I musicisti vendono i diritti per i suoni falsi usando NFT di Cointelegraph

[ad_1]

I musicisti vendono il diritto ai suoni falsi usando NFT

La musicista e compositrice americana Holly Herndon (Holly Herndon) sembra utilizzare il principio della tecnologia della contraffazione profonda per consentire ai fan di utilizzare la propria versione digitale per creare opere d’arte originali in vendita.

Secondo l’annuncio fatto da Herndon su Twitter giovedì, gli utenti che desiderano utilizzare la voce e l’immagine uniche del musicista per realizzare i propri deepfake avranno l’opportunità di utilizzare token insostituibili o il mercato NFT di Zora per vendere le proprie creazioni.Herndon dice che i fan possono Invia Le loro copie digitali saranno approvate dal DAO del progetto e riceveranno il 50% di eventuali profitti dell’asta.

Continua a leggere Coin Telegram

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *