Di fronte a disaccordi, i democratici alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti rinviano il voto sul piano Biden da 3,5 trilioni di dollari Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: La portavoce della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi (D-CA) risponde alle domande dei giornalisti in una conferenza stampa settimanale a Capitol Hill, Washington, USA, 6 agosto 2021. REUTERS/Gabrielle Crockett/File Photo

Autori: Susan Cornwell e David Morgan

WASHINGTON (Reuters) – Martedì, i democratici alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti hanno rinviato il voto per far avanzare l’ambizioso piano del presidente Joe Biden per espandere il progetto sociale, perché liberali e centristi sono nella sua agenda.Ci sono ancora disaccordi su parti che dovrebbero essere prioritario.

I Democratici avevano originariamente pianificato di votare per approvare il piano di budget da 3,5 trilioni di dollari lunedì sera, ma lo hanno annullato dopo che ore di negoziati a porte chiuse non sono riusciti a superare le differenze all’interno del partito.

La presidente della Camera dei Rappresentanti Nancy Pelosi aveva sperato di approvare rapidamente uno schema di budget di $ 3,5, che avrebbe consentito ai legislatori di iniziare a compilare i dettagli di un piano completo che avrebbe aumentato la spesa per l’assistenza all’infanzia, l’istruzione e altri progetti sociali e Aumento delle tasse su i ricchi e le imprese.

Ma i Democratici di centro si sono rifiutati di accettare, dicendo che la Camera dei Rappresentanti deve prima approvare un’altra priorità di Biden: un disegno di legge sulle infrastrutture da 1 trilione di dollari, che è già stato approvato da Repubblicani e Democratici al Senato. Il rappresentante democratico veterano Jim McGovern ha detto lunedì alla fine che la leadership sta ancora lavorando per determinare se hanno voti per procedere.

I democratici hanno approvato una piccola maggioranza di 220 voti contro 212 alla Camera dei rappresentanti, ei repubblicani hanno affermato che non sosterranno il piano di bilancio.

I liberali temono che se approvano prima la legge sulle infrastrutture, potrebbero perdere influenza sugli sforzi di spesa sociale.

Il ritardo non significa necessariamente che il piano di bilancio di Biden sia destinato a fallire. Pelosi può tornare a votare, probabilmente dopo un compromesso tra le parti nel partito.

Steny Hoyer, un democratico della 2a Camera dei Rappresentanti, ha affermato che la Camera dei Rappresentanti tornerà martedì a mezzogiorno (1600 GMT). Non è chiaro se il Partito Democratico risolverà le loro divergenze in quel momento.

Frustrato, Biden sta affrontando aspre critiche per la rapida conquista dell’Afghanistan da parte dei talebani dopo 20 anni di guerra.

Un voto alla Camera dei Rappresentanti consentirebbe ai Democratici di approvare misure di spesa sociale con una maggioranza semplice al Senato, invece dei 60 voti richiesti per la maggioranza della legislazione alla Camera.

Il Senato è diviso tra repubblicani e democratici con un rapporto di 50-50. Il vicepresidente democratico Kamala Harris voterà per il tie-break.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *