I talebani occupano la città di Ghazni sulla strada per la capitale afghana Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. L’11 agosto 2021, i combattenti talebani fanno la guardia a un posto di blocco a Farah, in Afghanistan. REUTERS/Stringer

2/2

Kabul (Reuters)-Militanti talebani hanno occupato giovedì la città di Ghazni, la nona capitale che hanno sequestrato in una settimana, perché le agenzie di intelligence statunitensi hanno affermato che si trovava a poche ore di macchina dalla capitale afghana Kabul. entro 90 giorni.

La velocità con cui i talebani avanzano https://graphics.reuters.com/AFGHANISTAN-CONFLICT/FLASHPOINTS/lbpgnrazjvq/index.html ha suscitato diffuse critiche alla decisione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di ritirare le truppe e lasciare il governo afghano a combattere da solo.

Poiché l’ultima forza internazionale guidata dagli Stati Uniti si ritirerà alla fine di agosto, i talebani hanno controllato circa i due terzi dell’Afghanistan e lanciato offensive su più fronti.

Trovando le aree rurali difficili da difendere, le forze governative si sono ritirate per proteggere Kabul e altre città, spingendo migliaia di famiglie a fuggire dalla provincia, sperando di trovarvi sicurezza.

Un alto funzionario della sicurezza ha affermato che i talebani hanno occupato Ghazni, 150 chilometri (93 miglia) a sud-ovest di Kabul sull’autostrada tra la capitale e la seconda città più grande, Kandahar. Ha detto che i militanti hanno occupato la sede dell’agenzia governativa a Ghazni dopo il feroce conflitto.

“Tutti i funzionari del governo locale, compreso il governatore, sono stati evacuati a Kabul”, ha detto il funzionario a condizione di anonimato.

Anche i combattimenti nella città meridionale di Kandahar sono feroci. Un medico ha detto mercoledì sera che l’ospedale della città ha ricevuto dozzine di corpi di membri delle forze armate e alcuni talebani feriti.

I talebani hanno affermato di aver occupato una prigione nella provincia di Kandahar.

“I combattimenti non si sono fermati fino alle 4 del mattino, e poi sono ricominciati dopo la prima preghiera”, ha detto un soccorritore a Kandahar.

I talebani hanno affermato di aver occupato gli aeroporti fuori Kunduz e Sheberg a nord e la città di Farah a ovest, il che ha reso più difficile fornire rifornimenti alle forze governative in difficoltà.

I talebani hanno dichiarato di aver occupato anche il quartier generale della provincia a Rashkar Gah, capitale della provincia meridionale di Helmand, focolaio di attività radicali.

Non è stato possibile raggiungere immediatamente un funzionario del governo per un commento. Il governatore di Badghis ha affermato che i combattimenti sono scoppiati anche a Badghis, nel nord-ovest.

Kandahar e altre province meridionali e orientali al confine con il Pakistan sono state a lungo il cuore dei talebani, ma nelle ultime settimane hanno ottenuto i maggiori guadagni nel nord.

Anche se i talebani hanno governato il paese, non hanno mai controllato l’intero nord. Questa volta sembravano determinati a garantirne la sicurezza prima di rivolgere la loro attenzione a Kabul.

Per fermare l’offensiva dei talebani, mercoledì il presidente Ashraf Ghani è volato a Mazar-i-Sharif per radunare i vecchi signori della guerra che avevano cercato di rimanere fuori dalla situazione prima e ora hanno bisogno del loro sostegno per aiutare il nemico a difendere la più grande città del nord quando ci si avvicina.

‘isolato’

Secondo un accordo raggiunto tra gli Stati Uniti e i talebani lo scorso anno, gli insorti hanno accettato di non attaccare le forze straniere guidate dagli Stati Uniti quando si sono ritirati alla fine di questo mese, in cambio di un giuramento per non consentire l’utilizzo dell’Afghanistan per scopi internazionali terrorismo.

I talebani hanno anche promesso di discutere di questioni di pace, ma i negoziati intermittenti con i rappresentanti del governo appoggiato dagli Stati Uniti non hanno fatto progressi: nonostante gli avvertimenti che potrebbero essere costosi, gli insorti intendono chiaramente ottenere la vittoria militare.

“I tentativi di monopolizzare il potere attraverso la violenza, la paura e la guerra porteranno solo all’isolamento internazionale”, ha detto su Twitter Ros Wilson, incaricato d’affari dell’ambasciata degli Stati Uniti.

Il ministro degli Esteri tedesco ha dichiarato che se i talebani prenderanno il controllo e introdurranno la sharia, la Germania non fornirà sostegno finanziario all’Afghanistan.

La violenza ha anche sollevato preoccupazioni in Europa per l’arrivo di un maggior numero di rifugiati. Germania, Paesi Bassi e Svizzera hanno dichiarato che in questo momento non espelleranno gli afgani in cerca di asilo.

A Washington, un funzionario della difesa degli Stati Uniti ha citato l’intelligence statunitense secondo cui i talebani possono isolare Kabul entro 30 giorni e potrebbero prendere il controllo di Kabul entro 90 giorni a causa dei loro recenti rapidi progressi.

Il funzionario, che ha chiesto di non essere nominato, ha detto a Reuters: “Ma questa non è la conclusione finale”, aggiungendo che le forze di sicurezza afghane possono invertire questo slancio aumentando la resistenza.

Biden ha detto martedì di non pentirsi della decisione di ritirarsi e ha esortato i leader afghani a combattere per la loro patria.

I talebani hanno controllato la maggior parte dell’Afghanistan dal 1996 al 2001. Sono stati espulsi dopo l’11 settembre per aver ospitato il leader di al-Qaeda Osama bin Laden, sperando di sconfiggere il governo appoggiato dagli Stati Uniti e di riapplicare la rigida legge islamica.

La nuova generazione di afgani, cresciuta dal 2001, teme che i progressi compiuti in settori come i diritti delle donne e la libertà dei media vadano persi.

Le Nazioni Unite hanno dichiarato che più di 1.000 civili sono stati uccisi nell’ultimo mese e il CICR ha affermato che dal 1° agosto circa 4.042 feriti sono stati curati in 15 istituzioni mediche.

I talebani hanno negato che https://www.reuters.com/world/asia-pacific/taliban-denies-killing-civilians-calls-independent-inquiry-2021-08-11 abbiano preso di mira o ucciso civili e hanno chiesto un’indagine.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *