Gli ingegneri di test software giapponesi diventano miliardari dopo acquisizioni folli

[ad_1]

Masaru Tange, il fondatore di Shift.
Trasferimento

Masaru Tange, presidente e amministratore delegato con sede a Tokyo TrasferimentoDopo che le azioni della sua società di test del software sono aumentate dell’88% nell’ultimo anno, è entrato a far parte dei ranghi dei miliardari del mondo.

A partire da venerdì, il valore di mercato della società è salito a $ 3,4 miliardi. Tange, 46 anni, possiede poco più di un terzo delle azioni di Shift e ha un patrimonio netto stimato di 1,1 miliardi di dollari.

Shift ha adottato una strategia di acquisizione di piccole aziende per aumentare il numero dei suoi ingegneri e quindi ridurre i subappaltatori che fungono da intermediari per queste aziende. In questo modo, l’azienda può aumentare le vendite e i profitti. Dalla sua fondazione nel 2005, Shift ha acquisito almeno 23 società, che vanno da sviluppatori di software di gioco e applicazioni per smartphone a venditori di computer di seconda mano.

Shift ha affermato che a maggio contava 3.719 ingegneri permanenti, con un aumento del 41,5% rispetto alla fine del 2020. Questo fornitore di servizi di test del software fornisce servizi a 433 clienti di settori come i giochi e la finanza, con un aumento del 29,3% rispetto al 2020.

A partire dal terzo trimestre di maggio, l’utile netto di Shift è aumentato dell’83,4% su base annua a 1,9 miliardi di yen (17,2 milioni di dollari USA). La società ha affermato che le entrate sono aumentate di quasi il 59% nello stesso periodo a 32,9 miliardi di yen.

Tange ha fondato Shift come società di consulenza per il miglioramento del business 16 anni fa e l’ha trasformata in test software tre anni dopo. Tuttavia, non è stato facile all’inizio, perché i test del software sono stati eseguiti dagli sviluppatori stessi, non da professionisti di terze parti.

“L’esternalizzazione dei test del software va contro pratiche industriali radicate, quindi non molte aziende sono disposte ad ascoltare le nostre idee”, ha affermato Tange sul sito Web dell’azienda. “Ma crediamo in noi stessi e nel valore che ci sforziamo di raggiungere. Porteremo avanti questo spirito”.

Shift è stato quotato alla Borsa di Tokyo alla fine del 2014 e da allora il prezzo delle sue azioni è aumentato di oltre il 1.400%.

Secondo il documento informativo per gli investitori di Shift del 2019, le società di outsourcing come Shift rappresentano ancora solo circa l’1% del mercato totale dei test software, con un valore totale di circa 5,5 trilioni di yen, quindi c’è ancora “un enorme potenziale di crescita”.

La società ha affermato che utilizzando i servizi di Shift, i clienti devono pagare solo quasi la metà del costo per condurre ispezioni per aumentare il tasso di rilevamento dei difetti. Il suo sito web mostra che finora Shift ha rilevato più di 1 milione di difetti.

Prima di fondare Shift, Tange ha lavorato per cinque anni per una società di consulenza. Il nativo giapponese originariamente voleva costruire un’azienda di robotica, quindi ha studiato ingegneria sia all’Università di Kyoto che all’Università di Doshisha.

– Con l’assistenza di James Simms

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *