Guarda il grafico di Kagi

[ad_1]

Il compito di capire l’andamento a breve termine di qualsiasi attività finanziaria può sembrare arduo, soprattutto quando un trader sta cercando di controllare grafico Guida dei prezzi delle attività. Le fluttuazioni giornaliere dei prezzi osservate sul grafico possono variare ed è difficile determinare quali variazioni di prezzo sono importanti e influenzeranno in modo significativo la direzione del titolo.

Fortunatamente per i trader, alcuni grafici e analisi tecnica Alcune tecniche sono state sviluppate per cercare di filtrare casualmente rumore E concentrarsi su iniziative importanti che sono driver di trend di asset.Viene chiamato un metodo speciale per filtrare questo tipo di rumore, che è anche il focus di questo articolo KagitoSebbene non sia lo strumento tecnico più comune o conosciuto, potrebbe essere quello da aggiungere al tuo toolkit.

Costruzione del grafico Kagi

Il grafico Kagi è costituito da una serie di linee verticali che si riferiscono al comportamento di prezzo dell’asset, piuttosto che essere ancorate a volta Come i grafici più comuni, ad esempio Filo, sbarra o Candeliere Fare.

Come puoi vedere dal grafico Kagi qui sotto, la prima cosa che i trader noteranno è che lo spessore delle linee sul grafico Kagi dipende dal movimento del prezzo dell’asset. A volte le linee sono molto sottili e altre volte le linee saranno spesse e spesse. Lo spessore della linea e la sua direzione sono gli aspetti più importanti del grafico Kagi, perché questo è ciò che i trader usano per generare segnali di trading.


Figura 1.

Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2021


Kaki e candelabro

Le diverse linee che appaiono sul grafico di Kagi possono sembrare opprimenti a prima vista, quindi diamo un’occhiata a un esempio utilizzando Apple Computer Inc. (NASDAQ: AAPL) tra l’8 maggio e il 1 dicembre 2006. Esempi storici di tempo. Riteniamo che questo esempio sarà importante e sarà più facile comprendere appieno come viene creato questo interessante grafico. Abbiamo anche allegato un normale grafico a candele a diversi grafici Kagi per illustrare l’impatto del prezzo dell’attività sottostante su alcuni cambiamenti nel grafico Kagi.

Come puoi vedere nella Figura 2, il prezzo delle azioni AAPL ha iniziato a scendere poco dopo la data di inizio del nostro grafico. Quando il prezzo scende, si forma una linea verticale e la parte inferiore di questa linea verticale è uguale al prezzo di chiusura più basso. Se il prezzo di chiusura del periodo successivo è inferiore al minimo corrente della linea, la linea si estenderà fino a raggiungere il nuovo minimo. Prima che il prezzo si sposti sopra il fondo della linea Kagi e superi l’importo di inversione preimpostato (di solito impostato al 4%), la linea non cambierà direzione, sebbene questo parametro possa essere modificato in base alle preferenze del titolo o del trader.


figura 2.

Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2021


inversione

Il 1 giugno 2006, il prezzo delle azioni AAPL ha chiuso al 4,02% sopra il minimo di Kagi, superando l’inversione del 4% (4%) necessaria per cambiare la direzione del grafico. Come si può vedere dalla figura sottostante, inversione È mostrato da una piccola linea orizzontale a destra, seguita da una linea verticale che inverte la direzione. La linea crescente di Kagi rimarrà nella direzione verso l’alto fino a quando non supererà il punto più alto di oltre il 4%.


immagine 3.

Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2021


Molti trader accolgono con favore questa inversione perché è il primo segnale Kagi rialzista da quando il grafico è stato creato all’inizio di maggio. Sfortunatamente, questa mossa è insostenibile per i rialzisti perché i ribassisti hanno reagito e hanno spinto il prezzo al di sotto del massimo della linea Kagi di oltre un volume di inversione del 4%. L’inversione verso il basso è mostrata sul grafico come un’altra linea orizzontale a destra, seguita da una linea che si muove verso il basso.

Come puoi vedere dalla Figura 4 qui sotto, nelle prossime settimane, sia i rialzisti che i ribassisti hanno combattuto per la direzione del titolo Apple, causando l’inversione di direzione del grafico Kagi più volte. I tre massimi verificatisi tra giugno e luglio erano tutti superiori del 4% rispetto ai minimi del grafico, il che ha causato l’inversione di direzione del grafico Kagi. Queste mosse rappresentano un sentimento sempre più rialzista, ma non sono sufficienti per invertire completamente questa tendenza.


Figura 4.

Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2021


Linea spessa

Il numero di false inversioni sta iniziando a indicare ai trader che l’interesse rialzista per il titolo è in aumento, ma il vero trend è ancora sotto il controllo dei ribassisti. Questa storia è cambiata il 20 luglio 2006, perché il divario era molto più grande del 4% necessario per invertire la direzione del grafico. Infatti l’aumento è stato sufficiente a far salire il prezzo rispetto al precedente massimo tracciato sul grafico di Kagi, come dimostra la recente linea orizzontale tracciata vicino ai 59 dollari. Come mostrato nella figura sottostante, lo spostamento al di sopra del precedente punto più alto di Kagi farà sì che le linee del grafico Kagi diventino più spesse.


Figura 5.

Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2021


I trader utilizzano la transizione da linee sottili a linee spesse e viceversa per generare segnali di trading. Quando la linea Kagi sale al di sopra del massimo precedente, verrà generato un segnale di acquisto, da sottile a spesso. Quando la linea Kagi si rompe al di sotto del minimo precedente e la linea cambia da spessa a sottile, verrà generato un segnale di vendita. Come puoi vedere nella Figura 6, il grafico Kagi ha invertito la sua direzione dopo un forte aumento, ma una semplice inversione non cambierà lo spessore della linea né genererà un segnale di trading. In questo esempio, i ribassisti non possono portare il prezzo al di sotto del minimo precedente sul grafico Kagi.

Quando lo slancio rialzista è continuato a metà agosto, il prezzo è tornato al rialzo e ha creato un nuovo minimo di oscillazione che verrà utilizzato per creare segnali di vendita futuri. Alla fine, i rialzisti non sono stati in grado di riportare il prezzo delle azioni Apple al di sotto del minimo, facendo sì che Kagito rimanesse rialzista per il resto del periodo di test. La mancanza di un segnale di vendita consente ai trader di beneficiare di un forte trend rialzista senza essere eliminati da fluttuazioni di prezzo casuali.


Immagine 6.

Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2021


Un esempio a lungo termine

Ora che abbiamo capito cosa genera i segnali di trading quando si utilizzano i grafici Kagi, diamo un’occhiata a un esempio di una cronologia di un periodo più lungo utilizzando i grafici Apple Computer (30 aprile 2005-31 dicembre 2006). Nota che lo spostamento al di sopra del punto più alto precedente farà sì che la linea diventi più spessa, mentre lo spostamento al di sotto del punto più basso farà sì che la linea diventi di nuovo più sottile.Lo spessore del cambiamento è la chiave per determinare il segnale di trading, perché questa fluttuazione indica se si tratta di un controllo lungo o corto quantità di motoRicorda che i trader usano il passaggio da thin a thick come segnale di acquisto e il passaggio da thick a thin indica che lo slancio al ribasso è dominante e potrebbe essere un buon momento per considerare la vendita.


Figura 7.

Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2021


Linea di fondo

Le fluttuazioni giornaliere dei prezzi possono rendere difficile per i trader nei mercati finanziari determinare la vera tendenza delle attività. Fortunatamente per i trader, metodi come i grafici Kagi aiutano a porre fine all’attenzione su variazioni di prezzo non importanti che non influiscono sullo slancio futuro.

All’inizio, il grafico Kagi sembra una serie di linee confuse disposte casualmente, ma in realtà il movimento di ciascuna linea dipende dal prezzo e può essere utilizzato per generare segnali di trading molto redditizi. Questa tecnica di creazione di grafici è relativamente poco familiare ai trader attivi tradizionali, ma data la sua capacità di identificare il vero trend degli asset, non sorprende che il numero di trader che si affidano a questo grafico per prendere decisioni sia aumentato vertiginosamente. mercato.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *