Gli Stati Uniti chiedono ad Air Canada una multa di 25,5 milioni di dollari per rimborsi ritardati Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Foto del file: il 28 aprile 2021, un aereo Air Canada si è fermato all’aeroporto di Toronto Pearson a Mississauga, Ontario, Canada. REUTERS/Carlos Osorio/File Photo

2/2

Autore: David Shepardson e Alison Lambert

WASHINGTON (Reuters) – Il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti ha dichiarato martedì di aver chiesto ad Air Canada una multa di 25,5 milioni di dollari perché la compagnia aerea non è riuscita a rimborsare migliaia di passeggeri sui voli da e per gli Stati Uniti.

Il dipartimento ha dichiarato di aver presentato un reclamo formale al giudice amministrativo degli Stati Uniti in merito alla cancellazione o ai principali cambiamenti dei voli Air Canada. Il dipartimento ha dichiarato che le sanzioni sono state “progettate per impedire ad Air Canada e ad altre compagnie aeree di commettere violazioni simili in futuro”, aggiungendo che la politica non rimborsabile di Air Canada per le violazioni della legge statunitense è durata più di un anno.

Air Canada ha dichiarato di considerare la posizione del governo degli Stati Uniti “infondata”. Ha dichiarato che “sfiderà con forza le procedure di contenzioso”.

Air Canada ha ricevuto questa primavera un programma di assistenza finanziaria che consente alla compagnia aerea di ottenere fino a 5,9 miliardi di dollari canadesi (4,84 miliardi di dollari) in finanziamenti attraverso un programma di prestiti.

La compagnia aerea ha dichiarato di aver rimborsato i biglietti non rimborsabili come parte del piano fiscale del governo canadese. Ha affermato che dal 13 aprile i clienti idonei possono ottenere rimborsi per biglietti non rimborsabili precedentemente emessi.

Il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti ha rivelato che sta anche “indagando attivamente sulle pratiche di rimborso di altre compagnie aeree statunitensi e straniere da e verso gli Stati Uniti” e che intraprenderà “azioni esecutive” a seconda dei casi.

Il governo ha dichiarato che la multa di Air Canada era dovuta a “estremo ritardo nel fornire il rimborso richiesto”.

Durante la pandemia di COVID-19, le richieste di rimborso sono aumentate.

Da marzo 2020, il Dipartimento dei trasporti ha ricevuto più di 6.000 reclami da parte di consumatori nei confronti di Air Canada, i quali hanno dichiarato di aver rifiutato i rimborsi a causa di cancellazioni di voli o modifiche importanti. Il dipartimento ha dichiarato che la compagnia aerea ha commesso almeno 5.110 violazioni e che i passeggeri hanno aspettato da 5 a 13 mesi per ricevere un rimborso.

Il mese scorso, un’organizzazione commerciale ha dichiarato ai legislatori statunitensi che 11 compagnie aeree statunitensi hanno emesso 12,84 miliardi di dollari in rimborsi in contanti ai clienti nel 2020 a causa della pandemia di coronavirus che ha sconvolto il settore dei viaggi.

A maggio, i senatori democratici Edward Markey e Richard Blumenthal hanno invitato le compagnie aeree a emettere rimborsi in contanti indipendentemente dal fatto che il volo sia stato cancellato dalla compagnia aerea o dal passeggero.

(1$ = 1.2195 dollari canadesi)

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *