I rapporti finanziari più importanti per i penny stock

[ad_1]

Gli investitori intelligenti che vogliono mantenere i loro soldi di solito stanno alla larga dai penny stock. Ma a volte, un centesimo di azioni può vincere premi. Ford Motor Company (F) e il gruppo American Airlines (AAL), ad esempio, entrambi hanno iniziato con azioni a basso prezzo e ora sono alla fine della fascia di trading delle blue chip. Gli investitori che sono disposti ad affrontare la volatilità e il mondo poco regolamentato delle azioni a basso prezzo possono studiare i rapporti finanziari chiave per ridurre il rischio e possono anche fare buoni investimenti.

Le azioni Penny, come definite dalla US Securities and Exchange Commission, sono titoli emessi da società con un valore di mercato inferiore a 250 milioni di dollari USA o 300 milioni di dollari USA. Alcuni esperti scelgono di utilizzare un valore limite di $ 1 per azione.Queste operazioni di borsa sul bancone (OTC).A differenza degli scambi tradizionali Nasdaq o Borsa Valori di New York, Il mercato over-the-counter non richiede alle aziende di soddisfare standard minimi per rimanere in borsa. Queste società potrebbero non avere un buon track record, entrate o guadagni imprevedibili, una gestione instabile e raramente divulgano le loro operazioni. Altre società a basso prezzo operano in settori economici non provati o hanno prodotti o servizi che non sono ancora stati testati sul mercato.

Le azioni Penny sono interessanti perché sono economiche. Gli investitori sognano di trovare la Ford Motor o l’American Airlines del futuro e raccogliere rendimenti esponenzialmente crescenti. Tuttavia, questi bassi prezzi delle azioni sono spesso accompagnati da considerevoli passività. Le azioni Penny sono volatili e mancano di liquidità sufficiente. Ciò significa che anche se il prezzo delle azioni aumenta, gli investitori potrebbero non essere in grado di vendere le azioni prima che il prezzo scenda di nuovo. La natura speculativa delle azioni a basso prezzo richiede la dovuta diligenza e analisi, in modo che l’investimento in questi titoli non sia puro gioco d’azzardo.

Un modo per ridurre i rischi associati a una divulgazione insufficiente di azioni a basso prezzo è selezionare società a livello OTCQX nel mercato over-the-counter. OTCQX ha standard finanziari più rigorosi per le società quotate. Rispetto agli altri due livelli di mercato OTC (OTCQB e OTC Pink), queste società devono rispettare le leggi sui titoli statunitensi e soddisfare standard operativi più elevati. Gli investitori dovrebbero prestare particolare attenzione alle società quotate su OTC Pink perché non hanno bisogno di depositare presso la SEC e quindi non sono regolamentate.

Per trovare un investimento ragionevole in penny stock, utilizzare l’analisi fondamentale per determinare i fattori che influenzano l’azienda e valutare la sua forza operativa. Ma ricorda che per le azioni a basso prezzo, la mancanza di informazioni pubbliche tempestive e pertinenti può rendere difficile completare una buona analisi fondamentale.

Se c’è un’informativa finanziaria sufficiente, possiamo applicare alcuni degli stessi metodi analitici delle grandi aziende per determinare se un dato penny stock vale il nostro investimento. I numeri forti e le tendenze positive sullo stato patrimoniale, sul conto economico e sul rendiconto finanziario sono importanti perché la maggior parte del valore dei penny stock si basa sulle aspettative di prestazioni future.

Coefficiente di liquidità: I rapporti di liquidità (come il rapporto corrente, il rapporto rapido, il rapporto di cassa e il rapporto di flusso di cassa operativo) sono il primo rapporto che gli investitori dovrebbero calcolare per i penny stock. Di solito, le penny stock non possono rimborsare il loro debito a breve termine entro un determinato lasso di tempo. Un basso indice di liquidità (ad esempio, inferiore a 0,5) è un buon indicatore del fatto che l’azienda sta lottando per mantenere la propria attività o far avanzare le proprie operazioni.

Rapporto di leva finanziaria: Un altro importante sottoinsieme di rapporti è il rapporto di leva finanziaria. Sono simili ai rapporti di liquidità perché si concentrano sulla capacità dell’azienda di rimborsare il debito. In questo caso, si tratta di debiti a lungo termine. Due importanti rapporti di leva finanziaria sono il rapporto di indebitamento e il rapporto di copertura degli interessi.

Attività e passività

=

Totale passività

Totale attivo

Text{rapporto debito} = frac{text{totale passività}}{text{totale attività}}
Rapporto di indebitamento = totale attivo e totale passivo

Qui, stiamo cercando tendenze come se l’onere del debito si sta riducendo o espandendo. Se si sta espandendo, dovrebbe essere solo per supportare future opportunità di crescita e sviluppo del business.

Calcolare il rapporto di copertura degli interessi per determinare se l’onere del debito è gestibile e se l’azienda genera un livello di reddito sufficiente per ripagare il debito in essere.

Tasso di copertura degli interessi

=

Guadagno prima di interessi e tasse

Interessi passivi

text{Tasso di copertura degli interessi} = frac{text{Utili prima di interessi e tasse}}{text{Interessi passivi}}
Tasso di copertura degli interessi = Guadagno prima degli interessi e delle imposte sugli interessi passivi

I dati relativi al tasso di copertura degli interessi più elevati sono migliori. Qualsiasi valore inferiore a 2 indica problemi nel ripagare il debito a lungo termine in futuro.

Rapporto di prestazione: I rapporti di performance (come il margine di profitto lordo, il margine di profitto operativo, il margine di profitto netto, il rendimento delle attività e il rendimento del capitale) aiutano a quantificare i ricavi a tutti i livelli del conto economico dell’azienda. La sfida è che i margini di profitto delle azioni a basso prezzo sono solitamente molto piccoli nelle prime fasi della crescita. Nel contesto delle azioni a basso prezzo, la crescita sana e sostenuta del reddito operativo è più importante.

Rapporto di valutazione: Infine, i coefficienti di valutazione ci aiutano a valutare l’attrattiva delle azioni ai prezzi correnti. Le azioni Penny possono essere gravemente sopravvalutate. La misurazione del rapporto più comune è il rapporto prezzo/utili (P/E).

Rapporto P/E

=

Prezzo attuale delle azioni

Utile per azione

text{rapporto prezzo-utili} = frac{text{prezzo attuale delle azioni}}{text{utile per azione}}
Rapporto prezzo/utili = prezzo corrente dell’azione degli utili per azione

In generale, un rapporto prezzo/utili più basso significa un miglior valore per dollaro. Tuttavia, se gli utili della società non esistono o sono negativi (come di solito accade per le azioni a basso prezzo), il rapporto diventa privo di significato. Una misura migliore del valore dei penny stock è il rapporto prezzo/utili (PEG), che incorpora il tasso di crescita degli utili annuali della società nell’equazione di cui sopra. Si ottiene dividendo il rapporto prezzo/utili per il tasso di crescita annuale atteso degli utili per azione (EPS). Se la stima del tasso di crescita è attendibile, il rapporto PEG è un utile indicatore del valore delle azioni a basso prezzo, perché la maggior parte del loro valore dipende dalla crescita attesa degli utili futuri dell’azienda.

Come accennato in precedenza, quando gli utili della società sono zero o negativi, il rapporto P/E e il rapporto PEG sono inutili. In questo caso, possiamo utilizzare il rapporto tra prezzo e vendite e tra prezzo e flusso di cassa, che è più efficace per i penny stock.

Tasso di vendita sul mercato

=

Prezzo attuale delle azioni

Vendite per azione

text{tasso di vendita di mercato} = frac{text{prezzo attuale delle azioni}}{text{vendite per azione}}
Rapporto mercato/vendite = prezzo corrente per azione

Un rapporto prezzo/vendita pari o inferiore a 2 volte è generalmente considerato un buon valore delle azioni.

Rapporto P/E

=

Prezzo attuale delle azioni

Flusso di cassa totale per azione

Text {rapporto prezzo/flusso di cassa} = frac{text {prezzo attuale delle azioni}} {text {flusso di cassa totale per azione}}
Rapporto prezzo/utili = flusso di cassa totale per azione prezzo corrente dell’azione

Il rapporto prezzo/flusso di cassa è la variazione del prezzo e delle vendite. È particolarmente utile calcolare se la qualità dei guadagni è messa in discussione.

Una volta calcolati questi rapporti finanziari, possiamo confrontarli con gli stessi rapporti nel periodo di rendicontazione precedente o con i rapporti previsti in futuro. Possiamo anche confrontare questi rapporti con i rapporti dei concorrenti diretti e del mercato in generale per ottenere informazioni sulle prestazioni e sul valore dell’azienda.

L’aumento o la diminuzione delle azioni di Penny dipende dalla domanda commerciale e di solito è solo vagamente correlato ai fondamentali e al bilancio dell’azienda. Di solito è impossibile calcolare il valore intrinseco corretto dei penny stock. I loro prezzi sono altamente imprevedibili e riflettono il potenziale percepito del valore effettivo. Il livello di informativa societaria è nella migliore delle ipotesi mediocre e di solito inesistente. Le azioni negoziate su OTCQX richiedono una divulgazione regolare e accurata dei fondamentali dell’azienda. Gli investitori che desiderano negoziare azioni penny dovrebbero attenersi al mercato OTCQX e utilizzare l’analisi del rapporto finanziario per ridurre il rischio.

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *