Gli Stati Uniti chiedono alla corte di respingere l’appello del governo contro la sentenza TikTok Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: in questa illustrazione dell’immagine scattata il 21 febbraio 2019, il logo dell’app TikTok visualizzato sullo schermo del telefono. REUTERS/Siddiqui danese/Illustrazione

David Shepson

WASHINGTON (Reuters) – Lunedì l’amministrazione Biden ha chiesto a due corti d’appello federali di respingere l’impugnazione legale del Dipartimento di Giustizia contro una sentenza del tribunale che vieta i nuovi download dell’app di condivisione video di proprietà cinese TikTok durante l’era Trump.

Il mese scorso, il presidente Joe Biden ha ritirato una serie di ordini esecutivi emessi dall’ex presidente Donald Trump volti a vietare nuovi download di WeChat, Douyin e altre app cinesi e ha ordinato una revisione.

Il 22 giugno, il Ministero del Commercio ha ufficialmente ritirato l’elenco delle transazioni vietate emesso a settembre con TikTok di ByteDance e WeChat di Tencent volte a vietare il download di queste applicazioni.

Il Dipartimento di Giustizia ha dichiarato lunedì che la sfida legale del governo è ora priva di significato. Ha chiesto al Distretto di Columbia degli Stati Uniti e alla Corte d’Appello del Terzo Circuito di respingere il suo ricorso.

Durante la presidenza di Donald Trump, il Dipartimento del Commercio ha anche cercato di vietare altre transazioni che potrebbero effettivamente vietare l’uso di WeChat negli Stati Uniti, e in seguito ha cercato restrizioni simili per vietare l’uso di TikTok. Il tribunale ha impedito che tutte queste restrizioni avessero effetto.

L’ordine Biden ordina al Dipartimento del Commercio di monitorare le applicazioni software come TikTok che potrebbero influire sulla sicurezza nazionale degli Stati Uniti e formulare raccomandazioni entro 120 giorni per proteggere i dati statunitensi acquisiti o accessibili da società controllate da avversari stranieri.

Il 28 giugno, il segretario al Commercio Gina Raimondo ha dichiarato in un’intervista a Reuters che la revisione del Ministero del Commercio era “solo all’inizio” e includerebbe un’analisi “basata sull’evidenza”.

Raimundo ha dichiarato: “Il punto centrale dell’ordine esecutivo è adottare misure molto potenti per proteggere i dati americani dall’essere raccolti e utilizzati da oppositori stranieri”.

L’ordine esecutivo di Biden ha anche revocato un altro ordine che Trump ha firmato a gennaio contro altre otto applicazioni software di comunicazione e tecnologia finanziaria.

L’ordine di Trump ha ordinato ai funzionari di vietare le transazioni con otto app cinesi, tra cui Alipay di Ant Group, QQ Wallet di Tencent e WeChat Pay. Finora non è stato emesso alcun divieto.

La revisione separata della sicurezza nazionale di TikTok da parte degli Stati Uniti è stata lanciata alla fine del 2019 ed è ancora in corso.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *