I talebani sequestrano tre capoluoghi di provincia, prendendo di mira grandi città

[ad_1]

Aggiornamento Afghanistan

I talebani hanno preso il controllo di altri tre capoluoghi di provincia in Afghanistan perché Joe Biden ha ribadito la sua decisione di ritirare le truppe statunitensi dal Paese, anche se il gruppo militante ha ottenuto ampie conquiste territoriali.

Il gruppo di ribelli islamici ha occupato nove o più di un quarto dei capoluoghi di provincia del paese, tra cui Puli Khumri (Puli Khumri), una parte strategicamente importante del viaggio dalla tradizionale Kabul alla città di Kabul. Nord anti-talebaniL’organizzazione controlla più della metà dei circa 400 valichi di frontiera in Afghanistan, principalmente nelle aree rurali e alcuni economicamente importanti.

I talebani hanno rivolto la loro attenzione alle grandi città di Kandahar, Herat e Mazar-e-Sharif, la principale fortezza della resistenza nel nord. Diplomatici e analisti hanno affermato che la strategia dell’organizzazione è quella di accerchiare Kabul e assediare l’esercito afghano nella capitale per fare pressione sul governo del presidente Ashraf Ghani. arrendersi.

I rapidi progressi hanno scioccato gli esperti, ma Biden ha ribadito la sua intenzione di ritirarsi Rimanente esercito degli Stati Uniti Lasciare il paese entro la fine di questo mese, pensando che gli afgani dovrebbero proteggersi.

Martedì Biden ha detto ai giornalisti: “Guardate, abbiamo speso più di 1 trilione di dollari in 20 anni per addestrare ed equipaggiare più di 300.000 truppe afgane con attrezzature moderne”. per il loro paese».

Gli Stati Uniti hanno Chiudi la sua base più grande Un numero limitato di attacchi aerei viene effettuato dall’estero, ma gli analisti affermano che questi sforzi non hanno rallentato l’offensiva dei talebani.

Martedì, la caduta di Faizabad nelle montagne del nord-est dell’Afghanistan ha segnato un’altra battuta d’arresto strategica per Ghani. Quando i talebani governarono l’Afghanistan negli anni ’90, la città era pesantemente fortificata e lontana dalla sfera di influenza dei talebani.

Il presidente degli Stati Uniti ha affrontato aspre critiche nella regione: alcuni ritengono che il ritiro precipitoso delle truppe abbia dato il sopravvento ai talebani. morale basso forze armate afghane.

Anche altri paesi, tra cui Regno Unito e India, hanno ridotto la loro presenza nel paese. Martedì New Delhi ha ritirato il suo personale dal consolato a Mazar-e-Sharif e ha detto ai suoi cittadini di lasciare il paese. Gli analisti hanno affermato che queste decisioni mostrano la loro mancanza di fiducia nella capacità del governo del Ghani di resistere agli attacchi dei talebani.

Mercoledì, il ministro delle finanze ad interim Khalid Payenda si è dimesso e ha lasciato l’Afghanistan, una battuta d’arresto che potrebbe indebolire ulteriormente il governo del Ghani.

Mentre i residenti fuggono dai combattimenti e dalle atrocità islamiste, i profitti dell’organizzazione hanno innescato un gran numero di rifugiati interni. Secondo i rapporti, i talebani hanno giustiziato i rivali e privato le donne della loro libertà nelle aree sotto il loro controllo.

I talebani hanno governato l’Afghanistan alla fine degli anni ’90, ma sono stati espulsi da un’invasione guidata dagli Stati Uniti dopo che Al Qaeda ha lanciato un attacco terroristico l’11 settembre 2001. Gli insorti vogliono stabilire un emirato islamico in Afghanistan.

La prospettiva di una guerra civile prolungata o di un’acquisizione su vasta scala da parte dei talebani ha sollevato preoccupazioni in Europa Potenziale crisi dei rifugiati“Non vogliamo cadere nel caos”, ha detto un alto funzionario dell’UE.

Il funzionario ha affermato che le speranze di una soluzione negoziata al conflitto stanno svanendo. Il funzionario ha detto: “Si prevede il ritiro delle truppe americane, europee e di altro tipo”.

Ma altri diplomatici hanno affermato che secondo l’accordo talebano del 2020 firmato dall’amministrazione Donald Trump, la natura incondizionata del ritiro degli Stati Uniti dà all’organizzazione pochi incentivi al compromesso.

Un altro diplomatico occidentale ha detto: “Il modo in cui gli Stati Uniti conducono questo ritiro, non hanno pensato a ‘Come si fa a passare correttamente?'”. “Le forze di sicurezza afghane e il morale in Afghanistan sono stati duramente colpiti”.

Rapporto aggiuntivo di Henry Foy a Bruxelles Con Farhan Bokhari a Islamabad

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *