I contanti o la carta di credito sono più adatti per i viaggi in Europa?

[ad_1]

Un viaggio in Europa può essere uno dei viaggi più memorabili della tua vita. Tuttavia, l’ultima cosa che vuoi fare è trovarti incapace di pagare la cena o le tariffe del treno lì, peggiorando il tuo viaggio.

Se è in arrivo una vacanza o un viaggio di lavoro, ricorda alcune precauzioni per l’utilizzo di carte di credito e contanti in Europa. Una buona preparazione può aiutarti a evitare molti problemi durante il viaggio: potrebbero mancare alcune opportunità turistiche.

Punti chiave

  • I turisti europei dovrebbero avere un po’ di contanti a portata di mano; prelevare denaro dagli sportelli automatici all’estero è di solito il modo più semplice e redditizio.
  • Le carte di credito sono generalmente accettate, soprattutto nelle città, ma si prega di verificare con l’emittente della carta le commissioni per le transazioni estere e le commissioni di cambio valuta.
  • I sistemi di pagamento contactless come Apple Pay stanno diventando sempre più comuni.

Non aspettarti di andare troppo lontano senza contanti

In Europa puoi comprare molte cose con una carta di credito, quindi portane almeno una. Ma non aspettarti di andare lontano senza un po’ di soldi, specialmente se sei un turista. I servizi di trasporto come taxi e autobus di solito richiedono la valuta locale. Lo stesso vale se assumi una guida per aiutarti a navigare in un ambiente sconosciuto.

Prima della partenza del volo, non preoccuparti di depositare contanti in euro. All’arrivo è sufficiente recarsi al bancomat e prelevare euro (valute di 19 paesi europei) o sterline inglesi (se si visita il Regno Unito). Poiché la commissione di conversione è compresa tra l’1% e il 3%, e talvolta ci sono commissioni di transazione simboliche, l’ATM può essere uno dei modi più economici e convenienti per ottenere contanti all’estero, anche se potresti voler controllare l’ufficio di cambio valuta locale, solo per confrontare le tariffe.

Se disponi di più conti bancari, potresti dover confrontare in anticipo le diverse commissioni dei bancomat internazionali.Ovviamente, scegli quello più economico.

Usa una carta di credito all’estero

Molte attività, soprattutto quelle che si rivolgono ai viaggiatori o in città, accettano le carte di credito. Portare la plastica può anche ridurre la quantità di denaro che devi portare, eliminando così parte del dolore di perdere o rubare i portafogli. I borseggiatori non sono rari nella maggior parte delle città europee e sanno come identificare i turisti.

Se hai intenzione di portare una carta di credito, tieni a mente i seguenti punti. Innanzitutto, ricorda che alcune carte sono più facili da accettare di altre. MasterCard e Visa sono una delle reti di pagamento più utilizzate nel Regno Unito e nell’Europa continentale. American Express, Discover e Diners Club non sono molto comuni, ma alcuni commercianti li accetteranno.

Naturalmente, puoi utilizzare una carta di credito per prelevare denaro presso un bancomat (se la tua carta di credito non è collegata a una rete estera, potrebbe essere necessario farlo). Che si tratti di contanti o acquisti, assicurati di controllare con l’emittente della carta (o di trovare il documento dei termini e delle condizioni, se riesci a trovarlo) per vedere se ci sono commissioni di transazione o commissioni di conversione della valuta per gli acquisti esteri (o entrambi!) . Si sommano.

Alcuni commercianti ora ti consentono di scegliere di pagare con la tua carta nella valuta locale o nella tua valuta nazionale (USD o altre valute). Pagare nella tua valuta è un modo per evitare le commissioni sulle transazioni estere. Se la tua carta non si addebita, potresti voler pagare in valuta locale.

Come assicurarsi che la carta sia valida?

È anche importante rendersi conto che la tecnologia delle carte di credito in Europa è molto più avanzata, di solito utilizza chip e software crittografici. Ciò significa che la loro carta ha un chip incorporato che aiuta a verificare l’esistenza fisica e la legittimità della carta.I titolari di carta di solito non firmano la ricevuta, ma inseriscono il loro numero di quattro cifre pin Il codice per completare la transazione. A causa dei cambiamenti nelle leggi sulla responsabilità per frode, Bank of America ha introdotto rapidamente le carte con chip, ma la parte del PIN di solito non è ancora la norma.

Finché c’è un chip, puoi comunque usare una carta americana standard. In caso contrario, il commerciante potrebbe chiederti di fornire un codice PIN. Se non lo sai, i codici PIN sono usati raramente per le transazioni con carta di credito negli Stati Uniti, dopotutto, è meglio ottenere un numero di quattro cifre dalla tua banca prima della partenza o reimpostarlo su un’impostazione semplice da ricordare per telefono o informatico.

Inoltre, ricordati di informare la tua banca che hai intenzione di viaggiare all’estero. Molte banche hanno rafforzato i loro protocolli di rilevamento delle frodi e, se rilevano attività sospette, come prelevare denaro da un bancomat quando non sei mai stato a Venezia prima, potrebbero disattivare la tua carta con molta attenzione.

Usa i traveller’s cheque

Se sei preoccupato di portare grandi quantità di denaro, un’altra opzione è comprare controlloIl vantaggio di questi assegni è che fintanto che si registra il numero su ogni assegno e lo si conserva in un luogo sicuro, in caso di furto, l’emittente di solito può sostituirli gratuitamente.

Tuttavia, i traveller’s cheque sono una razza in via di estinzione; molti posti non li accettano più. Anche se il commerciante accetta i traveller’s cheque, il suo tasso di cambio è spesso molto basso. E sono costosi: le banche possono addebitare dall’1% al 2% del valore nominale per acquistare assegni.

Un’altra opzione è quella di portare con sé una quantità moderata di contanti di emergenza dove non è facile da raggiungere per i borseggiatori, in altre parole, non metterli in uno zaino o in una tasca non sigillata. Pochi rivenditori o hotel accettano assegni personali, quindi tanto vale lasciarli a casa.

Passa al digitale

I commercianti di tutta Europa accettano sempre più Apple Pay e altri sistemi di pagamento digitali “senza contatto”; Apple Pay è accettato 60 paesi A partire da luglio 2021. Tutte queste attività possono essere eseguite con un solo tocco del telefono, il che può alleviare i problemi di sicurezza delle persone in merito alle tasche borseggiate e ai portafogli pieni di contanti.

Se utilizzi Apple Pay per pagare con una carta di credito all’estero, come descritto sopra, verranno applicati gli addebiti all’estero per la carta. Se paghi con la carta Apple Pay Cash (che può essere utilizzata ovunque si trovi la carta Discover), verrà addebitato il 3% dell’intero importo per le transazioni internazionali.

Linea di fondo

Come dice il proverbio: “A Roma, sii romano.” Al giorno d’oggi, questo significa portare una carta di credito che supporta un chip e un po’ di contanti per ogni evenienza. Inoltre, imballa la carta di debito della banca per il bancomat secondo necessità per procurarti monete extra.

Divulgazione: al momento della pubblicazione, l’autore non deteneva azioni in nessuna delle società menzionate in questo articolo.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *