I regolatori dell’UE stanno studiando possibili nuovi effetti collaterali del vaccino mRNA COVID-19 Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Foto del file: in questa immagine illustrata scattata il 19 marzo 2021, puoi vedere le fiale con le etichette dei vaccini Pfizer BioNTech e Moderna coronavirus (COVID-19). REUTERS/Dado Ruvic/Illustrazione/Foto d’archivio

2/2

(Reuters)-Il regolatore europeo dei farmaci ha dichiarato mercoledì che sta studiando tre nuovi scenari per valutare se possano essere correlati agli effetti collaterali del vaccino COVID-19 Pfizer (Borsa di New York:) e Moderno (Nasdaq:) I seguenti pochi casi.

Secondo l’agenzia di regolamentazione, il comitato per la sicurezza dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) sta studiando l’eritema multiforme (una reazione allergica cutanea), la glomerulonefrite e la sindrome nefrosica (malattie renali).

La tecnologia mRNA utilizzata nei due vaccini è sempre stata un punto di svolta per la pandemia e la comunità scientifica.Sono altamente efficaci contro il COVID-19, ma poiché sempre più persone in tutto il mondo vengono vaccinate, alcuni rari effetti collaterali di questi vaccini sono oggetto di studio.

Il mese scorso, l’EMA ha scoperto un possibile legame tra un’infiammazione cardiaca molto rara e i vaccini mRNA. Tuttavia, i regolatori europei e l’Organizzazione mondiale della sanità sottolineano che i benefici di questi vaccini superano i rischi che comportano.

L’EMA non ha specificato mercoledì quanti nuovi casi sono stati registrati dopo le vaccinazioni con Pfizer e Moderna, ma ha affermato di aver chiesto alle due società di fornire più dati per studiare qualsiasi potenziale relazione tra loro.

Pfizer e Moderna non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento di Reuters.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *