I membri del Congresso chiedono maggiore trasparenza sui profitti degli appalti pubblici

[ad_1]

Margaret Hodge, presidente del comitato interpartitico parlamentare anticorruzione, ha chiesto una nuova legislazione per obbligare le aziende che traggono profitto da appalti pubblici a pubblicare i conti dopo la corruzione. Scandalo sugli appalti Durante l’epidemia.

Al momento non vi è alcun obbligo di presentare un conto economico.Hodge ha affermato in una lettera al Segretario del Commercio e al capo del National Audit Office che ciò rende difficile calcolare quanto denaro viene guadagnato fornendo attrezzature e servizi di base, tra cui Dispositivi di protezione individuale (DPI) Durante l’epidemia.

Ha detto che le riforme legislative possono garantire che il pubblico ottenga accordi equi. Ha detto: “Con l’enorme spesa governativa nella pandemia, questo ci permetterà anche di vedere se l’aumento dei prezzi dei DPI è dovuto a una concorrenza reale oa profitti senza scrupoli”.

Hodge sta scrivendo un articolo in qualità di presidente del Comitato parlamentare sulla lotta alla corruzione e la tassazione responsabile, che è co-presieduto da Andrew Mitchell, Nigel Mills e Rupa Hook.

Gli appelli dei parlamentari laburisti sono arrivati ​​dopo una serie di scandali in cui le aziende sono state in grado di vincere contratti DPI durante la pandemia senza concorrenza, e in alcuni casi Link personale Al ministro del governo.

L’anno scorso, il National Audit Office ha scoperto che i normali standard di trasparenza erano stati accantonati. Scippo di rifornimenti Per far fronte alla crisi sarà data priorità alle aziende segnalate dai membri del Congresso, dai colleghi e dall’Ufficio del Ministro.

In una lettera al Segretario al Commercio Kwasi Kwarteng, Hodge ha dichiarato che il governo ha speso 15 miliardi di sterline dei soldi dei contribuenti nel periodo 2020-21 per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale britannici da vari fornitori, “di solito a prezzi elevati”.

Ha detto che è importante valutare se i contribuenti stanno ottenendo un valore ragionevole, perché i contratti per fornire attrezzature durante la pandemia vengono emessi rapidamente, di solito senza alcuna concorrenza e a piccole aziende con registri contabili limitati. Hodge è l’ex presidente del Public Accounts Committee.

Hodge indica eEsempi di Ayanda Capital, Una società di investimento familiare ha vinto un contratto del valore di 252,5 milioni di sterline per fornire mascherine al personale medico. “Quando si guadagnano fondi pubblici, ci sono buone ragioni per richiedere un trattamento contabile più completo. Tuttavia, questo è particolarmente vero per i contratti Covid, proprio come i contratti di Ayanda Capital”, afferma la lettera.

Hodge spera che i ministri modifichino l’articolo 444 del diritto societario in modo che tutte le società che hanno ottenuto appalti pubblici debbano presentare dichiarazioni dei redditi. Le piccole imprese sono state obbligate a redigere queste dichiarazioni, ma non sono obbligate a presentarle.

La lettera diceva: “Questa è una questione di trasparenza e di valore dei fondi dei contribuenti”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *