Gli applausi degli utili spingono le azioni europee a nuovi massimi Reuters

[ad_1]

© Reuters. Il grafico DAX dell’indice dei prezzi delle azioni tedesche è stato preso il 27 luglio 2021 alla Borsa di Francoforte in Germania. REUTERS/Personale

di Sruthi Shankar

(Reuters)- I mercati azionari europei hanno raggiunto un record giovedì, poiché i forti guadagni dei giganti delle materie prime, Airbus e altre società hanno dato il tono all’ottimismo e anche l’attenuazione delle preoccupazioni sulle misure normative cinesi ha rafforzato il sentimento del mercato.

L’indice paneuropeo è aumentato dello 0,3% nei primi scambi, stabilendo un record di 463 punti.

Le azioni di Airbus sono aumentate del 3,4%, fornendo la spinta maggiore all’indice, dopo che il più grande produttore mondiale di aeromobili ha sostanzialmente aumentato le sue aspettative per consegne e guadagni per l’intero anno.

La Royal Dutch Shell (LON:) quotata nel Regno Unito è aumentata del 3,5% e la francese TotalEnergies è aumentata del 2,3% dopo che le due società hanno annunciato il riacquisto di azioni proprie mentre i prezzi del petrolio e del gas aumentavano i loro guadagni.

I titoli minerari sono già il settore più performante nel 2021, in aumento dell’1,9% anglo-americano (LON:) Ha aumentato il dividendo per gli azionisti a un record di 4,1 miliardi di dollari.

Nonostante le persistenti preoccupazioni sull’inflazione e la repressione normativa cinese, i forti guadagni trimestrali e l’ottimismo sulla riapertura dell’Europa hanno permesso all’indice STOXX 600 di salire per il sesto mese consecutivo.

La stratega degli investimenti della Bank of America Milla Savova (Milla Savova) ha dichiarato in un rapporto: “I titoli diversificati a livello globale hanno gli utili per azione più forti, mentre i titoli di consumo con una maggiore esposizione nei mercati emergenti sono i più deboli”.

Tuttavia, Savova ha sottolineato che il tasso di inflazione menzionato dalla società dell’indice STOXX 600 nell’ultimo anno è aumentato di oltre il 400%, un record in valore assoluto.

Gli investitori sono lieti che la banca centrale mantenga una posizione favorevole. Mercoledì il presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell è stato moderato, affermando che il mercato del lavoro statunitense ha ancora “alcune basi” prima che inizi a ritirare il sostegno economico.

Il produttore finlandese di apparecchiature per le telecomunicazioni Nokia (NYSE:) è cresciuto del 7,1% dopo aver aumentato le sue prospettive per l’intero anno, poiché ha beneficiato di un netto miglioramento della sua attività.

Volkswagen (DE:), la più grande casa automobilistica europea, in precedenza ha raggiunto un livello record e ha aumentato il suo obiettivo di margine di profitto per la seconda volta in meno di tre mesi.

Secondo i dati di Refinitiv IBES, finora quasi il 41% delle società STOXX 600 ha pubblicato rapporti e il 67% ha superato le aspettative degli analisti. Di solito, il 51% supera le aspettative di profitto.

Nel complesso, l’utile della società dell’indice STOXX 600 nel secondo trimestre dovrebbe aumentare del 120,8%.

Tra i declini, UBS Credit Suisse (6:) Dopo aver riportato un calo di quasi l’80% del suo profitto nel secondo trimestre, è sceso del 3,9%, colpito dal crollo di Archegos.

Il gigante alimentare Nestlé e il produttore di birra Anheuser-Busch InBev sono caduti dopo aver riportato i risultati.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *