I tassi di riacquisto overnight negli Stati Uniti aumentano dopo aver affrontato la pressione sui finanziamenti lunedì Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Il Federal Reserve Building contro il cielo blu a Washington, Stati Uniti, 1 maggio 2020. REUTERS/Kevin Lamarque

Autrice: Gertrude Chavez-Dreyfus

NEW YORK (Reuters)-I trader hanno affermato che, a causa della chiusura dell’asta del Tesoro statunitense la scorsa settimana, il tasso di riacquisto overnight degli Stati Uniti è salito allo 0,12% dopo aver affrontato la pressione sui finanziamenti il ​​giorno di negoziazione precedente.

Il tasso di pronti contro termine overnight misura il costo del prestito di liquidità a breve termine utilizzando titoli del Tesoro o altri titoli di debito come garanzia.

Essendo uno dei tanti tassi di interesse di riacquisto overnight, il tasso di interesse GC si riferisce al livello o al numero corrispondente a un paniere di titoli normalmente negoziati. I titoli GC possono essere sostituiti tra loro senza modificare il tasso di riacquisto.

I trader hanno affermato che il tasso medio di GC finora a mezzogiorno di martedì è stato dello 0,062%, rispetto allo 0,057% dello stesso periodo di lunedì. Lunedì il tasso di interesse ha toccato un massimo dello 0,12%.

“Non c’è dubbio che gli accordi a 2, 5 e 7 anni hanno aumentato la pressione”, ha affermato Scott Skyrm, vicepresidente esecutivo del reddito fisso e riacquisto di Curvature Securities a New York.

La scorsa settimana, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha venduto $ 183 miliardi di titoli con queste scadenze.

Skyrm ha affermato che la persistente pressione alla fine del mese ha anche spinto al rialzo il tasso sui pronti contro termine, sebbene venerdì, l’ultimo giorno di negoziazione di luglio, il tasso di finanziamento sia stato in media dello 0,04%.

Lou Crandall, capo economista di Wrightson ICAP (LON:), ha affermato che l’inaspettato aumento dei tassi di riacquisto di lunedì ha attirato denaro, che altrimenti sarebbe confluito nello strumento di riacquisto inverso della Fed.

Lunedì, il volume delle operazioni di riacquisto inverso è sceso a 921.317 miliardi di dollari dal record di 1,04 trilioni di dollari di venerdì scorso.

La Fed ha lanciato il Reverse Repurchase Program (RRP) nel 2013 per assorbire liquidità aggiuntiva nel mercato dei pronti contro termine e stabilire un rigoroso limite inferiore per i tassi di interesse di mercato, in particolare i tassi ufficiali. Le controparti idonee prestano contanti alla Federal Reserve in cambio di garanzie in titoli del Tesoro overnight.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *