GCL New Energy (00451.HK) stabilisce una business unit per l’energia dell’idrogeno e stipula un accordo di cooperazione strategica con China State Construction Investment

[ad_1]

Condividi questo articolo!

Data: 29 luglio 2021 alle 7:25

GCL-Poly Energy (03800.HK) e GCL New Energy (00451.HK) hanno annunciato congiuntamente che GCL New Energy ha istituito una divisione per l’energia dell’idrogeno per ricercare e sviluppare attivamente l’energia a idrogeno e le industrie correlate.

In vista della promozione globale della decarbonizzazione, l’azienda ritiene che la domanda nazionale e globale di energia da idrogeno abbia ampi margini di crescita e si prevede che i prossimi dieci anni saranno un periodo di opportunità strategiche chiave per l’attuazione degli investimenti nell’energia da idrogeno e utilizzo. Allo stesso tempo, considerando il layout diversificato dell’azienda nell’energia a idrogeno in futuro, ha stipulato un memorandum d’intesa non legalmente vincolante con una persona correlata, GCL-Poly Natural Gas, per utilizzare le sue abbondanti risorse di gas naturale all’estero per elaborare in ammoniaca liquida, che verrà spedita in seguito.Il ritorno in Cina per la produzione di idrogeno consentirà all’azienda di soddisfare la domanda di idrogeno delle principali acciaierie nazionali, vetrerie, ceramiche e altri importanti clienti e di trasformare l’azienda in un importante fornitore internazionale di energia a idrogeno e fornitore di servizi completo.

Finora, la società ha annunciato o completato la vendita di un totale di oltre 5,6 GW di impianti fotovoltaici, realizzando con successo la trasformazione asset-light e riportando le sue passività a un livello più stabile. In futuro, oltre a concentrarsi sul business della generazione di energia fotovoltaica, cercherà attivamente altre opportunità di business per l’energia pulita.

Il 28 luglio 2021, GCL New Energy e China State Construction Investment Capital Management (Tianjin) Co., Ltd. (China State Construction Investment Capital) hanno stipulato un accordo di cooperazione strategica (China State Construction Capital Strategic Cooperation Agreement). Investimento previsto per istituire congiuntamente un fondo di investimento per l’industria dell’energia a idrogeno con una dimensione totale del fondo di 10 miliardi di RMB da investire nel business dell’energia a idrogeno della società. China State Construction Investment Capital (o il suo soggetto designato) è il gestore e il socio generale del fondo ed è responsabile della raccolta di fondi, dell’istituzione e della gestione del fondo. La società assisterà China State Construction Investment Capital per promuovere l’istituzione e l’attuazione del fondo. Questo accordo di cooperazione strategica di China State Construction Investment non è giuridicamente vincolante per entrambe le parti e prevarranno il contratto di gestione del fondo e i suoi documenti legali sussidiari firmati da entrambe le parti.

Il 28 luglio 2021, GCL New Energy e CCB International Asset Management Co., Ltd. (CCB International Asset Management) hanno stipulato un memorandum di cooperazione strategica (CCB International Strategic Cooperation Memorandum), che riguarda GCL New Energy e CCB International Asset Management intende collaborare alla costituzione di un nuovo fondo di investimento per l’industria energetica, la cui entità di raccolta fondi proposta non supera gli 800 milioni di dollari USA, che verranno utilizzati per investire in nuove attività legate all’energia e progetti di investimento relativi alla realizzazione di emissioni di carbonio riduzione e neutralità del carbonio (inclusi, a titolo esemplificativo, i progetti di investimento raccomandati da GCL New Energy in linea con la direzione di investimento del fondo). CCB International Asset Management è il gestore del fondo, il principale designato da CCB International Asset Management è il socio accomandatario del fondo e GCL New Energy (o il suo soggetto designato) è uno dei soci accomandanti del fondo.

Il Memorandum di cooperazione strategica internazionale di CCB non è giuridicamente vincolante per entrambe le parti ed è soggetto all’accordo di entrambe le parti attraverso le rispettive due diligence e approvazioni interne, nonché i documenti legali del fondo firmati.

Borsa di Hong Kong originale

leggi di più

Condividi questo articolo!

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *