Gli Stati Uniti forniscono esclusivamente vaccini a Taiwan, con spedizioni di 2,5 milioni di dosi Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Foto del file: il 18 giugno 2021, i lavoratori consegnano il vaccino Moderna (COVID-19) al Taiwan Air Cargo Terminal a Taoyuan, Taiwan. REUTERS/Ann Wang

2/2

Autori: Michael Martina, David Brunnstrom e Andrea Shalal

Washington (Reuters)-Un alto funzionario del governo ha detto a Reuters che gli Stati Uniti spediranno sabato 2,5 milioni di dosi di vaccino contro il COVID-19 a Taiwan, che è più di tre volte il numero di vaccini precedentemente assegnati all’isola da Washington. è arrivata la pressione politica e militare. Cina.

Washington ha gareggiato con Pechino per approfondire la sua influenza geopolitica attraverso la cosiddetta “diplomazia dei vaccini”. Inizialmente, ha promesso di donare 750.000 dosi di vaccino a Taiwan. Tuttavia, quando il governo del presidente Joe Biden ha promosso il suo impegno a inviare 80 milioni di dosi di vaccino prodotte negli Stati Uniti vaccini a Taiwan, questo numero è in aumento nel mondo.

La Cina considera Taiwan una parte inalienabile del suo territorio e si è ripetutamente offerta di fornire vaccini contro il coronavirus all’isola, che sta lottando con il picco delle infezioni domestiche. Taipei ha espresso preoccupazione per la sicurezza della sparatoria cinese.

2,5 milioni donati Moderno (NASDAQ:) Un alto funzionario del governo degli Stati Uniti ha affermato che il vaccino della compagnia partirà da Memphis, nel Tennessee, su un volo della China Airlines di Taiwan, e arriverà a Taipei domenica sera, aggiungendo che la consegna tempestiva è dovuta agli esperti di entrambe le parti. risolvere i problemi normativi.

“Non stiamo assegnando queste dosi o fornendo queste dosi in base a condizioni politiche o economiche. Il nostro unico obiettivo di donare questi vaccini è salvare vite”, ha affermato il funzionario.

“Non ci sono vincoli ai nostri vaccini”, ha detto il funzionario, aggiungendo che Taiwan “sta affrontando sfide ingiuste nei suoi sforzi per ottenere vaccini nel mercato globale”.

L’accordo di Taiwan per l’acquisto di vaccini dalla tedesca BioNTech SE (NASDAQ:) è saltato quest’anno e il governo taiwanese ha accusato Pechino per le pressioni.

La Cina nega questa accusa, affermando che Taiwan può ottenere liberamente vaccini tramite Shanghai Fosun Pharmaceutical Group Co., Ltd., che ha firmato contratti per la vendita di vaccini BioNTech con Cina, Hong Kong, Macao e Taiwan.

Un alto funzionario dell’amministrazione Biden ha dichiarato: “Crediamo che questi tentativi della Cina di bloccare gli acquisti per scopi politici debbano essere condannati”.

Taiwan sta cercando di accelerare l’arrivo dei milioni di vaccini che ha ordinato, sebbene il tasso di infezione sia ancora relativamente basso nonostante l’aumento dei casi interni. Solo il 6% circa dei 23,5 milioni di persone di Taiwan ha ricevuto il vaccino almeno una volta.

Al momento della spedizione dagli Stati Uniti, Washington ha collaborato con Taipei per stabilire una catena di approvvigionamento sicura per progetti strategici come i chip per computer, di cui Taiwan è uno dei principali produttori ed è vitale per le case automobilistiche statunitensi e altre industrie.

In precedenza, Taiwan ha annunciato venerdì che avrebbe consentito alla Foxconn di Taiwan e al fondatore miliardario del gigante dei semiconduttori TSMC, Guo Taiming, di negoziare sul vaccino COVID-19 per conto di Taiwan.

Giovedì, il funzionario senior del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti Jonathan Fritz ha dichiarato che la Cina “sta usando molto attivamente le donazioni di vaccini come leva per incoraggiare più partner diplomatici taiwanesi a cambiare il loro riconoscimento”.

Pechino ha costantemente ridotto il numero degli alleati diplomatici di Taiwan e attualmente ci sono solo 15 paesi.

Come gli Stati Uniti, che non hanno relazioni diplomatiche formali con Taiwan, la maggior parte dei paesi è scioccata dall’aumento delle tensioni con Pechino.L’amministrazione Biden ha promesso di rafforzare le relazioni con Taiwan e la legge degli Stati Uniti richiede che a Taiwan vengano forniti mezzi. Difesa.

All’inizio di questa settimana, Taiwan ha riferito che l’aviazione cinese (compresi caccia e bombardieri con capacità nucleare) ha effettuato la più grande invasione fino ad oggi nella sua zona di identificazione della difesa aerea.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *