Dopo una crescita degli utili del 46% nel secondo trimestre, Allianz ritiene che le prospettive per il 2021 siano più ottimistiche Reuters

[ad_1]

© Reuters. Prima dell’assemblea annuale degli azionisti della società tenutasi a Monaco, in Germania, il 3 maggio 2017, è stata esposta una bandiera con il logo di Allianz SE, la più grande compagnia assicurativa in Europa. REUTERS/Michaela Rehle

FRANCOFORTE (Reuters)- La compagnia assicurativa tedesca Allianz (Germania) ha annunciato venerdì che il suo utile netto per il secondo trimestre è aumentato del 46% in più del previsto e ha fornito una prospettiva più ottimistica per l’intero anno mentre si è sbarazzata del coronavirus Lo stress aziendale è una pandemia.

Nei tre mesi fino a giugno, l’utile netto attribuibile agli azionisti è stato di 2,225 miliardi di euro (2,6 miliardi di dollari), rispetto a 1,528 miliardi di euro nello stesso periodo dello scorso anno. Questa cifra ha superato i 2.055 miliardi di euro generalmente previsti dal mercato.

La società è più ottimista sulle prospettive per quest’anno, affermando che ora prevede che l’utile operativo del 2021 sarà nella prima metà tra gli 11 e i 13 miliardi di euro.

“Siamo fiduciosi nella seconda metà del 2021”, ha dichiarato Giulio Terzariol, CFO.

L’anno scorso, a causa dell’incertezza economica causata dalla pandemia, la compagnia assicurativa ha abbandonato il suo obiettivo di profitto e ha annunciato il primo calo dell’utile operativo in quasi un decennio.

Come altre compagnie assicurative, anche Allianz sta affrontando richieste di risarcimento da parte dei clienti per interruzione dell’attività e revoca del blocco, mentre la domanda di assicurazioni per auto e viaggi è diminuita.

Come ulteriore segnale del ritorno alla normalità del gruppo assicurativo, Allianz ha annunciato giovedì che prevede di riacquistare azioni per un valore fino a 750 milioni di euro entro la fine dell’anno, ma l’anno scorso il riacquisto è stato annullato a causa della pandemia.

Dal 2017, il gruppo ha implementato una serie di importanti piani di riacquisto, spendendo un totale di 8,25 miliardi di euro per acquistare le proprie azioni.

(1 USD = 0,8457 Euro)

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *