I futures sull’oro hanno chiuso in ribasso giovedì, poiché le azioni statunitensi sono aumentate a causa di rendimenti più elevati

[ad_1]

Giovedì i futures sull’oro hanno chiuso leggermente in ribasso.I prezzi dell’oro hanno tentato di raggiungere il loro primo rialzo consecutivo da metà luglio.Mentre i rendimenti dei titoli del Tesoro USA sono aumentati, erano ancora in bilico vicino ai minimi da metà a inizio febbraio. Buono del Tesoro a 10 anni
TMUBMUSD10Y,
1,212%

Il rendimento di giovedì pomeriggio è stato di circa l’1,20%, dopo aver toccato il livello intraday più basso di 1,1255% dal 10 febbraio del giorno precedente.Dicembre oro
GCZ21,
-0,42%

La chiusura di mercoledì è aumentata di meno dello 0,1%, chiudendo a $ 1.808,90 per oncia e chiudendo a $ 5,60 o 0,3%.La caduta dell’oro è accompagnata anche dal Dow Jones Industrial Average
giù,
+0,54%
,
Indice Standard & Poor’s 500
Arpione,
+0,40%

E l’indice composito Nasdaq
confrontare,
+0,69%

I prezzi delle azioni sono aumentati e sono stati scambiati ai massimi storici o vicini, evidenziando l’indebolimento dell’interesse infragiornaliero in attività considerate rifugio sicuro come l’oro e le obbligazioni. Rispetto ai metalli preziosi che non forniscono cedole, l’aumento dei rendimenti dei Treasury statunitensi indebolirà anche l’attrattiva dell’oro.

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *