Evita questi errori di riparazione del credito

[ad_1]

La riparazione del credito comporta la rimozione o la correzione di informazioni imprecise dal tuo rapporto di credito per fornire una situazione finanziaria equa e completa, adottare misure per migliorare il tuo punteggio di credito e risolvere futuri problemi di credito. Puoi farlo da solo, oppure puoi assumere una società specializzata nella riparazione del credito per farlo per te. Qualsiasi percorso può portare opportunità di errori. Assicurati di aver compreso i tuoi diritti ed evita i 16 errori elencati di seguito.

Punti chiave

  • Comprendi i tuoi diritti ai sensi delle leggi sul credito applicabili.
  • Ottieni e leggi il tuo rapporto di credito una volta all’anno e cerca gli errori.
  • Contesta solo le informazioni che ritieni errate.
  • Conserva tutto e registra tutto per iscritto.
  • Evita le famigerate società di riparazione del credito.

Conosci i tuoi diritti

In tema di credito, esistono diverse leggi che tutelano i consumatori.Questi includono Legge sull’organizzazione della riparazione del credito (CROA); Questo Legge sulla segnalazione del credito equo (FCRA); Questo Legge sulle transazioni di credito eque e accurate del 2003 (FACTA); con Legge sulle pratiche di recupero crediti equa del 2010 (FDCPA)Tali leggi prevedono, tra l’altro:

  • Devi avere libero accesso al tuo Rapporto di credito Una volta all’anno.
  • Puoi contestare l’errore nel rapporto di credito e Istituto di credito Se provati, devono essere corretti.
  • Quando il tuo rapporto di credito viene utilizzato per negare il prestito, devi essere avvisato.
  • Devi consentire che le tue informazioni di credito vengano fornite ad altri.
  • Il tempo in cui le informazioni negative rimangono nella tua segnalazione è regolamentato.
  • I creditori devono rispettare le regole quando ti contattano in merito a problemi di debito, incluso rimanere entro un certo periodo di tempo e non minacciare o informare i familiari del tuo debito.
  • Le agenzie di riparazione del credito non possono mentire ai creditori o incoraggiarti a mentire, a cambiare la tua identità o a travisare i loro servizi.Devono anche fornirti un contratto e un Tre giorni per rinfrescarsi periodo.Se un’azienda non rispetta nessuno di questi standard, potresti avere a che fare con truffatori invece che con uno di loro La migliore azienda di riparazione del credito.

Conoscere i propri diritti è solo una parte di esso. È inoltre necessario evitare di commettere errori in questo processo. Questo è qualcosa di cui essere consapevoli.

Errore n. 1: non controllare il rapporto di credito

Il primo passo per fissare il tuo credito implica capire cosa dice il tuo rapporto di credito.Se non hai mai richiesto il tuo rapporto, o sono trascorsi almeno 12 mesi dall’ultima volta che hai visualizzato il rapporto, puoi accedere Commissione federale del commercio (FTC) Rapporto di credito gratuito Pagina e le seguenti istruzioni. Altri siti Web vendono l’accesso ai rapporti di credito e alcuni offrono persino rapporti selezionati gratuitamente, ma il gateway FTC può garantire che tu riceva rapporti garantiti da FCRA. Leggi attentamente tutti e tre i rapportiPer trovare informazioni che ritieni false o imprecise.

Errore n. 2: procrastinare

Non ritardare la riparazione del credito. Se trovi informazioni negative nel tuo rapporto di credito e pensi che sia sbagliato, dovresti provare a correggere il record il prima possibile. Sebbene la maggior parte delle informazioni negative scompaia dopo sette anni, è passato molto tempo per tollerare rapporti di credito imprecisi.

Errore n. 3: evitare l’educazione al credito

Sia che tu stia cercando di eliminare o correggere informazioni errate nel tuo rapporto di credito, o stai solo cercando di ridurre il debito e aprire nuovi percorsi finanziari, più ne sai, meglio è. Ciò include sapere come contestare la disinformazione nel tuo rapporto di credito e sapere che potresti dover pagare i debiti della carta di credito ad alto interesse prima di allora. Prestito a rate.

Errore n. 4: non conservare il documento

La documentazione completa e accurata di tutti i debiti è essenziale per discutere di disinformazione, proteggere i tuoi diritti e mantenere le spese entro parametri significativi per te. Dovresti conoscere le penalità per i mancati pagamenti e le migliori condizioni per richiedere un aumento del credito. Essere in grado di dimostrare che il pagamento è stato effettuato in tempo ed essere pronti a utilizzare i documenti per supportare la tua richiesta.

235.000

Il numero approssimativo di reclami “rapporto di credito” segnalati all’Ufficio per la protezione finanziaria dei consumatori nel 2020.

Errore n. 5: troppe discussioni

Ovviamente, dovresti contestare solo le cose che ritieni davvero imprecise. Ad alcune società di riparazione del credito piace discutere su tutto, sperando di “attenersi a” una o due cose. Il problema è che è improbabile che le agenzie di credito prendano sul serio questo approccio. Anche se lo fanno, potresti finire per eliminare informazioni positive che aiutano il tuo punteggio di credito. È anche importante sottoporre la controversia all’entità corretta. Nella maggior parte dei casi, questo sarà l’istituto di credito, non il creditore.

Errore n. 6: controversie online

Tutte e tre le agenzie di credito forniscono sistemi di controversie online, ma i critici affermano che l’utilizzo di questi sistemi potrebbe privarti di determinati diritti ai sensi della FCRA. Il sistema online consente alle agenzie di credito di evitare di fare cose, ad esempio inoltrando le tue informazioni ai creditori, fornendoti una risposta scritta alla controversia e fornendoti un “metodo di verifica” per l’oggetto contestato. I critici dicono che, invece, dovresti usare “cartaceo” cartaceo e posta certificata per presentare le controversie.

Errore n. 7: litigare con il linguaggio standard boiler

Oltre a non discutere su “tutto”, è anche saggio personalizzare la lingua nella presentazione della controversia per evitare che le agenzie di credito “avvertano” che i tuoi documenti sono duplicati. Invece, usa il modello come guida e assicurati che le parole siano le tue.

Errore n. 8: inviare posta non autenticata

Qualsiasi documentazione inviata ad agenzie di credito, agenzie di riscossione o creditori deve essere inviata tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno. Questo ti fornirà i documenti di cui sopra e la prova che l’agenzia ha ricevuto la tua lettera. Le stesse regole di “prova” si applicano a qualsiasi comunicazione tra te e una delle entità di cui sopra. Non accettare nulla verbalmente a meno che non sia anche scritto. In questo modo saprai cosa ha accettato l’agenzia e, cosa più importante, otterrai una prova scritta.

Tutte le comunicazioni dovrebbero essere scritte; non dovresti accettare nulla verbalmente a meno che non sia anche per iscritto.

Errore n. 9: documenti falsificati

Fornire dichiarazioni o comunicazioni scritte false e fuorvianti non è illegale solo per i creditori e gli istituti di credito. Se menti, rischi di essere perseguito. I documenti forniti in caso di controversie o problemi di credito devono essere accurati. Non è necessario elaborare, ma quello che dici deve essere vero.

Errore n. 10: trasferire il saldo della carta di credito

Saldo di trasferimento Passare da una carta di credito a un’altra non è una buona strategia di riparazione del credito. Dovrai comunque lo stesso importo e, nella maggior parte dei casi, la commissione di trasferimento del saldo supererà qualsiasi vantaggio sugli interessi che potresti ottenere.Lo stesso vale per Consolidare il debito Ad una carta di credito, soprattutto se chiudi altre carte, perdendo così il credito disponibile che avrebbero mostrato.

Errore n. 11: mancato pagamento

Un altro errore di riparazione del credito che alcune persone fanno è perché hanno perso pagamenti da determinati account per pagare altri account (o pagamenti più grandi).L’unica eccezione può essere se l’account in questione ha Ricaricare Oppure vai alla raccolta. Se si sceglie tra un conto per la ricezione dei pagamenti e un conto corrente, si prega di pagare sempre il conto corrente per mantenerlo in questo modo.

Errore n. 12: cancellare l’account della carta di credito

Poiché il 35% del tuo punteggio di credito si basa sulla tua storia creditizia, chiudere il tuo conto di credito è raramente una buona idea. Mantenere un piccolo saldo e pagarlo mensilmente può essere meglio che cancellare l’account o tagliare la carta. Ci vuole disciplina per evitare di indebitarsi, ma il tuo punteggio di credito sarà più alto.

Errore #13: Richiedere nuovi crediti

Se stai cercando di riparare il tuo credito, la possibilità di ottenere credito extra, soprattutto Nessuna garanzia Credito, non eccezionale.Potresti sprecarne uno Richiesta difficile Questo alla fine abbasserà il tuo punteggio di credito quando proverai ad aumentarlo. È meglio richiedere un nuovo credito dopo che il credito è stato riparato.

Errore n. 14: pagare gli esattori

Questo può sembrare controintuitivo, ma pagare gli esattori può causare perdite impreviste.Ad esempio, se il tuo vecchio debito ha superato Prescrizione, Pagare il debito può rinnovare il debito. Se non sei sicuro della validità o dello stato del debito, ti preghiamo di non pagare fino a quando l’esattore non dimostrerà che il debito è legale e valido. È importante ricordare che gli esattori sono esperti che cercano di spaventarti e farti pagare. Non pagare in base a qualsiasi contenuto verbale. La comunicazione scritta è l’unico metodo di comunicazione accettabile.

Errore n. 15: assumere una losca società di riparazione del credito

Alcune persone pensano di non avere il tempo o le competenze per eseguire le proprie riparazioni di credito. Per queste persone, anche se la convenienza ha un prezzo, assumere una società di riparazione del credito è vantaggioso e conveniente. Secondo Credit Karma, il costo dei servizi professionali di riparazione del credito può includere una tariffa fissa di $ 35 o più o una tariffa “per eliminazione”. Il costo totale può arrivare fino a $ 750 o più. Alcune aziende addebitano canoni mensili che vanno da US $ 50 a US $ 130 o più. Solo tu puoi decidere se vale la pena pagare qualcun altro per riparare il tuo credito. Vale la pena notare che le società di riparazione del credito generalmente non hanno un’ottima reputazione, quindi si prega di rivedere quanto sopra e i diritti stipulati nella CROA.

Errore n. 16: presentare istanza di fallimento

Alcune persone pensano di dover ricominciare da capo e decidono di “riparare” il loro credito dichiarando bancarotta. Sfortunatamente, il fallimento non migliorerà il tuo rating creditizio. Rimarrà sul tuo rapporto di credito per un massimo di 10 anni. Anche se scompare, molti istituti di credito ti chiederanno se hai mai presentato istanza di fallimento durante il processo di richiesta del prestito e hai usato questo il motivo della mancata approvazione del prestito.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *