Gli investitori insistono sulle azioni, ma preparatevi a un viaggio più accidentato Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Il primo giorno dalla chiusura durante l’epidemia di coronavirus (COVID-19), i commercianti che indossano maschere commerciano al piano commerciale della Borsa di New York (NYSE) il 26 febbraio 2020. Reuters/Brandon M

Sakib Iqbal Ahmed

NEW YORK (Reuters)-Gli investitori si stanno preparando per un’evoluzione più dura del mercato, poiché le preoccupazioni per il rallentamento della crescita, l’imminente rollback della politica monetaria espansiva della Fed e la ripresa globale da COVID-19 minacciano un minimo su base annua di un rimbalzo che è raddoppiato rispetto allo scorso anno.

Sebbene il mercato azionario statunitense si avvicini ai massimi storici, ci sono ancora segnali di cautela. A causa dell’influenza della variabile Delta, gli economisti di Goldman Sachs (NYSE:) hanno recentemente abbassato le loro previsioni per il monitoraggio della crescita economica statunitense nel terzo trimestre dal 9% al 5,5%.I gestori di fondi intervistati da Bank of America Global L’aumento delle partecipazioni è aumentato a il livello più alto da ottobre 2020, aumentando al contempo le posizioni in settori difensivi come sanità e servizi di pubblica utilità.

Le preoccupazioni per il rallentamento della crescita in Cina e in altre grandi economie hanno colpito i prezzi del petrolio e di altre materie prime e il dollaro USA, la principale destinazione per gli investitori nervosi, è al suo livello più alto in quasi nove mesi contro un paniere di valute.

Anche gli investitori al dettaglio che hanno sostenuto l’aumento in vari settori, dai titoli tecnologici alle criptovalute nell’ultimo anno, sembrano rinfrescarsi i piedi. La società di brokeraggio online Robinhood (NASDAQ:), il gateway per molti investitori al dettaglio per entrare nei cosiddetti titoli meme, ha affermato mercoledì che i suoi clienti potrebbero rallentare il trading nei prossimi mesi.

Gli avvertimenti passati sull’imminente correzione non hanno funzionato finora quest’anno.Durante il periodo in cui il mercato ha operato dal punto più basso nel 2020, ridurre l’esposizione alle azioni è stata una strategia fallita, il che rafforza il fatto che gli investitori possono investire in pochissimi asset Visualizza il tipo di rendimento riscontrato nelle azioni. Tuttavia, il rischio incombente rafforza l’idea che il mercato possa essere più turbolento nei prossimi mesi.

Megan Hornman, capo della strategia di portafoglio di Verdence Capital Advisors, ha dichiarato: “Ci siamo sbarazzati di quel rimbalzo in forte espansione e tutte le classi di attività e tutte le azioni continuano a crescere”, la società gestisce circa 3 miliardi di dollari di attività. Ora “devi essere più selettivo”.

Una delle principali preoccupazioni degli investitori è che la Fed affronti il ​​rischio di un’inflazione più alta del previsto.Proprio quando la crescita economica inizia a rallentare e la variante delta del coronavirus rischia di essere cancellata e riaperta a livello nazionale, la Fed inizia a ritirarsi la sua influenza sull’economia.

Rob Haworth, Senior Investment Strategy Director, Bank of America Wealth Management, ha dichiarato: “Per un po’ di tempo abbiamo ricevuto un così grande sostegno monetario dalla Federal Reserve per l’economia. Pertanto, il mercato è stato contrario al ridimensionamento della Fed e questo avrà un impatto sulla crescita economica. Preoccupato per l’impatto del Paese”.

Gli investitori presteranno molta attenzione al simposio della banca centrale che si terrà a Jackson Hole, nel Wyoming, la prossima settimana per trovare indizi su quando la Fed inizierà a rallentare i suoi acquisti di 120 miliardi di dollari in titoli di stato statunitensi.

Gli analisti della Bank of America Global Research all’inizio di questa settimana hanno anticipato il calendario per la Fed di iniziare a ridursi rispetto alle precedenti previsioni da gennaio a novembre, ritenendo che i verbali dell’ultima riunione politica pubblicata dalla Banca centrale mercoledì indichino che la Fed è più probabilmente per rilassarsi Inizia quest’anno.

Anche le valutazioni elevate hanno fermato gli investitori. Secondo i dati di Refinitiv Datastream, il rapporto P/E a 12 mesi dell’indice Standard & Poor’s 500 è 21,1, che rappresenta un premio di oltre il 34% rispetto alla media ventennale.

Nonostante tutte queste preoccupazioni, molti investitori stanno ancora adottando strategie che consentano loro di continuare a investire in azioni che beneficiano dei bassissimi rendimenti dei titoli del Tesoro USA e della forte crescita

Horneman di Verdence Capital Advisors ha aggiunto investimenti alternativi, come alcune strategie liquide di hedge fund long-short progettate per ridurre la correlazione con i prezzi di azioni e obbligazioni.

Greg Bassuk, CEO di AXS Investments, ha affermato che di recente c’è stato un aumento dell’interesse per le alternative di liquidità come private equity e venture capital, nonché strategie per la gestione dei futures, progettate per coprire i rischi pur mantenendo l’esposizione azionaria. Morningstar ha dichiarato a luglio che negli Stati Uniti l’afflusso di tali investimenti è al livello più alto dal 2013.

Mark Haefele, Chief Investment Officer di UBS Global Wealth Management, ha dichiarato venerdì in un rapporto che gli investitori dovrebbero prepararsi alla volatilità diversificando tra regioni e classi di attività (compresi gli hedge fund). Haefele ha affermato che l’indice S&P chiuderà a 5.000 punti dagli odierni 4.437,18 punti l’anno prossimo, ma si aspetta che ci saranno dei sobbalzi nel processo di raggiungimento di questi livelli.

Uno dei maggiori argomenti per detenere azioni è la resilienza del mercato nell’ultimo decennio: quando il mercato azionario si indebolisce, gli investitori sono ampiamente ricompensati dall’acquisto. Per Hornman, la strategia è ancora efficace.

“Siamo ancora nella mentalità di acquistare sui tuffi, non di vendere duro”, ha detto.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *