Fortress aumenta l’offerta di Morrisons a £ 10 miliardi prima della scadenza dell’acquirente concorrente

[ad_1]

Aggiornamento PLC supermercato Wm Morrison

La società di private equity statunitense Fortress ha aumentato la sua offerta per Wm Morrison da 252 pence a 270 pence per azione, pochi giorni prima della scadenza per il gruppo di acquisizione concorrente Clayton, Dubilier & Rice per presentare la sua ultima offerta per le catene di supermercati britanniche.

Fortezza con sede negli Stati Uniti, la sua ultima offerta Ottieni il supporto del consiglio di amministrazione di Morrison era irritato Gli azionisti si sono opposti, ha detto venerdì che “prende in considerazione le speculazioni su possibili controofferte di CD&R” e sta alzando le sue offerte.

Entrambe le offerte prevedono un dividendo aggiuntivo di 2p per azione, portando il valore totale della nuova offerta a 254p, con un aumento del 7%. Includendo i dividendi, ha valutato il patrimonio netto di Morrison a 6,7 ​​miliardi di sterline prima di includere 3,2 miliardi di sterline di debito netto, portando il valore totale della nuova offerta a 9,9 miliardi di sterline.

Fortress ha affermato che il consiglio di amministrazione di Morrisons sostiene la nuova proposta.

Il suo aumento preventivo ha aumentato la pressione su CD&R. Dopo che il suo precedente approccio di 230 pence per azione è stato respinto, la scadenza di CD&R è il 9 agosto per fare un’offerta più alta o rinunciare.

La strategia di aumentare l’offerta poco prima della scadenza significa che Fortress ha dato poco tempo a CD&R per decidere come rispondere. Se Fortress attende che CD&R annunci una controfferta, la pianificazione della transazione verrà ripristinata in base alle regole di acquisizione del Regno Unito.

Gli azionisti di Morrisons Silchester, Legal and General Investment Management, JO Hambro e M&G Investments si sono tutti opposti alla precedente offerta di Fortress.

Non hanno immediatamente commentato l’offerta più alta, che sarà presentata agli azionisti per il voto il 16 agosto. Tuttavia, JO Hambro ha precedentemente affermato che “qualsiasi offerta per il gruppo vicino a 270 pence per azione vale la pena partecipare e considerare”.

La fortezza di SoftBank sta facendo un’offerta per il negozio di alimentari con una divisione del fondo pensione canadese CPPIB, il fondo sovrano di Singapore GIC e Koch Industries. Il gruppo di private equity Apollo ha dichiarato questo mese che sta valutando di unirsi al consorzio dopo aver deciso di non fare la propria offerta.

Secondo il nuovo accordo, Fortress possiederà il 65% di una società costituita per possedere il negozio di alimentari, Koch il 22% e GIC il 13%. CPPIB fornirà finanziamenti attraverso il proprio dipartimento crediti, ma non deterrà azioni.

È improbabile che l’offerta di Fortress attiri un esame approfondito da parte della UK Competition and Markets Authority e l’offerta di CD&R potrebbe innescare indagini a causa della sovrapposizione tra le stazioni di servizio di Morrisons e quelle gestite dal Motor Fuel Group già di proprietà di CD&R.

Fortress non ha mai condotto transazioni così grandi nel Regno Unito prima d’ora.Ha investito nei supermercati americani Albertsons e Fresh & Easy e anche Acquista Il negozio del rivenditore britannico Majestic Wine è stato venduto per 95 milioni di sterline nel 2019.

L’acquisizione di Morrison, la quarta più grande catena di supermercati nel Regno Unito, sarà la più grande acquisizione di private equity nel Regno Unito da quando KKR ha acquisito la catena di supermercati Boots nel 2007.

La rivale di Grocer, Asda, è stata acquisita dalla società di private equity TDR Capital e dai fratelli miliardari Issa in una transazione da 6,8 miliardi di sterline completata quest’anno.

Questa storia è stata rivista per riflettere l’aumento delle quotazioni di Fortress del 7% anziché dell’8%.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *