Gli studi legali di Wall Street si uniscono per difendere il business di Spac

[ad_1]

Aggiornamento della società di acquisizione per scopi speciali

Dopo che i due professori hanno intentato una serie di azioni legali, dozzine dei più grandi studi legali degli Stati Uniti hanno unito le forze per difendere le società di acquisizione per scopi speciali, mettendo in dubbio la legalità di alcune redditizie società di assegni in bianco.

In un’insolita dichiarazione rilasciata venerdì, 49 studi legali hanno confutato le accuse secondo cui alcune Spacs avevano effettivamente operato come società di investimento senza registrazione e hanno confutato i professori di legge Robert Jackson e John Morley.

Le società di assegni in bianco sono diventate clienti popolari a Wall Street e banche e consulenti legali possono guadagnare commissioni dall’offerta pubblica iniziale di Spac e dalle successive fusioni.

spazio Raccogli fondi attraverso una quotazione pubblica, deposita il denaro nel Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti o in un fondo del mercato monetario, quindi utilizzalo per acquisire azioni in una società privata. Sono stati creati per non essere soggetti all’U.S. Investment Company Act del 1940 o al 40-year Act, che regola le società che investono e scambiano principalmente titoli.

Le aziende disciplinate dalla legge ’40 devono rispettare rigorosi requisiti di rendicontazione e rigide restrizioni sulla retribuzione dei dirigenti. Al contrario, i sostenitori di Spac possono guadagnare centinaia di milioni di dollari dalle transazioni.

L’ex membro della SEC Jackson e la professoressa della Yale Law School Molly sono dietro a tre azioni legali intentate contro la Spacs nelle ultime settimane, inclusa la Pershing Square Tottine Holdings (PSTH) di Bill Ackman.

In PSTH contenziosoHanno affermato che Ackman’s Spac ha violato le regole di investimento in titoli e ha insistito sul fatto che dovrebbe essere regolato dalla legge 40. Hanno presentato reclami simili contro altre due Spac a nome di un azionista, George Assad.

“Le società di investimento sono entità la cui attività principale è l’investimento in titoli. Investire in titoli è sostanzialmente l’unica cosa che PSTH ha fatto”, ha affermato la causa contro Spac guidata da Ackerman.

Lo studio legale che ha firmato la dichiarazione ha annunciato che Spacs non dovrebbe essere soggetta alla legge 40 anni. La loro dichiarazione diceva: “L’affermazione dello studio legale firmatario secondo cui Spacs è una società di investimento non ha alcuna base fattuale o giuridica”.

Diversi avvocati hanno espresso preoccupazione per il fatto che una sentenza a favore di Jackson e Molly colpisse il mercato della Spac, che è sempre stata una preziosa fonte di spese per gli studi legali.

Secondo i dati di Refinitiv, tra i firmatari della dichiarazione di venerdì ci sono White & Case, Kirkland & Ellis e Weil Gotshal & Manges, i primi tre consulenti legali nella fusione di Spac, con una quota di mercato pari al 37%.

La causa del professore potrebbe aver avuto un impatto. Ackerman ha detto agli azionisti la scorsa settimana che la “semplice esistenza” di contenziosi pendenti avrebbe compromesso le sue possibilità di trovare una società target per PSTH.

“La causa potrebbe avere un effetto raggelante sulla capacità di altre Spac di completare transazioni di fusione o condurre IPO fino a quando la causa non sarà risolta”, ha scritto.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *