Due case hanno fatto irruzione nell’indagine penale sulla fuga di video di Hancock

[ad_1]

Giovedì, gli investigatori dell’Ufficio del Commissario per le informazioni del Regno Unito hanno sequestrato computer e apparecchiature elettroniche da due case nel sud dell’Inghilterra nell’ambito di un’indagine sulla fuga di foto dell’ex ministro della Sanità Matt Hancock.

L’ICO ha dichiarato in una dichiarazione dichiarazione Ha preso provvedimenti dopo aver ricevuto un “rapporto di violazione” dall’operatore di telecamere a circuito chiuso Emcor dell’Ufficio del Ministero della salute e dell’assistenza sociale, sostenendo che l’immagine è stata presa dal sistema di telecamere a circuito chiuso del dipartimento senza il permesso dell’azienda o del dipartimento.

La foto dell’assistente di Hancock che bacia Gina Coladangelo è Pubblicare Una foto pubblicata su The Sun il 25 giugno ha mostrato che Hancock ha violato le regole di distanziamento sociale Covid-19 che lui stesso ha sostenuto, il che lo ha spinto a dimissioni dopo un giorno.

L’incidente è avvenuto immediatamente suggerimento domanda Riguardo a come il giornale ha ottenuto il video, a quanto pare da telecamera a circuito chiuso Sul soffitto dell’ufficio di Hancock.

L’ICO ha dichiarato: “Come parte dell’indagine, il team dell’ICO ha perquisito due proprietà residenziali nel sud dell’Inghilterra giovedì 15 luglio 2021.” “Come parte dell’operazione, sono state sequestrate apparecchiature per personal computer e apparecchiature elettroniche”.

Il dipartimento ha dichiarato che sta indagando su sospette violazioni dell’articolo 170 della legge sulla protezione dei dati, che comporta l’ottenimento o la divulgazione di dati personali senza un adeguato consenso.

L’ICO non ha identificato l’individuo la cui casa è stata perquisita.

La dichiarazione segna la prima volta che il fornitore di servizi di costruzione del Connecticut Emcor ha confermato di aver segnalato la questione all’ICO. Questa è la prima volta che viene confermato che è in corso un’indagine penale sulla fuga di notizie.

La fonte ovvia del filmato trapelato è la telecamera nell’ufficio di Hancock, installata prima che il DHSC si trasferisse nel Victoria Building nel 2017. La sua storia può essere fatta risalire al momento in cui l’ufficio immobiliare del parlamento occupava l’ufficio in questione.

Il Sun ha riferito che la persona che ha fornito il video voleva smascherare l’ipocrisia di Hancock nel violare le sue regole sul distanziamento sociale del coronavirus.

Il DHSC ha dichiarato che considera “estremamente importante” la sicurezza delle persone, dei sistemi e delle proprietà.

Il dipartimento ha dichiarato: “Nel valutare le informazioni fornite, il dipartimento continuerà a contattare e collaborare con l’Ufficio del Commissario per le informazioni”.

Emcor ha confermato di aver presentato una denuncia di violazione, affermando di aver registrato immagini dal sistema televisivo a circuito chiuso del DHSC senza consenso.

“Emcor UK attribuisce grande importanza alla sicurezza dei suoi dati e dei dati dei suoi clienti e stiamo collaborando pienamente con le indagini dell’ICO”, ha affermato.

Il direttore delle indagini dell’ICO Steve Eckersley (Steve Eckersley) ha affermato che è fondamentale che tutti, compresi i dipendenti e i visitatori degli edifici pubblici, abbiano fiducia nella protezione dei dati personali acquisiti dalla CCTV.

“In questo caso, l’ICO è progettato per rispondere in modo rapido ed efficace per indagare sul rischio che altre persone possano ottenere illegalmente dati personali”, ha affermato Exley. “Stiamo conducendo indagini in corso su questioni penali e non commenteremo ulteriormente fino a quando le indagini non saranno terminate”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *