Dopo che la scommessa di Didi fallisce, SoftBank venderà alcune azioni Uber

[ad_1]

Aggiornamento della società del gruppo SoftBank

SoftBank sta vendendo la maggior parte delle sue azioni nel gruppo Uber perché gli investitori tecnologici più attivi al mondo sono perso pesantemente Secondo due persone che hanno familiarità con la questione, la società ha un’altra grande scommessa sul cinese Didi Chuxing.

Una delle persone che hanno familiarità con la questione ha affermato che l’obiettivo del conglomerato giapponese dietro il Vision Fund da 100 miliardi di dollari è vendere i suoi circa 45 milioni di azioni in Uber e poi detenere 184 milioni di azioni. Ha venduto 38 milioni di azioni Uber per circa 2 miliardi di dollari a gennaioUn’altra persona che ha familiarità con la questione ha affermato che a giugno sono state vendute più azioni e che l’ultima transazione renderà le partecipazioni di SoftBank a meno di 100 milioni di azioni.

L’investimento di SoftBank in Uber risale al 2017, quando ha accettato di acquistare il 15% delle azioni del gruppo americano per circa 7,7 miliardi di dollari, ma tali azioni sono state successivamente trasferite al Vision Fund.

Secondo i calcoli del Financial Times, dopo l’offerta pubblica iniziale di Uber nel 2019, il fondo ha effettuato più disinvestimenti e alla fine di giugno le sue azioni Uber erano scese a meno del 10%.

Una persona che ha familiarità con la transazione ha affermato che l’ultima vendita non ha nulla a che fare con il recente giro di vite regolamentare della Cina sul gruppo Didi, che ha causato una perdita nell’investimento di 4 miliardi di dollari del Vision Fund. Un’altra persona ha affermato che la vendita è stata decisa dopo che il prezzo delle azioni di Didi è crollato questo mese.

Questa notizia è stata riportata per la prima volta dalla CNBC e ha causato un calo del prezzo delle azioni di Uber del 4% nel trading post-IPO negli Stati Uniti. Giovedì, il prezzo delle azioni di SoftBank è aumentato brevemente del 3% nel commercio di Tokyo.

A seguire Stagione dei blockbuster Nei primi tre mesi di quest’anno, le fortune di SoftBank si sono invertite per il Vision Fund da 100 miliardi di dollari e il suo fondo da 40 miliardi di dollari sostenuto dall’Arabia Saudita, e il suo investimento in Cina è stato gravemente represso sull’industria tecnologica dai regolatori cinesi .

Secondo le stime di Redex Research Advisory, dall’inizio del trimestre iniziato a luglio, il valore delle partecipazioni quotate dei due Vision Funds è diminuito di 11 miliardi di dollari, mentre il trimestre aprile-giugno è aumentato di 1,1 miliardi di dollari.

“SoftBank è stato propagandato [the] Il volano dell’IPO dell’Envision Fund e quattro degli ultimi sei elenchi sono tutti cinesi, ma con l’approfondirsi della soppressione della realtà da parte della Cina, questa situazione scomparirà gradualmente”, ha affermato Kirk Budley, analista tecnologico di Redex.

All’inizio di questo mese, dopo che i regolatori cinesi hanno annunciato un’indagine sulla sicurezza dei dati della società, il valore di mercato di Didi è sceso al 50% del suo picco post-IPO. Il Fondo Vision è il maggiore azionista di Didi, con il 20,1% delle azioni di Didi, mentre Uber detiene anche il 12% delle azioni di Didi.

Pochi giorni dopo l’avvio dell’indagine Didi, il regolatore del cyberspazio cinese si è rivolto a rivedere il gruppo logistico Full Truck Alliance sostenuto dal Vision Fund, che ha causato il crollo delle sue azioni quotate negli Stati Uniti.

Di recente, l’investimento del Vision Fund in società cinesi di formazione online come il capo, la gang del lavoro e VIPThink è stato nuova regola Ciò vieterebbe alle aziende che insegnano materie scolastiche di realizzare profitti.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *