Dopo il boom del blocco dei contenuti per adulti, OnlyFans esplora le vendite di azioni

[ad_1]

OnlyFans, una piattaforma online per prostitute, influencer e celebrità che vendono contenuti in abbonamento, sta esplorando la vendita di azioni a nuovi investitori.

I documenti presentati alla società che costruiscono questa settimana mostrano che Fenix ​​​​International, la società madre di OnlyFans nel Regno Unito, ha aumentato il numero di azioni da 100 azioni a 1 milione di azioni.

Una persona vicina alla società ha affermato che la direzione sta discutendo se “espandere la proprietà”, aggiungendo che la struttura del capitale rivista rende “possibile farlo”.

La popolarità del gruppo britannico è aumentata durante il blocco, da meno di 20 milioni di utenti prima dell’attacco di Covid-19 a più di 120 milioni, quando i consumatori annoiati sono andati online per divertirsi, mentre gli intrattenitori disoccupati hanno cercato di fare soldi.

La piattaforma consente ai creatori di contenuti che vanno da istruttori di fitness e musicisti alle pornostar di caricare e vendere videoclip, informazioni e articoli direttamente ai fan che pagano da $ 5 a $ 50 al mese, mentre OnlyFans prende il 20% della transazione.

Ad aprile, quando OnlyFans ha rivelato che il volume delle transazioni era salito di 7 volte a 1,7 miliardi di sterline, il CEO Tim Stokely ha rifiutato di commentare se la società potesse diventare pubblica attraverso un’offerta pubblica iniziale o una vendita a una società di acquisizione per scopi speciali.

OnlyFans è “spesso contattato da persone… Inclusa Spacs”, ha detto mercoledì una persona che ha familiarità con la questione, aggiungendo che gli azionisti, incluso il principale azionista Leonid Radvinsky, non sono interessati a vendere l’intera attività, e lui è l’imprenditore dietro il sito porno. MyFreeCams.

Tuttavia, la persona a conoscenza della questione ha affermato che l’attuale proprietario ha intenzione di vendere alcune delle sue azioni. Ha aggiunto: “Oltre a ricevere dividendi, la proprietà esistente spera anche di realizzare parte del profitto”.

OnlyFans è un’azienda a conduzione familiare fondata nel 2016 da Stockley e suo padre Guy (ex banchiere di investimenti Barclays). L’azienda ha anche assunto il fratello di Tim, Thomas, come direttore operativo.

Celebrità tra cui il rapper americano Cardi B e il giocatore di rugby britannico Chris Robshaw si sono recentemente uniti alla piattaforma, sperando di monetizzare il loro gran numero di fan sui social media. La stilista Rebecca Minkoff ha aperto un account OnlyFans quest’anno per mostrare i filmati dietro le quinte della New York Fashion Week.

La società prevede di ottenere un utile ante imposte di oltre 300 milioni di sterline per l’anno fiscale che si concluderà a novembre e ha pagato 20 milioni di sterline di dividendi a Radvinsky lo scorso anno, che ha acquisito la società nel 2018.

La società ha affermato che il suo pubblico principale è particolarmente forte negli Stati Uniti, in America Latina e nell’Europa continentale. Secondo i documenti dell’azienda, nell’anno fino a novembre, le entrate sono aumentate di oltre sette volte a 283,5 milioni di sterline, mentre l’utile ante imposte è passato da 6 milioni di sterline a 53 milioni di sterline.

La scala delle entrate e il tasso di crescita indicano che se OnlyFans diventa pubblico, la sua valutazione potrebbe arrivare a miliardi di sterline, rendendola una delle aziende tecnologiche leader nel Regno Unito.

OnlyFans ha rifiutato di commentare.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *