Hong Kong Economic Journal Notizie in tempo reale: le azioni statunitensi stanno affrontando un test fuori stagione

[ad_1]

Condividi questo articolo!

Il mercato azionario statunitense sta per entrare nel mese peggiore dell’anno passato. Alcuni analisti ritengono che i cambiamenti nella nuova epidemia della corona siano la più grande preoccupazione sul mercato e influenzeranno quando la Federal Reserve inizierà a ridurre i suoi acquisti di debito.

Il direttore degli investimenti della CFRA Sam Stovall ha affermato che i dati riflettono che settembre è solitamente il mese peggiore dell’anno, con un rendimento medio dello 0,56% dal 1945, e la possibilità di un aumento di un solo mese è solo del 45%, che è il mese con la probabilità più bassa . Pertanto, quando il mercato azionario statunitense entrerà a settembre questa settimana, l’atteggiamento cauto del mercato è comprensibile.

Ma quest’anno la situazione potrebbe essere diversa. La scorsa settimana, l’indice di riferimento e l’indice Nasdaq hanno chiuso la settimana con massimi record. Questo è il 52° record per l’indice di riferimento quest’anno, con un aumento cumulativo del 20% quest’anno. Secondo i dati di LPL Financial, quando l’indice aveva raggiunto 30 o più nuovi massimi fino alla fine di agosto, l’aumento medio per il resto dell’anno è stato del 5,2%. I dati rilevanti offrono buone prospettive agli investitori. Le osservazioni del presidente della Fed Powell di venerdì sono state considerate “piccioni preferenziali”, che sono anche positivi per le prospettive del mercato azionario statunitense.

JJ Kinahan, chief strategist di TD Ameritrade, ritiene che il più grande fattore di rischio al ribasso per le azioni statunitensi siano i cambiamenti nell’epidemia causati dalla variante del nuovo coronavirus.

Jack Janasiewicz, gestore di fondi di Natixis Investment Managers Solutions, concorda sul fatto che l’elevato numero di casi confermati negli Stati Uniti ha spazio limitato per ulteriori guadagni nel mercato azionario. Ha stimato che le azioni statunitensi trarranno vantaggio dalla tendenza per adeguarsi a settembre, ma gli investitori possono trarne vantaggio.

Tuttavia, lo stratega degli strumenti a tasso fisso di BlackRock Rick Rieder è più ottimista e ritiene che anche se l’epidemia negli Stati Uniti non sarà sotto controllo, lo slancio della crescita economica non verrà invertito e il rallentamento sarà limitato.

Willie Delwiche, uno stratega di All Star Charts, ha affermato che sebbene i principali indici abbiano raggiunto livelli record, molti titoli hanno anche toccato i minimi annuali la scorsa settimana, riflettendo che i rischi di ribasso del mercato sono ancora elevati.

Inoltre, il rapporto di analisi della Bank of America ha affermato che il margine di prestito a luglio è sceso del 4,3% a 844 miliardi di dollari USA Il rapporto di Goldman Sachs ha sottolineato che il rapporto di prestito netto degli hedge fund è rimasto al 50% nel terzo trimestre, inferiore allo stesso periodo dello scorso anno, dimostrando che gli investitori sono cauti.

Per saperne di più

Condividi questo articolo!

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *