese può indebitarsi e assumere passività nei confronti di altri paesi.Poi è diventato il cosiddetto “net debitore“Per il mondo. Tuttavia, se il governo non pianifica politiche economiche sane e non utilizza il suo debito per scopi di consumo invece che per la crescita futura, può portare a deficit problematici. (Per ulteriori approfondimenti, cfr. Guarda i buoni del tesoro e i titoli di stato.)

Un disavanzo delle partite correnti significa che l’economia di un paese è gestita dall’indebitamento. In altre parole, altri paesi stanno essenzialmente finanziando l’economia per mantenere i deficit. Quando si determina la salute economica di un paese, è importante comprendere la fonte del deficit, la fonte del finanziamento e le possibili soluzioni per alleviare il deficit.Per fare questo, non dobbiamo solo controllare il conto corrente, ma anche le altre due parti del BOP, ovvero Conto capitale con Conto finanziario.

Conti capitali e finanziari


Vendita o acquisto di fondi esteri Beni materiali -Contrariamente alle attività non fisiche come azioni o obbligazioni registrate nel conto capitale del BOP. (Analogamente, il denaro che entra nel conto viene registrato come un credito e il denaro che lascia il conto viene registrato come un debito.) Le transazioni finanziarie, come gli investimenti in uscita all’estero, sono registrate nel conto finanziario. Insieme, questi due conti forniscono il finanziamento per il disavanzo delle partite correnti.

Perché c’è un deficit?

Il disavanzo delle partite correnti è solo un problema di pianificazione governativa impropria e/o di spese e consumi fuori controllo? Beh, a volte. Ma in circostanze normali, il piano di disavanzo è quello di aiutare lo sviluppo e la crescita dell’economia.Potrebbe anche essere un segno di un’economia forte porto in modo da Fondi esteri (Lo spiegheremo di seguito). Quando un’economia è in uno stato di transizione o riforma o sta adottando una strategia di crescita attiva, il deficit di oggi può finanziare i consumi interni e gli investimenti di domani. Di seguito sono riportati i tipi di deficit pianificati e non pianificati sperimentati da alcuni paesi.

Deficit commerciale

A lungo termine, un paese può avere un deficit perché importa più di quanto esporta e l’obiettivo finale è produrre prodotti per l’esportazione. In questo caso, il paese prevede di utilizzare i futuri proventi delle vendite all’esportazione per rimborsare in seguito l’eccedenza temporanea delle importazioni. I proventi di queste vendite diverranno accrediti di conto corrente.

Investi nel futuro

Un paese può anche scegliere di investire all’estero invece di risparmiare denaro ora per raccogliere i frutti in futuro. I fondi in uscita verranno addebitati sul conto finanziario ed eventualmente accreditati sul conto corrente i corrispondenti proventi da investimenti. Di solito, il disavanzo delle partite correnti si verifica contemporaneamente all’esaurimento delle riserve valutarie di un paese (le limitate risorse valutarie disponibili per gli investimenti esteri).

Investitore straniero

Quando un investitore straniero rimette denaro all’economia nazionale, quest’ultima deve in ultima analisi pagare il rendimento dell’investitore straniero. Pertanto, il disavanzo può essere il risultato delle richieste degli stranieri all’economia locale (registrate come addebito in conto corrente). Questo deficit può anche essere un segno di un’economia locale forte, efficiente e trasparente, in cui i fondi esteri hanno trovato un posto sicuro dove investire.

Ad esempio, quando gli investitori bruciati dalla crisi asiatica cercavano “attività di qualità”, il mercato dei capitali statunitense era visto come tale. Gli Stati Uniti hanno registrato un’impennata degli investimenti esteri che entrano nei loro mercati dei capitali. Sebbene gli Stati Uniti ricevano fondi che aiutano ad aumentare la produzione interna e ad espandere l’economia, tutti questi investimenti devono essere rimborsati sotto forma di rendimenti (dividendi, plusvalenze), che sono addebiti sul conto corrente. Pertanto, il deficit può essere il risultato di maggiori rivendicazioni da parte di investitori stranieri, i cui fondi vengono utilizzati per aumentare la produttività locale e stimolare l’economia.

Spesa eccessiva senza un reddito sufficiente

A volte, la spesa pubblica supera le entrate semplicemente a causa di una pianificazione economica poco saggia. I fondi possono essere spesi per costosi prodotti importati, mentre la produttività locale è in ritardo. Oppure, il governo può dare la priorità all’uso dei fondi per la produzione militare piuttosto che per la produzione economica. Indipendentemente dal motivo, se il creditore e il debitore sono sbilanciati, ci sarà un deficit.

Finanziare il deficit

Fondi esteri pubblici e privati

I fondi che confluiscono nei conti capitali e finanziari (ricordate, questi conti finanziano i disavanzi delle partite correnti) possono provenire da fonti pubbliche (ufficiali) e private. Il governo responsabile dei flussi ufficiali di capitale spesso acquista e vende valute estere. La storia creditizia di queste vendite è nel conto finanziario.Fonti private, istituzioni o individui, possono provenire da qualche tipo di Investimenti diretti esteri (IDE) piano che si presenta come un addebito nella quota di reddito del conto corrente, ma diventa un credito quando il reddito dell’investimento viene finalmente ricevuto.

Finanziamento equilibrato

Per evitare rischi aggiuntivi non necessari associati agli investimenti esteri, idealmente, il finanziamento del disavanzo dovrebbe basarsi su una combinazione di fondi a lungo e breve termine, piuttosto che sull’uno o sull’altro. Ad esempio, se un mercato dei capitali estero crolla improvvisamente, non può più fornire reddito da investimenti per un altro paese. Questo è vero anche se un paese prende in prestito denaro e i disaccordi politici riducono le linee di credito. Tuttavia, pianificando di ottenere entrate correnti da investimenti nel corso degli anni, ad esempio attraverso progetti di investimenti diretti esteri, un paese può finanziare saggiamente il proprio deficit di conto corrente.

Fuga di capitali

Durante la recessione globale, il finanziamento del disavanzo può talvolta essere ricondotto alla fuga di capitali, ovvero i privati ​​e le aziende investono fondi in un’economia “sicura”. Questo denaro viene registrato come credito sul conto corrente, ma in realtà non è una fonte di finanziamento affidabile. In realtà, questo è un forte segnale che l’economia mondiale sta rallentando e che i finanziamenti potrebbero non essere disponibili nel prossimo futuro.

Linea di fondo

Per determinare se l’economia di un paese è debole, è importante sapere perché c’è un deficit e come viene finanziato. Il deficit può essere un segno di difficoltà economiche per alcuni paesi, mentre per altri è un segno di salute economica. Per sostenere i disavanzi delle partite correnti dei paesi di tutto il mondo, l’economia globale deve essere abbastanza forte da acquistare esportazioni e ripagare i proventi degli investimenti. Tuttavia, i disavanzi delle partite correnti spesso non possono durare troppo a lungo: è ampiamente dibattuto se il consumo di oggi porterà a debiti a lungo termine per le generazioni future.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *