I 3 titoli biotecnologici che vale la pena acquistare a luglio @themotleyfool #stocks $PFE $REGN $BAYR.Y $NTLA – shareandstocks.com

[ad_1]

Negli ultimi cinque anni, i titoli biotecnologici hanno leggermente sottoperformato Indice Standard & Poor’s 500 Prova delle prestazioni. La controversia sui prezzi dei farmaci, l’aumento dei costi dell’innovazione farmaceutica e l’intensificarsi della concorrenza per i farmaci generici stanno indebolendo i profitti delle aziende di questo settore.

Questi fattori di rischio rendono il bicchiere mezzo pieno, ovvero creano molte opportunità economiche per acquistare titoli biotecnologici al prezzo più basso. Diamo un’occhiata a tre di questi giocatori- Pfizer (Borsa di New York: PFE), Regeneron farmaceutico (Codice azionario NASDAQ: REGN), con Bayer (Negoziazione fuori borsa: BAYR.Y)-E perché sono una scelta eccellente per gli investitori che cercano valore.

Fonte immagine: Getty Images.

1. Pfizer

Pfizer è stata in prima linea nella risposta alla pandemia di coronavirus con il suo vaccino contro il coronavirus Comirnaty. La società ha venduto 3,462 miliardi di dollari di vaccini solo nel primo trimestre del 2021 e si stima che il suo fatturato annuo superi i 26 miliardi di dollari.

Ma il suo vaccino contro il coronavirus non è solo una spinta una tantum ai profitti dell’azienda. Recentemente, uno studio del mondo reale condotto da Israele ha scoperto che l’efficacia complessiva di Comirnaty è scesa dal 95% al ​​64% a causa dell’aumento di varianti delta mortali e più infettive. Allo stesso modo, negli studi clinici, il tasso di protezione dei vaccini contro malattie gravi o critiche è sceso dal 100% al 93%. Questo quasi garantisce che la protezione futura debba rafforzare le riprese.

Pfizer prevede che le sue vendite totali di vaccini e biofarmaci raggiungeranno i 71,5 miliardi di dollari quest’anno. Dopo aver considerato lo spin-off della sua attività di farmaci generici Upjohn, ciò significa che le sue entrate nel 2020 aumenteranno del 70,6% su base annua, cosa quasi sconosciuta per una grande azienda. Allo stesso tempo, Pfizer prevede che i suoi utili per azione (EPS) aumenteranno del 62% dal 2020 a $ 3,60.

A giudicare dalla forte domanda di vaccini, penso che Pfizer possa mantenere una crescita elevata almeno per i prossimi due anni. Inoltre, il prezzo del titolo è ancora ridicolmente basso, con un rapporto prezzo/utili (P/E) di sole 11 volte. Il titolo Pfizer ha anche annunciato un impressionante rendimento da dividendo del 4% all’anno.

2. Regeneron farmaceutico

Regeneron ha visto una crescita impressionante e il suo slancio continua. Nel primo trimestre del 2021, le sue entrate e l’utile netto sono aumentati rispettivamente del 38% e del 78%, raggiungendo 2,53 miliardi di dollari e 1,115 miliardi di dollari. I farmaci più efficaci sono Eylea (un’iniezione usata per trattare le malattie della retina), il farmaco antiallergico Dupixent e l’anticorpo antitumorale Libtayo. Quest’ultimo ha ottenuto l’approvazione normativa per il trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule e del carcinoma basocellulare avanzato nella prima metà dell’anno.

Inoltre, la società ha anche confermato le vendite di cocktail di anticorpi REGEN-COV COVID-19 per 262 milioni di dollari. Pertanto, anche se la pandemia sta svanendo, l’azienda potrebbe ancora vendere il farmaco a più di 2 milioni di pazienti con gravi malattie di base negli Stati Uniti come misura preventiva, soprattutto per le varianti.

Nel complesso, si può dire che Regeneron sia uno dei titoli di crescita più convenienti che vale la pena acquistare in questo momento. Il suo rapporto prezzo/utili è di 1,2 volte, che è il prezzo basso pagato per ottenere una crescita degli utili del 50% su base annua.Cercalo collaborazione con Terapia intelligente (Codice azionario NASDAQ: NTLA) Sviluppare la tecnologia di editing genetico CRISPR umano come prossimo catalizzatore di crescita.

3.Bayer

Monsanto, controllata di Bayer, è la più grande azienda di scienza delle colture al mondo e le sue linee di prodotti per la protezione delle colture (esclusi i pesticidi) e sementi/caratteri generano un fatturato annuo di 18,8 miliardi di euro. Il suo reddito operativo meno le spese non monetarie (EBITDA) Leader del settore con un margine di profitto del 24,1%. Tuttavia, le cause legali relative al fatto che il suo popolare erbicida Roundup causi il cancro hanno in gran parte oscurato il suo successo.

Ci sono opinioni diverse su questo argomento. Ad esempio, l’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti ha dichiarato che “[there is] Non ci sono prove che il glifosato [Roundup’s main ingredient] Causa il cancro umano. Allo stesso tempo, l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) ha classificato Roundup come “probabilmente cancerogeno”.

Tutto ciò ha portato Bayer a stanziare 9,6 miliardi di dollari per risolvere più di 125.000 azioni legali relative a questa questione. La causa è in corso perché la malattia ha un periodo di incubazione da 10 a 15 anni, il che rende difficile collegare chiaramente il Roundup come fattore del suo sviluppo o escluderlo.

Bayer prevede che entro la fine del 2024, le entrate e il flusso di cassa libero delle sue attività di scienza delle colture, farmaceutica e salute dei consumatori aumenteranno rispettivamente a 44 miliardi di euro e 5 miliardi di euro. Si stima che le entrate di quest’anno saranno di 40,5 miliardi di euro e le perdite di free cash flow saranno di 3,5 miliardi di euro. Tuttavia, ricorda che il valore delle azioni di Bayer è gravemente sottovalutato. Ha un rapporto prezzo/utili di 8 volte e, come Pfizer, ha un dividend yield del 4%. Personalmente, non credo che ci saranno accordi per controversie legali fino alla fine di questo secolo.Questo dà agli investitori tutto il tempo per fare affari farmaceutico azione.

Questo articolo rappresenta le opinioni dell’autore e l’autore potrebbe non essere d’accordo con la posizione “ufficiale” raccomandata dei servizi di consulenza avanzati di Motley Fool. Siamo tutti i tipi di cose! Mettere in discussione gli argomenti di investimento, anche i nostri stessi argomenti, può aiutarci a pensare in modo critico agli investimenti e a prendere decisioni che ci aiutano a diventare più intelligenti, più felici e più ricchi.

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *