Dividendo in contanti o dividendo in azioni: quale è meglio?

[ad_1]

Una specie di dividendo È la distribuzione di parte del reddito della società, che è determinata dal consiglio di amministrazione. Lo scopo dei dividendi è restituire ricchezza agli azionisti della società. Esistono due tipi principali di dividendi: contanti e azioni.

Punti chiave

  • I dividendi sono il reddito restituito dalla società agli azionisti e sono determinati dal consiglio di amministrazione.
  • I dividendi possono essere pagati in contanti, assegno, trasferimento elettronico o azioni e la società distribuisce più azioni agli investitori.
  • I dividendi in contanti forniscono reddito agli investitori, ma hanno conseguenze fiscali e causano anche un calo del prezzo delle azioni della società.
  • I dividendi azionari di solito non sono tassati, aumentando le quote degli azionisti nella società e lasciando loro scegliere di mantenere o vendere le proprie azioni; per le società che non dispongono di liquidità sufficiente, anche i dividendi azionari sono l’opzione migliore.

Che cos’è un dividendo in contanti?

Una specie di Bonus in contanti È pagato dalla società Il suo ritorno agli investitori In contanti (assegno o bonifico elettronico).Questo trasferimento Valore economico Dall’azienda agli azionisti, non all’utilizzo dei fondi da parte dell’azienda per le operazioni. Tuttavia, ciò ha causato un calo del prezzo delle azioni della società all’incirca dello stesso importo del dividendo.

Ad esempio, se una società emette un dividendo in contanti pari al 5% del prezzo delle azioni, gli azionisti vedranno che il prezzo delle azioni perde il 5%. Questo è il risultato del trasferimento di valore economico.

Un’altra conseguenza del dividendo in contanti è che il destinatario del dividendo in contanti deve pagare le tasse sul valore del dividendo in contanti. distribuire, Ridurre il suo valore finale. Tuttavia, i dividendi in contanti sono vantaggiosi perché forniscono agli azionisti reddito fisso da investimenti ed esposizione al rischio Apprezzamento del capitale.

Qual è il migliore: dividendi in contanti o dividendi in azioni?

Che cos’è il dividendo azionario?

Una specie di Dividendi in azioniD’altra parte, è aumentare il numero di azioni della società e distribuire nuove azioni agli azionisti.La società può decidere di destinare questo tipo di dividendo a azionista Se il flusso di cassa dell’azienda supera la domanda, viene registrato.

Ad esempio, se una società vuole emettere un dividendo azionario del 5%, aumenterà il numero di azioni del 5% (per ogni 20 azioni che possiede). Se una società ha 1 milione di azioni, questo si tradurrà in ulteriori 50.000 azioni. Se possiedi 100 azioni della società, otterrai 5 azioni aggiuntive.

Tuttavia, questo, come i dividendi in contanti, non aumenterà il valore della società. Se il prezzo della società è di 10 dollari USA per azione, il valore della società è di 10 milioni di dollari USA.Dopo il dividendo azionario, il valore rimane lo stesso, ma il prezzo delle azioni scenderà a $ 9,52 per l’adeguamento del dividendo spesa.

Uno dei principali vantaggi dei dividendi azionari è la scelta.Gli azionisti possono mantenere le loro azioni o sperare che la società possa utilizzare il denaro che non ha distribuito dividendi in contanti per ottenere rendimenti migliori tasso di risposta, Oppure l’azionista può vendere alcune nuove azioni per creare il proprio dividendo in contanti.

Il più grande vantaggio dei dividendi azionari è che gli azionisti di solito non devono pagare le tasse sul loro valore. Tuttavia, se i dividendi azionari hanno un’opzione di dividendo in contanti, anche se le azioni vengono mantenute anziché in contanti, le tasse devono essere pagate.

I dividendi azionari sono generalmente considerati preferibili ai contanti, ma data la natura a volte volatile del mercato azionario, non è sempre così.Ad esempio: i prezzi delle azioni in una fase di ribasso Grande Depressione La Grande Depressione degli anni ’30, 2008-2009 e il sell-off tra le preoccupazioni del coronavirus nel febbraio 2020.

Liquidità e dividendi azionari

Per gli investitori azionari che cercano una gratificazione immediata come ritorno sull’investimento di denaro in società redditizie, i dividendi in contanti sembrano sempre essere un’opzione migliore. Tuttavia, questo non è necessariamente vero.

In molti modi, è meglio che le società e gli azionisti paghino e ricevano dividendi azionari alla fine di un anno fiscale redditizio. Questo tipo di dividendo può essere buono quanto il denaro, con l’ulteriore vantaggio di non dover pagare le tasse quando si riceve lo stesso dividendo.

Ad esempio, le 100 azioni Microsoft acquistate al prezzo di 21 dollari per azione nel 1986 sono salite a 28.800 azioni 25 anni dopo. Questo rende Bill Gates l’uomo più ricco del mondo. Molti azionisti e dipendenti di Microsoft che hanno acquisito azioni nei primi anni della società sono diventati anche multimilionari.

Uno dei migliori motivi per dare dividendi azionari piuttosto che dividendi in contanti potrebbe essere che quando vengono dati dividendi azionari, la società stabilisce una connessione psicologica più forte con i suoi azionisti e gli investitori possiedono più azioni della società attraverso azioni aggiuntive.

articoli di attenzione speciale

I dividendi in azioni sono considerati superiori ai dividendi in contanti, purché lo siano Nessuna opzione in contantiLe società che pagano dividendi in azioni danno agli azionisti la possibilità di trattenere i profitti o convertirli in contanti in qualsiasi momento; per i dividendi in contanti, non c’è altra scelta.

Ma questo non significa che i dividendi in contanti non siano buoni, mancano solo le opzioni. Tuttavia, gli azionisti possono ancora reinvestire i proventi dei dividendi in contanti nella società attraverso dividendi in contanti. Piano di reinvestimento dei dividendi.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *