I 3 migliori titoli canadesi di cui hai bisogno per negoziare nella quarta ondata di Covid — Hashtag Investing

[ad_1]

Il Canada sta vivendo la quarta ondata di pandemia, che ostacola la crescita degli stock di recovery. La dott.ssa Theresa Tam, Chief Public Health Officer del Canada, ha dichiarato in una conferenza stampa: Disse“Gli ultimi dati di sorveglianza nazionale mostrano che il Canada sta scatenando una quarta ondata di epidemie e i casi si stanno sviluppando lungo una forte traiettoria di ripresa”. e annullare gradualmente le misure di stimolo. Il numero crescente di casi ha portato incertezza al ritorno alla normalità.

Per eliminare l’incertezza, dovresti comprendere l’impatto della quarta ondata sulla ripresa economica e sul mercato azionario.

Come la quarta ondata influenzerà il mercato azionario

Molti esperti di salute hanno spiegato che la natura del virus è la mutazione e alcune delle sue varianti sono più contagiose, come la variante Delta. I vaccini possono solo prevenire malattie gravi, ma non possono fermarne la diffusione. In parole povere, questo significa che anche dopo due vaccinazioni, puoi risultare positivo al Covid e diffondere il virus a persone che non sono state vaccinate.

Gli operatori della sanità pubblica si preoccupano dell’aumento del tasso di ospedalizzazione e della rapida mutazione del virus mentre si diffonde. L’unica soluzione praticabile è vaccinare e mantenere il distanziamento sociale per fermare la trasmissione. Prima che il 90% della popolazione mondiale venga vaccinato, continueranno a emergere ondate. Ma non saranno così seri come il precedente.

Il dottor Colin Furness, epidemiologo dell’Università di Toronto, ritiene che non ci saranno focolai di COVID-19 su larga scala in Canada, ma che “si verificheranno a frotte”. Se la quarta ondata porta blocchi e restrizioni, può essere più mirata, come la chiusura di fabbriche o edifici per prevenire la diffusione e malattie gravi.

Anche le aziende considerano restrizioni e chiusure improvvise. Ma come investitore, la paura di cadere non dovrebbe impedirti di vedere le opportunità che la ripresa porta. La maggior parte dei titoli in ripresa ha sfondato la media mobile a 100 giorni ed è entrata nella categoria ipervenduto nella quarta ondata di notizie.

Come cavalcare la quarta onda e sfruttare al massimo la depressione

Ora è un buon momento per scambiare titoli di recupero, che hanno un potenziale di crescita significativo man mano che le cose si normalizzano. Per determinare quale titolo di recupero acquistare, controlla il grafico del prezzo delle azioni. Cerca eventuali scoperte e se sono supportate da un volume di scambi elevato. Se un titolo scende al di sotto del suo livello di supporto durante una situazione di basso volume, indica che non molti trader sono interessati alla tendenza al ribasso e il prezzo delle azioni riprenderà a crescere. Ma se ci sono molte transazioni, il titolo potrebbe continuare a scendere perché molti trader sono in modalità di vendita.

Tre azioni canadesi hanno superato il supporto della media mobile di 200 giorni, ma il volume degli scambi è basso. Questo apre una finestra per acquistare sui tuffi.

  1. Air Canada Il prezzo delle azioni è sceso al di sotto del livello di supporto medio mobile di 200 giorni e il prezzo della transazione era inferiore a $ 24. Questa è la prima volta che il titolo supera il livello di supporto da novembre 2020. Tuttavia, il titolo non ha registrato alcun volume di scambi superiore alla media e il suo indice di forza relativa (RSI) è sbilanciato verso la categoria di ipervenduto.

    Il titolo ha raggiunto la media mobile a 200 giorni nelle ultime due volte, in rialzo rispettivamente del 9,8% e del 5,2%. È probabile che raggiunga il livello di supporto di 24,76 USD. Queste sono tecnologie. Da un punto di vista fondamentale, dopo il salvataggio del governo, AC ha liquidità sufficiente (9,77 miliardi di dollari) per resistere alle restrizioni di viaggio per tutto il 2021 e la prima metà del 2022.

    Inoltre, il crescente numero di varianti Delta non ha fermato il governo canadese Sciolto Restrizioni di viaggio per i viaggiatori stranieri che sono stati vaccinati. La compagnia aerea non prevede una ripresa significativa prima del 2022 ed è pronta.

    Lo slancio delle azioni di Air Canada è in sintonia con la pandemia. Nella seconda ondata, il titolo è sceso del 27,5% e ha recuperato il 48,5%. La terza ondata è scesa del 22% ed è aumentata del 21%. Nella quarta ondata, finora è diminuito del 17% e potrebbe diminuire un po’ di più. Ma non aspettare che tocchi il fondo, perché quando il prezzo delle azioni rimbalza, potrebbe salire del 22% a $ 29-31 o anche più.

  2. Da luglio, il prezzo delle azioni di Cineplex è sceso del 22% ed è attualmente scambiato vicino alla sua media mobile di 200 giorni. Questa è la prima volta che il titolo raggiunge il supporto da gennaio. Tuttavia, questo calo non ha visto una grande quantità di volume di scambi. Se viene stabilita la teoria della svolta, le azioni Cineplex potrebbero rimbalzare ai livelli attuali.

    Tuttavia, il titolo ha un significativo margine di ripresa al rialzo, che può essere visto nel secondo trimestre redditoIl 17 luglio, Cineplex ha aperto tutti i 160 cinema in Canada. Nelle tre settimane di funzionamento a pieno regime, ha ricevuto più di 2 milioni di ospiti, superando il numero di ospiti ricevuti nell’intera prima metà del 2021. Questa cifra ha fatto salire il prezzo delle azioni del 12%, ma il caso della variante Delta in aumento ha trascinato il prezzo delle azioni del 9,46%. La ripresa spingerà il titolo a un massimo di 52 settimane di $ 16 e oltre, con un aumento del 28%.

  3. Restaurant Brands International è la nota società madre di Burger King. La catena di fast food possiede anche Popeyes Louisiana Kitchen e la catena di caffè Tim Hortons. Il prezzo delle azioni di Restaurant Brands ha brevemente superato il livello di supporto a luglio, per poi scendere sotto il livello di supporto medio mobile di 200 giorni il 18 agosto. Il suo declino di luglio non è stato supportato dal volume degli scambi, ma il suo declino di agosto è stato supportato. Il calo è arrivato dopo i guadagni della società del 30 luglio.

    Tim Hortons rappresenta circa il 60% delle entrate totali dei marchi di ristorazione e il recupero è il più lento a causa della lenta vaccinazione e delle rigide restrizioni in Canada. I guadagni mostrano che la ripresa è in pieno svolgimento. Dopo un calo del 21% nel secondo trimestre del 2020, le entrate del secondo trimestre sono aumentate del 37,2% su base annua.

    Il titolo è tornato ai livelli pre-pandemia. Ma questa volta, ci sono le vendite digitali sotto la sua armatura. Restaurant Brands sta sfruttando il potenziale di tutti i canali e trarrà vantaggio dalla riapertura dell’economia globale. Questo calo potrebbe continuare per qualche tempo fino a quando il titolo non raggiunge il minimo e l’RSI scende sotto i 30. Si prega di prestare molta attenzione allo stock, perché potresti voler acquistare in questo declino e goderti il ​​rimbalzo di fine anno.

Asporto per gli investitori

La cattiva notizia è la migliore amica degli investitori, perché puoi acquistare azioni di qualità a forti sconti. Sfrutta appieno la quarta ondata e acquista sui dips.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *