Gli Stati Uniti dicono che raggiungeranno presto un accordo con la Germania su Beixi 2

[ad_1]

Gli Stati Uniti hanno detto che stanno per raggiungere un accordo con la Germania per risolvere la lunga disputa sul gasdotto Beixi 2, inclusa la promessa di punire Mosca se usa l’energia come arma contro i paesi vicini.

Il possibile accordo è in Incontri bilaterali La scorsa settimana alla Casa Bianca, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il cancelliere tedesco Angela Merkel hanno tenuto colloqui.

“I tedeschi hanno fornito suggerimenti utili e siamo stati in grado di compiere progressi sui passi per raggiungere questo obiettivo comune. Ancora una volta, questo obiettivo comune è garantire che la Russia non possa armare i flussi di energia”, ha affermato martedì il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price Briefing. .

Ha aggiunto: “Non abbiamo dettagli finali da annunciare, ma spero che possiamo dire di più presto”.

Il gasdotto North Stream che collega Russia e Germania è stato a lungo un punto dolente tra Washington e Berlino.I funzionari statunitensi credono Il progetto geopolitico di Vladimir Putin Pur mettendo a rischio la sicurezza dei paesi dell’Europa centrale e orientale come Polonia e Ucraina, l’Europa continua a fare affidamento sull’energia russa.

Secondo il previsto accordo tra il governo Biden e il governo tedesco riportato per la prima volta da Reuters, se la politica energetica di Mosca metterà in pericolo gli alleati statunitensi nella regione, Berlino prometterà di minacciare sanzioni contro la Russia. I funzionari degli Stati Uniti hanno negoziato con Varsavia e Kiev mentre negoziavano l’accordo con la Germania.

Un possibile accordo con la Germania arriva mentre Biden sta cercando di ricucire le relazioni transatlantiche dopo i quattro anni di turbolenze nell’amministrazione di Donald Trump, che hanno messo a dura prova le relazioni con le capitali di molti paesi europei.

L’azione di Biden all’inizio di quest’anno per imporre nuove sanzioni ai russi associati al gasdotto Beixi 2, abbandonando le sanzioni per gli operatori europei del gasdotto, ha aperto la porta ai negoziati che sono in fase di conclusione.

Biden ha dichiarato di non essere ancora d’accordo con i meriti della Merkel di questo oleodotto, ma il suo governo deve ammettere che quando è entrato in carica a gennaio, era quasi stato completato.

Biden ha dichiarato la scorsa settimana: “Sulla base del fatto che la Russia stia cercando di ricattare in qualche modo l’Ucraina, ha più senso lavorare con il primo ministro per scoprire come procederà”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *