Fattori che guidano gli alti e bassi dei prezzi delle azioni

[ad_1]

Il prezzo delle azioni è determinato dal mercato e l’offerta del venditore soddisfa la domanda dell’acquirente. Ma ti sei mai chiesto cosa guida il mercato azionario, ovvero quali fattori influenzano il prezzo delle azioni? Sfortunatamente, non esiste un’equazione chiara che possa dirci esattamente come si comporterà il prezzo delle azioni. In altre parole, sappiamo qualcosa sulle forze che spingono le azioni a salire o scendere. Queste forze si dividono in tre categorie: di base fattore, Tecnico Fattori, e Sentimento del mercato.

Punti chiave

  • I prezzi delle azioni sono guidati da molti fattori, ma alla fine il prezzo in un determinato momento dipende dall’offerta e dalla domanda nel mercato in quel momento.
  • I fattori fondamentali guidano i prezzi delle azioni in base agli utili e alla redditività dell’azienda dalla produzione e vendita di beni e servizi.
  • I fattori tecnici sono legati alla cronologia dei prezzi delle azioni nel mercato e sono legati ai modelli grafici, al momento e ai fattori di comportamento di trader e investitori.

Fattori di base

In un mercato efficiente, i prezzi delle azioni sono determinati principalmente dai fondamentali.A livello fondamentale, i fondamentali si riferiscono a una combinazione di due cose:

  1. Base di reddito, come Utile per azione (EPS)
  2. Multiplo di valutazione, per esempio Rapporto P/E

proprietario Azioni ordinarie C’è un diritto sugli utili L’utile per azione (EPS) è il ritorno del proprietario sull’investimento. Quando acquisti azioni, stai acquistando una certa percentuale dell’intero flusso di reddito futuro. Questo è il motivo del multiplo di valutazione: è il prezzo che sei disposto a pagare per futuri flussi di entrate.

Parte di questo reddito può essere allocato come dividendi, E il resto sarà trattenuto dalla società (per tuo conto) investire di nuovoPossiamo visualizzare il flusso di reddito futuro in funzione dell’attuale livello di reddito e della crescita prevista della base di reddito.

Come mostrato nella figura, il multiplo di valutazione (P/E) o il prezzo delle azioni come multiplo dell’utile per azione è un modo per esprimere lo sconto Valore corrente Flusso di entrate futuro previsto.

Immagine per gentile concessione di Julie Bang © Investopedia 2019

Base di profitto

Sebbene usiamo l’utile per azione (una misura contabile) per illustrare il concetto di base degli utili, ci sono altre misure RedditivitàMolte persone credono che una misura basata sul flusso di cassa sia migliore.Per esempio, Flusso di cassa gratuito per azione Usato come un’altra misura della redditività.

Il modo in cui viene misurata la redditività può dipendere anche dal tipo di azienda analizzata. Molte industrie hanno i propri indicatori su misura. Trust di investimento immobiliare Ad esempio, i REIT utilizzano una misura speciale di redditività chiamata Capitale circolante (FFO). Le società relativamente mature sono solitamente misurate dai dividendi per azione, che rappresentano l’importo effettivamente percepito dagli azionisti.

Multiplo di valutazione

Il multiplo di valutazione esprime le aspettative per il futuro. Come abbiamo già spiegato, si basa fondamentalmente sul valore attuale scontato dei futuri flussi di entrate. Pertanto, i due fattori chiave qui sono:

  1. Crescita attesa della base degli utili
  2. Questo Tasso di sconto, Utilizzato per calcolare il valore attuale dei flussi di entrate futuri

un più alto tasso di crescita Si otterrà un multiplo di stock più alto, ma un tasso di sconto più alto si tradurrà in un multiplo più basso.

Cosa determina il tasso di sconto? Innanzitutto, è una funzione del rischio percepito. Le azioni rischiose ottengono un tasso di sconto più elevato, mentre il tasso di sconto è più basso.In secondo luogo, è una funzione inflazione (O tasso d’interesse,Si può dire). Un’inflazione più elevata si tradurrà in un tasso di sconto più elevato e quindi in un multiplo più basso (il che significa che i guadagni futuri diventeranno più preziosi in un ambiente inflazionistico).

In breve, i principali fattori di base sono:

  • Livello base degli utili (in termini di utile per azione, Flusso di cassa per azione, Dividendo per azione)
  • Crescita attesa della base degli utili
  • Il tasso di sconto, che a sua volta è una funzione dell’inflazione
  • Rischio percepito delle azioni

Fattori tecnici

Se solo i fattori fondamentali determinano il prezzo delle azioni, le cose saranno più facili. I fattori tecnici sono una combinazione di condizioni esterne che modificano il rapporto tra domanda e offerta di azioni dell’azienda. Alcuni di loro influenzano indirettamente i fondamentali. Per esempio, Crescita economica Promuovere indirettamente la crescita dei profitti.

I fattori tecnici includono:

inflazione

Lo abbiamo citato come input per i multipli di valutazione, ma da un punto di vista tecnico anche l’inflazione è un enorme fattore trainante.Storicamente, la bassa inflazione ha Correlazione inversa Valutazione (l’inflazione bassa genera multipli alti, l’inflazione alta genera multipli bassi). DeflazioneD’altra parte, di solito è un male per le azioni perché significa Potere di prezzo Per la compagnia.

La forza economica del mercato e dei coetanei

Le azioni della società sono spesso strettamente correlate al mercato e al suo settore o ai suoi omologhi. Alcune note società di investimento ritengono che la combinazione del mercato generale e delle tendenze del settore, non la performance individuale della società, determini la maggior parte delle tendenze del titolo. (La ricerca mostra che i fattori economici/di mercato rappresentano il 90% di questo.) Ad esempio, l’improvvisa prospettiva negativa di un titolo al dettaglio spesso danneggia altri titoli al dettaglio perché la “colpa associata” riduce la domanda per l’intero settore.

sostituire

La società compete con altre società per i dollari di investimento Classe di attività Sulla scena mondiale.Questi includono Obbligazioni societarie, Obbligazioni statali, merce, Immobiliare e titoli esteri. La relazione tra la domanda di azioni statunitensi e i suoi sostituti è difficile da calcolare, ma svolge un ruolo importante.

Transazione secondaria

Il trading incidentale è l’acquisto o la vendita di azioni per ragioni diverse dalla fede nelle azioni Valore intrinseco Azione.Queste transazioni includono l’esecuzione Insider Trading, che di solito è prestabilito o guidato da obiettivi di portafoglio.Un altro esempio è quando le istituzioni acquistano o vendono azioni allo scoperto siepe Alcuni altri investimenti.Sebbene queste transazioni possano non rappresentare un “voto” ufficiale a favore o contro il titolo, influiscono domanda e offerta Pertanto, il prezzo può essere spostato.

Dati demografici

Sono state fatte alcune ricerche importanti Dati demografici Investitori. La maggior parte di essi coinvolge queste due dinamiche:

  1. Investitori di mezza età, ad alto reddito che tendono a investire nel mercato azionario
  2. Investitori più anziani che tendono a uscire dal mercato per soddisfare le esigenze di pensionamento

Il presupposto è che maggiore è la proporzione di investitori di mezza età nella folla degli investitori, maggiore è la domanda di azioni e maggiore è il multiplo di valutazione.

tendenza

Di solito, le azioni si muovono solo in base alle tendenze a breve termine.Da un lato, le scorte in aumento possono accumularsi quantità di moto, Perché “il successo ha generato successo” e la popolarità ha aumentato il prezzo delle azioni.D’altra parte, le azioni a volte si comportano in modo opposto nelle tendenze e fanno ciò che viene chiamato Regressione alla mediaSfortunatamente, poiché la tendenza è bidirezionale e sembra più ovvia col senno di poi, sapere che le azioni sono “popolari” non ci aiuta a prevedere il futuro.

fluidità

fluidità È un fattore importante ma a volte sottovalutato. Si riferisce a quanto interesse degli investitori ha attratto un determinato titolo.Ad esempio, le azioni di Wal-Mart sono altamente liquide, quindi è Novità importanti; Media Azioni a piccola capitalizzazione Ci sono meno aziende.Il volume degli scambi non è solo agente La liquidità, ma è anche una funzione della comunicazione aziendale (cioè il grado con cui l’azienda riceve l’attenzione della comunità degli investitori). Le azioni a grande capitalizzazione sono altamente liquide: ricevono una buona attenzione e hanno un grande volume di scambi. Molte azioni a piccola capitalizzazione subiscono “sconti di liquidità” quasi permanenti perché non sono affatto all’attenzione dell’investitore.

informazione

Sebbene sia difficile quantificare l’impatto di notizie o sviluppi imprevisti su aziende, industrie o economia globale, non si può dire che influisca sul sentimento degli investitori. La situazione politica, le negoziazioni tra paesi o società, innovazioni di prodotto, fusioni e acquisizioni e altri eventi imprevisti influenzeranno le azioni e il mercato azionario. Poiché le transazioni in titoli avvengono in tutto il mondo e i mercati e le economie sono interconnessi, le notizie in un paese possono influenzare quasi immediatamente gli investitori in un altro paese.

Anche le notizie relative a una particolare società, come il rilascio del rapporto sugli utili di una società, possono influenzare il prezzo del titolo (soprattutto se la società lo rilascia dopo un brutto trimestre).

In generale, guadagni forti di solito portano a un aumento dei prezzi delle azioni (e viceversa). Ma i prezzi delle azioni di alcune società che non hanno guadagnato così tanti soldi sono ancora in rialzo. Questo aumento del prezzo riflette le aspettative degli investitori che l’azienda sarà redditizia in futuro. Tuttavia, indipendentemente dal prezzo delle azioni, non vi è alcuna garanzia che una società soddisferà le attuali aspettative degli investitori di diventare una società ad alto rendimento in futuro.

Sentimento del mercato

Il sentimento di mercato si riferisce alla psicologia individuale e collettiva dei partecipanti al mercato. Questa potrebbe essere la categoria più problematica. Il sentimento del mercato è solitamente soggettivo, parziale e testardo. Ad esempio, puoi dare un giudizio affidabile sulle prospettive di crescita futura di un titolo, e il futuro potrebbe anche confermare la tua previsione.Allo stesso tempo, il mercato potrebbe rimanere miope su una notizia, mantenendo artificialmente alto il titolo o Basso. A volte puoi aspettare molto tempo, sperando che altri investitori notino i fondamentali.

Aree relativamente nuove stanno esplorando il sentimento del mercato Finanza comportamentaleIn primo luogo presuppone che il mercato sia ovviamente inefficiente in molti casi.Questa inefficienza può essere utilizzata con la psicologia e altri Scienze sociali Argomento.L’idea di applicare le scienze sociali alla finanza è pienamente legalizzata nel periodo successivo Daniel Kahneman, Ph.D., psicologo, ha vinto nel 2002 il Premio Nobel per l’Economia (il primo psicologo a ricevere questo onore). Molte idee nella finanza comportamentale confermano l’ovvio sospetto: gli investitori tendono a enfatizzare eccessivamente i dati facilmente pensabili; molti investitori reagiscono più alle perdite che alla gioia di guadagni equivalenti; e gli investitori tendono a insistere sugli errori.

Alcuni investitori affermano di essere in grado capitale Teoria della finanza comportamentale. Tuttavia, per la maggior parte delle persone, questo campo è abbastanza nuovo da essere una categoria “onnicomprensiva” e tutto ciò che non possiamo spiegare è memorizzato qui.

Linea di fondo

Diversi tipi di investitori dipendono da diversi fattori. Gli investitori e i trader a breve termine tendono a includere o addirittura a dare la priorità ai fattori tecnici. Gli investitori a lungo termine danno la priorità ai fondamentali e riconoscono che i fattori tecnici giocano un ruolo importante.Gli investitori che credono fermamente nei fondamentali possono accettare il potere della tecnologia attraverso i seguenti argomenti popolari: I fattori tecnici e il sentimento del mercato sono spesso schiaccianti breve termine, Ma a lungo termine, i fondamentali determineranno il prezzo delle azioni. Allo stesso tempo, possiamo aspettarci sviluppi più entusiasmanti nel campo della finanza comportamentale, soprattutto perché le teorie finanziarie tradizionali sembrano non essere in grado di spiegare tutto ciò che accade nel mercato.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *