Foreign Exchange Today: il dollaro USA si riprende dal colpo del NFP e il mercato è ottimista nell’inizio calmo di una settimana importante

[ad_1]

Ecco cosa c’è da sapere lunedì 6 settembre:

Il sentimento del mercato ha iniziato una nuova settimana lunedì, con i principali indici asiatici in aumento del 2% poiché gli investitori hanno ritardato le aspettative di taglio della Fed a causa del forte calo dell’occupazione non agricola negli Stati Uniti venerdì. L’economia degli Stati Uniti ha aggiunto 235.000 posti di lavoro ad agosto, rispetto alle aspettative di un aumento di 750.000.

Inoltre, le crescenti preoccupazioni per il rallentamento economico della Cina hanno fatto sperare in ulteriori misure di stimolo da parte delle autorità del paese, il che ha aumentato l’ottimismo del mercato. Tuttavia, la leggera situazione delle vacanze unita alle preoccupazioni sulla variante covid Delta ha lasciato gli investitori leggermente al limite. Gli Stati Uniti e il Canada hanno festività per celebrare il Labor Day.

I futures sull’indice Standard & Poor’s 500 sono stati misti intorno a 4.535 punti, mentre il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni ha consolidato il forte aumento di venerdì sopra l’1,30%. Il dollaro USA sta subendo un rimbalzo impressionante, prendendo spunto dalla ripresa dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA.

Nel campo dei cambi del G10, Antipodeans è di gran lunga il più grande perdente. A seguito dell’aumento del numero di nuovi casi di polmonite coronarica nel Nuovo Galles del Sud e del calo dei prezzi del petrolio e del minerale di ferro, l’AUD/AUD è tornato a 0,7400.

Il kiwi è fortemente quotato al di sotto di 0,7150, mentre USD/Dollaro canadese Vai a 1.2545. Dopo che l’Arabia Saudita ha abbassato i prezzi del greggio in Asia durante il fine settimana, il WTI è sceso dell’1,50% per testare la soglia dei 68 dollari. I deboli prezzi del petrolio stanno pesando sul dollaro canadese legato alle risorse mentre gli investitori aspettano la decisione sui tassi di interesse della Bank of Canada (BOC) di mercoledì per cercare nuove linee guida.

EUR/USD Nel caso di un ampio rimbalzo del dollaro USA, l’euro sta tornando verso 1,1850, anche se con le imminenti aspettative della Banca centrale europea questo giovedì, le aspettative si stanno gradualmente indebolendo e il ribasso sembra essere limitato. Allo stesso tempo, sarà tenuta d’occhio la fiducia degli investitori di Sentix nell’Eurozona.

La sterlina britannica è stata scambiata intorno a 1,3850 contro il dollaro USA, in calo a causa delle rinnovate preoccupazioni sulla Brexit. BBC News ha riferito che “i leader aziendali, i sindacati e gli accademici hanno esortato il Regno Unito e l’UE a fornire una soluzione ‘equilibrata, personalizzata e ragionevole’ alle tensioni causate dagli accordi commerciali post-Brexit dell’Irlanda del Nord”. Il Regno Unito è atteso Il primo ministro Boris Johnson promuoverà l’aumento dell’assicurazione nazionale per fornire finanziamenti per l’assistenza sociale.

Il prezzo dell’oro è rimasto al di sotto di 1830 dollari USA, ed è sceso leggermente da un massimo di due mesi di 1834 dollari USA, mentre i rialzisti hanno preso fiato prima di iniziare il successivo aumento a 1850 dollari USA.

La criptovaluta è ancora in modalità di integrazione in seguito Bitcoin Ho trascorso un fantastico fine settimana oltre 51.000 USD. Ethereum si sta preparando per un nuovo massimo a vita.

Ti piace questo articolo? Aiutaci a fornire un feedback rispondendo a questo sondaggio:

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *