I migliori ETF bancari per il quarto trimestre del 2021

[ad_1]

Fondo negoziato in borsa (ETF) Per fornire agli investitori servizi bancari e Settore finanziario Economia. I servizi bancari possono variare dalla raccolta di depositi, all’emissione di prestiti e all’agevolazione dei pagamenti, alla gestione degli investimenti, alla pianificazione del pensionamento, all’assicurazione e ai servizi di intermediazione. Oltre ad addebitare commissioni per questi servizi, le banche realizzano anche profitti addebitando prestiti con tassi di interesse superiori ai tassi di deposito dei clienti. Gli ETF bancari forniscono agli investitori un modo per condividere questi profitti investendo in un paniere di banche e altre società di servizi finanziari.

Punti chiave

  • Nell’ultimo anno, il settore bancario ha sovraperformato il mercato.
  • Gli ETF bancari che tracciano i migliori rendimenti totali in un anno sono FTXO, IAT e KBWB.
  • Le maggiori partecipazioni di questi ETF sono rispettivamente New York Community Bancorp Inc., PNC Financial Services Group Inc. e Wells Fargo & Co..

Ci sono sette diversi ETF bancari scambiati negli Stati Uniti, esclusi i fondi reverse e leveraged e i fondi in gestione inferiori a 50 milioni di dollari (Scala di gestione patrimoniale). Misurato dall’indice S&P 500 Banking Industry, il settore bancario ha sovraperformato il mercato, con un rendimento totale del 65,9% negli ultimi 12 mesi, mentre l’S&P 500 ha un rendimento totale del 34,0% al 10 agosto 2021. Sulla base della performance dell’anno passato, l’ETF bancario con le migliori performance è First Trust Nasdaq Bank ETF (FTXO). Abbiamo controllato i tre migliori ETF bancari di seguito. Tutte le cifre si riferiscono all’11 agosto 2021.

  • Performance in un anno: 74,9%
  • Tasso di spesa: 0,60%
  • Rendimento da dividendo annuale: 1,67%
  • Volume giornaliero medio su tre mesi: 94.935
  • Patrimonio in gestione: 220 milioni di dollari USA
  • Data di costituzione: 20 settembre 2016
  • Emittente: First Trust

FTXO replica l’indice Nasdaq U.S. Smart Banking, che seleziona 30 dei titoli bancari statunitensi più liquidi dall’indice di riferimento Nasdaq U.S. e li classifica in base a volatilità, valore e fattori di crescita. L’ETF è piuttosto concentrato nelle società più grandi, con le prime 10 partecipazioni che rappresentano oltre il 60% delle attività di investimento.

Le prime posizioni nel portafoglio del fondo includono New York Community Bancorp Inc.Banca commerciale di New York), banca con filiali a New York, New Jersey, Ohio, Florida e Arizona; PNC Financial Services Group (PNC), una holding che fornisce una gamma di servizi bancari e finanziari e JP Morgan Chase (JP Morgan), una banca di investimento e una holding di servizi finanziari.

  • Performance in un anno: 69,1%
  • Tasso di spesa: 0,41%
  • Rendimento da dividendo annuale: 2,03%
  • Volume giornaliero medio su tre mesi: 302.094
  • Patrimonio in gestione: 1,2 miliardi di dollari USA
  • Data di costituzione: 1 maggio 2006
  • Emittente: BlackRock Financial Management

IAT tiene traccia del Dow Jones U.S. Select Regional Bank Index, che misura le prestazioni dei sottosettori bancari regionali del mercato azionario statunitense. L’ETF adotta una strategia orientata al valore e si concentra sui titoli bancari di piccole e medie dimensioni.suo Le prime tre partecipazioni rappresentano quasi il 39% di tutte le attività di investimento, il che significa Solo pochi titoli avranno un impatto significativo sul rendimento totale del fondo.

Le prime tre partecipazioni di IAT includono PNC Financial Services Group Inc.; Bank of America (USB), una holding con sede nel Minnesota che fornisce servizi e prodotti bancari, di investimento, ipotecari, fiduciari e di pagamento e Truist Financial Corporation (TFC), una holding con sede a Charlotte che fornisce anche una gamma di servizi bancari e finanziari.

  • Performance in un anno: 68,2%
  • Tasso di spesa: 0,35%
  • Rendimento da dividendo annuale: 1,87%
  • Volume giornaliero medio su tre mesi: 1.808.355
  • Patrimonio in gestione: 2,9 miliardi di dollari USA
  • Data di costituzione: 1 novembre 2011
  • Emittente: Invesco

KBWB tiene traccia dell’indice KBW Nasdaq Bank, che si rivolge principalmente alle società impegnate in attività bancarie negli Stati Uniti. Le aziende nel portafoglio KBWB includono grandi centri valutari nazionali statunitensi, banche regionali e istituti di risparmio quotati in borsa negli Stati Uniti. L’attenzione unica agli istituti di risparmio significa che KBWB tende ad avere una percentuale maggiore di società a piccola capitalizzazione nel suo portafoglio rispetto ad altri ETF bancari.

Le prime 10 partecipazioni di KBWB rappresentano oltre il 60% delle sue attività di investimento.Le sue prime tre partecipazioni sono Wells Fargo & Co. (Centro finanziario mondiale), una società multinazionale di servizi finanziari; Bank of America (BAC), una banca di investimento e una holding di servizi finanziari e JPMorgan Chase.

I commenti, le opinioni e le analisi qui espresse sono solo di riferimento e non devono essere considerati consigli di investimento personali o consigli sull’investimento in titoli o sull’adozione di strategie di investimento. Sebbene riteniamo che le informazioni fornite qui siano affidabili, non ne garantiamo l’accuratezza o la completezza. Le opinioni e le strategie descritte nei nostri contenuti potrebbero non essere adatte a tutti gli investitori. A causa della rapida evoluzione del mercato e delle condizioni economiche, tutti i commenti, le opinioni e le analisi contenuti nei nostri contenuti sono presentati alla data di pubblicazione e possono cambiare senza preavviso. Questo materiale non ha lo scopo di fornire un’analisi completa di ogni fatto importante su qualsiasi paese, regione, mercato, settore, investimento o strategia.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *