Delta e carenze trascinano l’economia degli Stati Uniti e stimolano Wall Street a tagliare le previsioni sul PIL

[ad_1]

Le preoccupazioni di Delta Air Lines, la carenza di manodopera e il venir meno delle misure di stimolo di Washington, sufficienti per raffreddare l’economia degli Stati Uniti questo autunno.

Dopo lo scarso rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti ad agosto, un gruppo di esperti di Wall Street ha tagliato l’obiettivo di crescita economica degli Stati Uniti.Il governo ha detto venerdì L’economia ha aggiunto 235.000 nuovi posti di lavoro il mese scorso — Solo un terzo delle aspettative degli investitori.

Goldman Sachs, Morgan Stanley, BMO Capital Markets, TD Securities e altri hanno abbassato le loro previsioni, alcune di oltre la metà.

Wall Street prevede che l’economia cresca a un sorprendente tasso di crescita annuale del 7% da luglio a settembre, ma ora si prevede che cresca a un tasso più moderato dal 3% al 3,5%
giù,
-0,63%

Visualizzazione delle previsioni.

Il tiepido ritmo di reclutamento richiama naturalmente l’attenzione sui danni economici causati dal delta.

Le aziende più colpite durante la pandemia – ristoranti, hotel, teatri, ecc. – hanno aggiunto zero nuovi posti di lavoro ad agosto. Da maggio hanno creato una media di 364.000 nuovi posti di lavoro al mese.

Il calo delle prenotazioni per la cena e le prenotazioni alberghiere indica un rallentamento dell’economia. Anche il numero di persone che volano in aereo è diminuito. Gli americani sembrano essere più preoccupati di avventurarsi fuori e affollarsi di persone.

Gold Sachs ha sottolineato: “Negli ultimi mesi la situazione del coronavirus è peggiorata”.

Un fattore forse più importante nel rapporto sull’occupazione degli Stati Uniti è la mancanza di persone disposte a tornare al lavoro.

Da mesi le aziende si lamentano di non riuscire a trovare lavoratori e il rapporto sull’occupazione di agosto sembra sottolineare questo problema. Nell’ultimo anno, la percentuale di persone che lavorano o cercano un lavoro nella forza lavoro è rimasta invariata.

leggere: Delta Air Lines è stata incolpata di rapporti sull’occupazione scadenti, ma troppo poche persone disposte a lavorare potrebbero essere un problema più grande

Questa non è solo una carenza di manodopera.

L’azienda sta lavorando duramente per ottenere le parti ei materiali necessari per produrre beni e servizi sufficienti a soddisfare l’aumento della domanda. A causa della carenza globale di chip per computer, le case automobilistiche in particolare devono ridurre la produzione.

Il risultato è che i consumatori spendono meno a causa del delta, anche se vogliono acquistare un’auto nuova o altri beni, è difficile trovare ciò che desiderano.

L’indebolimento delle misure di stimolo del governo potrebbe inoltre esercitare una maggiore pressione sull’economia nella seconda metà dell’anno.

Gli economisti hanno sottolineato che la maggior parte dei fondi di stimolo è stata distribuita e che è improbabile che il disegno di legge multimiliardario sulle infrastrutture presentato al Congresso inietti grandi quantità di denaro nell’economia a breve termine. La maggior parte dei lavori pubblici richiede molto tempo per la progettazione e la realizzazione.

Quindi tutto il destino e la malinconia, giusto? Non. Da un lato, l’onda delta sembra raggiungere il suo apice. Gli stati con i peggiori focolai precoci stanno ora assistendo a un calo dei casi.

Ancora più importante, la maggior parte dei consumatori e delle aziende si è adattata a questo virus. Lo stesso vale per il governo. Poche persone hanno attuato le misure rigorose che hanno danneggiato l’economia lo scorso anno.

Si prevede inoltre che le aziende continueranno ad assumere e più persone potrebbero tornare al lavoro dopo la scadenza dei benefici federali aggiuntivi previsti per i disoccupati lunedì. Ciò contribuirà ad alleviare, ma non eliminare, la carenza di manodopera.

Allo stesso tempo, anche la carenza di parti e forniture dovrebbe ridursi nel tempo e creare enormi vincoli per l’azienda.

Gli economisti di Morgan Stanley prevedono: “La linea di fondo è che l’espansione continuerà, anche se a un ritmo più lento”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *