Funzionari cinesi hanno chiuso un centro blockchain di alto profilo di BTC Peers

[ad_1]

© Reuters.I funzionari cinesi chiudono i centri blockchain di alto profilo

Il China Blockchain Application Center è stato chiuso dall’Ufficio per gli affari civili della municipalità di Pechino con l’accusa di aver interrotto “l’ordine di gestione dell’organizzazione sociale”.

Secondo l’annuncio ufficiale dell’ufficio del 21 giugno, i centri di ricerca, le camere di commercio locali e le istituzioni educative sono state tutte incaricate di cessare le operazioni.

“China Blockchain Application Research Center”, “Huameng Beijing Chamber of Commerce” e “National Happy School Community” svolgono attività correlate in nome di organizzazioni sociali non registrate, sconvolgendo l’ordine di gestione dell’organizzazione sociale.

L’ordine di interrompere le operazioni potrebbe essere correlato ai rinnovati sforzi della Cina per reprimere le attività di mining e trading di criptovalute. La posizione dura della regione sulle criptovalute ha frustrato i piani di diverse società basate sulla criptovaluta nella regione. Pochi giorni fa, Binance è stato impacchettato e spedito dal cyberspazio cinese. Allo stesso modo, secondo BTC PEERS, l’International Blockchain Consulting Group (IBC) ha recentemente chiuso tutte le sue operazioni minerarie in Cina.

È interessante notare che, mentre la Cina continua a reprimere le criptovalute, questo paese asiatico sta promuovendo attivamente i suoi progetti digitali. Si può dire che il paese sta guidando la competizione per lo sviluppo della valuta digitale della banca centrale (CBDC).

Continua a leggere BTC Peers

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati facendo affidamento su dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *