I trader di opzioni TXN calcolano i rialzi futuri

[ad_1]

Dopo la costituzione di Texas Instruments (TXN) Il rapporto afferma che la performance degli utili del secondo trimestre della società ha superato le aspettative e che i trader di opzioni stanno agendo, il che significa che credono che il prezzo delle azioni aumenterà in futuro. Considerando che il prezzo delle azioni di TXN è sceso del 5,3% il giorno successivo alla pubblicazione del rapporto, ciò potrebbe sorprendere.

Rapporto Texas Instruments Utile per azione (EPS) è stato di US $ 2,05 e il fatturato è stato di US $ 4,58 miliardi, che ha superato le stime degli analisti di utili per azione di US $ 1,83 e ricavi di US $ 4,47 miliardi.Va notato che TXN prevede che la crescita dei ricavi nel terzo trimestre rallenterà di fronte alla carenza globale di chip, che potrebbe danneggiare Margine di profitto.

Prima dell’annuncio, gli investitori hanno mantenuto il prezzo delle azioni TXN variato e fluttuato. Opzioni di chiamata dentro Posizione apertaIl volume degli scambi di opzioni mostra che i trader hanno acquistato e venduto Metti opzioneTuttavia, l’attività delle opzioni dopo i guadagni mostra che la fiducia dei trader nel futuro del prezzo delle azioni TXN è in aumento.Questo perché il prezzo delle azioni è stato trovato Livello di supporto Ma ancora molto al di sotto dei 20 giorni Media mobileE l’attività delle opzioni significa che i trader acquistano contemporaneamente opzioni call e vendono opzioni put.

Il confronto dei movimenti di prezzo tra i prezzi delle azioni e l’attività di trading di opzioni pochi giorni dopo i guadagni mostra alcune prove che i trader di opzioni possono essere ottimisti. Il prezzo delle azioni di TXN è aumentato del 3,5% il giorno degli utili e il prezzo di chiusura è stato leggermente inferiore alla media mobile di 20 giorni. Tuttavia, il giorno dopo l’annuncio, il prezzo delle azioni è sceso del 5,3%. Inoltre, è aumentata l’attività delle opzioni call, mentre è diminuita l’attività delle opzioni put. Ciò può accadere perché i trader di opzioni ritengono che il prezzo delle azioni di TXN sia sceso troppo e possa aumentare a breve termine.

Punti chiave

  • I commercianti e gli investitori hanno acquistato azioni TXN dopo la pubblicazione del rapporto sugli utili e il titolo è aumentato del 3,5%.
  • Il prezzo delle azioni è sceso del 5,3% il giorno dopo i guadagni e ha chiuso ulteriormente al di sotto della sua media mobile a 20 giorni.
  • L’attività delle opzioni put e call sembra essere un aumento dei prezzi rispetto ai livelli attuali.
  • I livelli di supporto e resistenza basati sulla volatilità consentono ai movimenti al rialzo di essere più forti dei movimenti al ribasso.
  • Questa impostazione crea opportunità per i trader di trarre profitto dall’inversione basata sul rendimento dei cali dei prezzi delle azioni.

Il trading di opzioni rappresenta le attività degli investitori che vogliono coprire le loro posizioni lunghe o degli speculatori che vogliono trarre profitto da cambiamenti imprevisti nell’azione o nell’indice sottostante. Le scelte di questi investitori fanno presagire previsioni per le prossime settimane. Questo perché il trading di opzioni è in realtà una scommessa sulle probabilità di mercato: scommesse da parte di trader che, in media, conoscono la situazione meglio della maggior parte degli investitori. La chiave per massimizzare questa intuizione è comprendere il contesto in cui si verifica l’azione dei prezzi. Il grafico seguente mostra l’andamento del prezzo delle azioni TXN martedì 27 luglio e illustra l’impostazione dopo il rapporto sugli utili.

Tendenza attuale

Il trend di un mese del titolo ha spostato il prezzo delle azioni sopra e sotto la media mobile a 20 giorni, quindi è aumentato del 3,5% il giorno dell’annuncio e quindi è sceso di circa il 5,3%. I prezzi si sono chiusi nella zona centrale rappresentata dalla ricerca tecnica su questo grafico.

Lo studio si forma in 20 giorni Canale Kentner indice.Questi descrivono i livelli di prezzo che rappresentano multipli di prezzo Intervallo reale medio (ATR) è un titolo. Questo array aiuta a evidenziare il modo in cui il prezzo rimane nella fascia media.Questa variazione di prezzo Le notizie dal titolo TXN suggeriscono che gli investitori potrebbero essere ambivalenti riguardo alle azioni future.

Consiglio

Questo Intervallo reale medio (ATR) È diventato uno strumento standard per descrivere la volatilità storica. La durata media tipica utilizzata nei suoi calcoli è da 10 a 20 periodi di tempo, che include da 2 a 4 settimane di trading sul grafico giornaliero.

Sulla base dell’andamento del prezzo del TXN che scende al di sotto della media mobile a 20 giorni, gli osservatori del grafico possono riconoscere che i trader sono preoccupati per i guadagni. Gli osservatori del grafico possono anche formarsi un’opinione sulle aspettative degli investitori prestando attenzione ai dettagli delle transazioni di opzioni. Prima dell’annuncio, i trader sembravano aspettarsi un aumento del TXN dopo gli utili.

Consiglio

Questo Indicatore del canale Kentner Visualizza un insieme di linee semiparallele basate su 20 giorni Media mobile semplice E su e giù. Poiché la linea superiore viene tracciata aggiungendo il multiplo di ATR alla media, e la linea inferiore viene tracciata sottraendo il multiplo di ATR dal prezzo medio, quando si disegnano grafici di volatilità storica, l’indicatore del canale è uno strumento di visualizzazione eccellente.

Attività di trading

La recente attività dei trader di opzioni significa che considerano le azioni TXN Sottostimato E ha acquistato un’opzione call, scommettendo che il titolo chiuderà nel riquadro mostrato nel grafico tra oggi e il 20 agosto del prossimo mese​​ data di scadenza Per le opzioni. La casella verde rappresenta il prezzo fornito dal venditore di opzioni call. Ciò significa che esiste una probabilità del 69% che il prezzo delle azioni di TXN si chiuda in questo intervallo o superiore prima del 20 agosto. Pertanto, i venditori sono solo leggermente rialzisti. Tuttavia, gli acquirenti stanno aumentando questo prezzo, il che dimostra che gli acquirenti pensano che queste opzioni siano sottovalutate. Poiché il prezzo significa che c’è solo il 31% di possibilità che il prezzo si chiuda al di sopra di questa casella verde, gli acquirenti sembrano disposti a sopportare queste quote elevate.

È importante notare che ci sono quasi 86.000 opzioni call sull’open interest di martedì e circa 107.000 opzioni put, che indicano la propensione degli acquirenti di opzioni, poiché i trader preferiscono le opzioni put rispetto alle opzioni call. Questo di solito significa che i trader di opzioni si aspettano che i prezzi scendano. Dopo i guadagni, la volatilità è scesa in modo significativo, ma il numero di opzioni put nelle posizioni aperte è diminuito e il numero di opzioni call è aumentato. Ciò indica che l’opzione call viene acquistata invece di essere venduta, formando così un sentimento rialzista.per sciopero In soldi E facendo un passo in entrambe le direzioni, il volume rialzista supera di gran lunga il volume ribassista. Il volume delle opzioni put out-of-the-money diminuisce molto più velocemente del volume delle opzioni call out-of-the-money, il che significa che più trader credono che il prezzo delle azioni di TXN aumenterà, piuttosto che quelli che credono che le azioni il prezzo diminuirà.

La linea viola sul grafico è stata generata da uno studio Keltner Channel di 10 giorni, che è stato impostato su quattro volte l’ATR.Tali misure tendono a produrre aree di grande rilevanza, con un forte sostegno e Rivolta Nell’azione dei prezzi. Queste aree appariranno quando la linea del canale cambia in modo significativo nei primi tre mesi.

Il livello della segnaletica di svolta è annotato nella tabella sottostante. Vale la pena notare in questo grafico che i prezzi delle opzioni call e put si trovano in un intervallo così ravvicinato e che c’è abbastanza spazio per muoversi in entrambe le direzioni. Ciò dimostra che gli acquirenti di opzioni non hanno una forte convinzione su come si svilupperà la società nelle settimane successive alla pubblicazione del rapporto. Sebbene investitori e trader di opzioni si aspettino cambiamenti positivi nel rapporto, le variazioni dei prezzi delle azioni sono inferiori a quelle dell’ultimo rapporto sugli utili.

Questi livelli di supporto e resistenza mostrano un’ampia gamma di supporto e resistenza per i prezzi. Pertanto, nel prossimo futuro, qualsiasi direzione potrebbe fluttuare bruscamente. Dopo l’annuncio del precedente rapporto finanziario, il prezzo delle azioni di TXN è sceso del 4,4% il giorno successivo ed è aumentato gradualmente la settimana successiva. Gli investitori possono aspettarsi le stesse variazioni di prezzo entro una settimana dalla pubblicazione di questa notizia. Poiché c’è molto spazio per la volatilità, il prezzo delle azioni può aumentare o diminuire più del previsto a breve termine; tuttavia, c’è più spazio per supportare il rialzo all’interno dell’intervallo di volatilità.

incartare

Texas Instruments (TI) ha superato le stime degli analisti sugli utili per azione e sui ricavi. Le previsioni della società per il terzo trimestre fiscale suggeriscono che la crescita dei ricavi rallenterà di fronte alla carenza globale di chip. Gli investitori hanno inizialmente espresso fiducia nella società il giorno in cui è stato annunciato il rapporto sugli utili. Tuttavia, questa affermazione è cambiata il giorno successivo e il prezzo delle azioni di TXN è sceso del 5,3%. I trader di opzioni sembrano acquistare opzioni call e vendere opzioni put, esprimendo un sentimento rialzista quando cadono. Tuttavia, questo tipo di attività fornisce una gamma più ampia di fluttuazioni per futuri aumenti dei prezzi delle azioni.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *