I leader di Hong Kong affermano che “l’ideologia” rappresenta un rischio per la sicurezza e che i giovani devono essere monitorati Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Immagine del file: l’amministratore delegato di Hong Kong Carrie Lam ha partecipato a una conferenza stampa e ha annunciato la sostituzione del capo della polizia e del ministro della sicurezza a Hong Kong, in Cina, il 25 giugno 2021. Reuters/Tyrone Siu

2/2

Autori: Sharon Abratique e Jessie Pang

HONG KONG (Reuters)- Il leader di Hong Kong Carrie Lam ha detto martedì che l'”ideologia” rappresenta una minaccia per la sicurezza nazionale e ha esortato genitori, insegnanti e leader religiosi a osservare il comportamento dei giovani e a denunciare i trasgressori alle autorità.

Da quando la Cina ha implementato una legge globale sulla sicurezza nazionale lo scorso anno e ha cambiato il suo sistema politico per ridurre la partecipazione democratica ed espellere le persone ritenute infedeli a Pechino, il centro finanziario si è rapidamente trasformato in autoritarismo.

Alla conferenza stampa settimanale, Lam Cheng Yuet-ngor ha espresso delusione per alcuni residenti in lutto per la morte di un uomo di 50 anni che è tornato al dominio cinese il 1 luglio, l’ex colonia britannica, e la fondazione del Partito Comunista Cinese. Suicidio dopo aver accoltellato un poliziotto nell’anniversario. .

“Per molto tempo, i cittadini sono stati colpiti da idee sbagliate, come la giustizia attraverso mezzi illegali”, ha detto Lin ai giornalisti, aggiungendo che i rischi per la sicurezza nazionale non derivano solo dal comportamento di “ordine pubblico”, ma anche dall’ideologia.

Circa un’ora dopo il discorso di Lin, la polizia ha affermato che 9 persone, tra cui 6 studenti delle scuole medie, erano state arrestate con l’accusa di attività terroristiche.

La polizia ha affermato di aver sequestrato il triacetone triacetone (TATP) nella stanza del dormitorio, che hanno descritto come un laboratorio per attrezzature per la fabbricazione di bombe da dispiegare nei tunnel di attraversamento del mare, nelle ferrovie, nei tribunali e nei bidoni della spazzatura.

Da quando i manifestanti sono scesi in piazza nel 2019 per chiedere maggiore democrazia e responsabilità per la cosiddetta violenza della polizia da parte degli attivisti, la città è stata polarizzata. Le autorità hanno affermato che le proteste sono state istigate da forze straniere ed hanno esposto a rischi per la sicurezza nazionale.

Dall’introduzione della legge sulla sicurezza, i più importanti oppositori del governo sono stati imprigionati o sono fuggiti all’estero. I critici affermano che la legislazione mina gli ampi diritti e le libertà della città, mentre i sostenitori affermano che ha ripristinato la stabilità.

I dipartimenti governativi “non dovrebbero permettere che idee illegali si infiltrino nel pubblico attraverso l’istruzione, la radiodiffusione, l’arte e la cultura, abbelliscono la violenza e ingannano la coscienza del pubblico”, ha affermato Lin.

“Chiedo anche ai genitori, ai presidi, agli insegnanti e persino ai pastori di osservare il comportamento degli adolescenti che li circondano. Se alcuni adolescenti vengono trovati illegali, devono essere denunciati”.

La polizia e i funzionari della sicurezza hanno affermato che, sulla base di materiale non specificato trovato sul computer dell’aggressore, l’accoltellamento del poliziotto di 28 anni era un “attacco terroristico”, cioè un attacco di lupo solitario.

Venerdì la gente si è recata sul luogo dell’attentato, alcuni hanno preso i propri figli, hanno reso omaggio all’aggressore e hanno regalato fiori, cosa che ha suscitato la condanna di Lin e di altri funzionari.

Lin ha affermato che i residenti non dovrebbero essere ingannati dalle informazioni che circolano online che suggeriscono che il governo è responsabile della violenza o da slogan come “nessuna violenza, solo tirannia”.

“Non cercare scuse per la violenza”, ha detto Lin.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *