Gli sconti in Cina sono aumentati di nuovo

[ad_1]

Questo articolo è una versione live della nostra newsletter Unhedged.Registrati qui Invia la newsletter direttamente alla tua casella di posta ogni giorno lavorativo

Ho preso i miei gemelli da un campo estivo nel Vermont e sono tornato dopo alcuni giorni di riposo. La pioggia è stata su di loro, ma si divertono ancora molto. Sta piovendo molto anche per gli investitori in azioni cinesi, il che non è divertente, ma è interessante.

Sconti Cina, seconda parte

Una generazione ha scritto Per quanto riguarda lo sconto Cina di qualche settimana fa. La mia conclusione all’epoca, seguendo esperti che conoscevano la Cina meglio di me, era nella migliore delle ipotesi incompleta.

Dopo le azioni regolamentari contro l’applicazione di chiamata ai taxi Didi Chuxing – questo è l’esempio più convincente e severo della repressione delle aziende nei settori della tecnologia, dei dati personali e della finanza – è chiaro che le autorità cinesi stanno dando priorità assoluta. Controllo centrale dei dati e stabilità finanziaria. Le aziende e gli investitori possono perseguire i propri interessi, ma sono assolutamente limitati da queste priorità definite dal Partito Comunista Cinese.

In altre parole, dal punto di vista di un investitore, la parte più facile da capire. La parte difficile è sapere esattamente come Pechino definisce il controllo e la stabilità e quanto sconto porta alle azioni cinesi. Ci sono sconti ed è in crescita, ma è difficile determinarlo.

Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto nuove informazioni sulla definizione di CCP, che per alcuni investitori è un angosciante processo di apprendimento. Il PCC ha reso illegale istruire le aziende a realizzare profitti, raccogliere fondi o diventare pubblici all’estero. Il valore del mercato azionario di Future Education Group, New Oriental Education Technology Group e Gaotu Technology (tutte società quotate negli Stati Uniti) si è improvvisamente ridotto di due terzi o più. Sono tutti scesi del 90% o più dai loro massimi alla fine del 2020.

Questo potrebbe aver ispirato alcune delle recensioni di broker più desolanti che abbia mai visto. Questa è Goldman Sachs:

Influenza: [sector’s] Entro il 2025, il mercato potenziale totale passerà da 100 miliardi di dollari nel 2020 a 24 miliardi di dollari. .. Profitto dal funzionamento di K-12 [tutoring] Secondo gli attuali accordi contrattuali, l’ente può non appartenere più agli azionisti. .. Il nostro nuovo obiettivo di prezzo a 12 mesi è inferiore del 78% rispetto al prezzo medio precedente.

In altre parole: esce l’ultimo, per favore spegni le luci.

La notizia più grande è che se l’intero settore non viene eliminato, anche la società di gestione della proprietà lo sentirà. strettaLo scorso fine settimana, i regolatori cinesi hanno rilasciato una dichiarazione in cui affermavano che avrebbero “migliorato l’ordine del settore”. I titoli in questo settore sono scesi del 15% o più lunedì. Quando il governo ha espresso la sua determinazione a tutelare i diritti dei lavoratori in concerto, il prezzo delle azioni dell’app di consegna di cibo Meituan è sceso del 14%.

Secondo me, la nostra tendenza è che il PCC voglia controllare un raggio più ampio di quanto immaginassimo: dobbiamo aumentare la nostra forte (ma vaga) attenzione alla stabilità sociale oltre alla nostra attenzione alla stabilità finanziaria e al controllo dei dati personali.

Shuli Ren Insomma Ordinatamente nella colonna di Bloomberg (enfasi mia):

[The CCP is ] Controlla il potere dei suoi giganti tecnologici e Promuovere le start-up; Proteggere l’uguaglianza sociale; E assicurati che il costo della vita in città non sia alto come la famiglia Non volendo avere figli … Se hai intenzione di investire in Cina, devi farlo attraverso il suo mercato dei capitali in via di sviluppo. Ciò non solo rafforzerà l’economia interna, ma consentirà anche a Pechino di garantire che i capitali affluiscano alle industrie che vuole sviluppare e lontano dalle aree che ritiene rappresentino una minaccia per l’interesse pubblico.

A questo punto, potrebbe valere la pena infrangere l’idea che una cosa del genere non sia mai successa negli Stati Uniti.Alcuni di voi ricorderanno che quando il presidente Barack Obama ha rilevato il dipartimento universitario a scopo di lucro negli Stati Uniti, attraverso “Lavoro retribuito”regola. Impedisce a quelle scuole i cui laureati non hanno trovato lavori ben retribuiti di ottenere prestiti governativi per l’istruzione. Il reparto è stato duramente colpito.Annunciate almeno due società quotate (ITT Technical Institute e Corinthian Colleges) Fallimento Ora, potresti pensare che molte università a scopo di lucro siano solo truffe (penso che lo siano). Ma il punto è che il governo degli Stati Uniti può, e occasionalmente, tutto il resto tranne la fine dell’industria. La frode di un governo è il “caos” sociale di un altro governo.

A seguito della recente repressione, gli sconti in Cina stanno aumentando?Gli investitori internazionali hanno Vendite netteSecondo il British Financial Times, solo lunedì il mercato azionario cinese è sceso di 2 miliardi di dollari. Un investitore noto per la sua propensione al rischio ha visto abbastanza.a partire dal Bloomberg:

Cathie Wood sta uscendo dal mercato azionario cinese perché la soppressione delle società private da parte di Pechino ha seminato incertezza in tutto il mercato. .. Secondo i dati sull’attività commerciale della società, il capo di Ark Investment Management Company ha venduto azioni del gigante tecnologico Tencent Holdings Co., Ltd. e del sito web immobiliare KE Holdings Inc ogni giorno la scorsa settimana. .. Il suo fondo più grande, ARK Innovation ETF, ora investe solo lo 0,32% dei suoi 23 miliardi di dollari in asset in società cinesi, rispetto all’8% di febbraio

In che modo questo influenzerà ampiamente la valutazione del mercato azionario cinese. Gli sconti in Cina stanno diventando sempre più grandi? Naturalmente, la valutazione relativa del rapporto prezzo/utili dell’indice cinese è in ritardo rispetto a quella dell’indice globale, ma la tendenza è a lungo termine e abbastanza graduale:

Per illustrare più chiaramente questo punto, il seguente è il rapporto P/E misto dell’indice Mainland CSI 300 e dell’indice Hong Kong Hang Seng, diviso per il rapporto P/E globale dell’MSCI per stimare lo sconto per la Cina dal 2005:

Ma questo non deve lasciare a nessuno l’impressione che il mercato cinese stia vivendo una lenta disfatta. In termini assoluti, hanno fatto un ottimo lavoro. Considera il grafico a lungo termine del CSI 300:

È difficile immaginare un funzionario di partito che guardi il grafico e creda che la recente repressione minacci di uccidere l’oca d’oro del mercato dei capitali. L’oca sembra essere in buona salute.

In questo caso, è utile pensare a cosa potrebbe accadere ai titoli con il minor impatto politico o sociale in Cina. Negoziano a un prezzo inferiore rispetto alle loro controparti globali? Il miglior esempio a cui penso qui sono le telecomunicazioni mobili. Pertanto, ho analizzato le valutazioni di alcune società di telecomunicazioni nei paesi sviluppati, nei mercati emergenti e in Cina:

È interessante notare che, sulla base del rapporto P/E, le grandi società di telecomunicazioni cinesi commerciano con uno sconto, ma questo non è comune: il rapporto P/E di China Telecom è lo stesso di AT&T e le sue caratteristiche di crescita sono più o meno simili.

Lo sconto più grande è il valore dell’impresa/Ebitda (per cominciare, questo rapporto è l’utile ante imposte, i costi di finanziamento e l’ammortamento diviso per il valore del patrimonio netto più il debito netto, un rapporto progettato per eliminare le anomalie nella struttura del capitale di diverse società). Non sono del tutto sicuro del motivo per cui China Telecom è così a buon mercato su questo indicatore, posso solo dire che il loro rapporto di leva finanziaria è inferiore a quello dei loro colleghi globali e il loro livello di investimento è più alto, quindi sono deprezzati.

Date queste differenze, secondo me, le aziende cinesi dovrebbero operare con un rapporto prezzo/utili più elevato. Maggiori investimenti dovrebbero portare a una maggiore crescita a lungo termine; una leva finanziaria inferiore significa flessibilità finanziaria (compresa l’opzione di aumentare i rendimenti attraverso una maggiore leva finanziaria). Ma questo solleva un’altra domanda: nel contesto attuale, quali sono le conseguenze politiche delle aziende cinesi che decidono di ridurre gli investimenti o migliorare i propri bilanci?

Per quanto ne so, gli sconti cinesi si applicano anche a questo settore più comune.

Un buon libro

Quanto è veloce il riscaldamento globale? Non chiedere al meteorologo. Chiedi al contadino.La mia collega Emiko Terazon ha fatto un ottimo lavoro in questo senso Lettura lunga.

Newsletter consigliata per te

#fintechFT — Il più grande tema della rivoluzione digitale dei servizi finanziari.Registrati qui

Pranzo libero di Martin Sandbu — La tua guida ai dibattiti sulla politica economica globale.Registrati qui

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *