I venti contrari economici non ostacoleranno il mercato azionario, perché le cattive notizie sono buone per fare soldi facilmente

[ad_1]

Dati economici e di consumo deboli possono dare alla Fed l’opportunità di mantenere una politica monetaria estremamente espansiva, incoraggiando così il mercato. Questa è una nave portacontainer all’Autorità del Porto di Houston l’ultimo giorno.

Brandon Bell/Getty Images

Primo, L’indice dei responsabili degli acquisti di Chicago è sceso ad agosto Perché i produttori sono più indietro rispetto alla domanda. Il portafoglio ordini ha raggiunto il livello più alto dal 1951 e l’azienda ha segnalato una carenza di materiali, spedizioni incoerenti e una carenza di personale. Allo stesso tempo, la carenza di offerta ha spinto i prezzi degli input al loro punto più alto dal 1979. L’indice complessivo dei responsabili degli acquisti di Chicago era 66,8, inferiore a 73,4 a luglio e 68,4 previsto dagli economisti intervistati da FactSet.

secondo, Il Conference Committee ha riferito che la fiducia dei consumatori è diminuita drasticamente ad agostoLynn Franco, direttore senior degli indicatori economici presso il Conference Committee, ha affermato che le preoccupazioni sulle variabili Delta e l’aumento dei prezzi di cibo e gas naturale hanno influenzato le prospettive economiche degli intervistati. L’indice complessivo è sceso da 125,1 di un mese fa a un minimo di sei mesi di 113,8, ben al di sotto delle aspettative di 124 economisti, e ha seguito un forte calo della fiducia recentemente riportato dall’Università del Michigan. Ian Lyngen di BMO Capital ha sottolineato che il materiale stampato del comitato della conferenza è stato il secondo più grande declino dall’aprile 2020 e il quinto più grande di sempre.

In terzo luogo, i prezzi delle case hanno raggiunto un nuovo massimo. L’indice dei prezzi delle case Case-Shiller a giugno è aumentato dell’1,8% rispetto al mese precedente e un aumento su base annua del 19%. “Ciò illustra il rischio continuo che la pressione al rialzo sui prezzi al consumo si sposti da fattori temporanei a risorse educative aperte: questa transizione è una conclusione scontata in questa fase”, ha affermato Lingen, riferendosi all’affitto equivalente del proprietario. (OER è il modo in cui gli economisti convertono i prezzi delle case in servizi per calcolare l’indice dei prezzi al consumo; le abitazioni rappresentano circa un terzo del paniere, dicono gli economisti L’aumento dei prezzi delle case indica che l’aumento dell’inflazione è appiccicoso).

Di fronte ai dati, il mercato azionario non ha vacillato.questo

Indice Standard & Poor’s 500

Era piatto nei primi scambi, mentre

NASDAQ 100

È sceso dello 0,2%.questo

Dow Jones Industrial Average

È stato ottenuto un piccolo aumento dello 0,1%.

Questo non è perché nulla nei dati indica che vale la pena ignorare questi rapporti. Ian Shepherdson, capo economista di Pantheon Macroeconomics, ha affermato che, al contrario, gli investitori dovrebbero prepararsi a un ulteriore calo della fiducia dei consumatori. Ha affermato che i casi di Covid potrebbero raggiungere presto un picco, ma sospetta che i consumatori stiano rispondendo di più al numero di ricoveri, che sono in ritardo. Questo perché le aspettative di inflazione continuano ad aumentare in un anno e i consumatori prevedono che i prezzi aumenteranno del 6,8% l’anno prossimo, che è molto più alto del 2% che i politici ritengono stabile.

Allo stesso tempo, in risposta a un particolare problema nel rapporto dei responsabili degli acquisti di Chicago, la maggior parte dei produttori intervistati ha affermato: Non si aspettano che i livelli di personale aumentino a settembre. Entro tale data scadranno le indennità aumentate dell’assicurazione contro la disoccupazione per circa 11 milioni di persone Gli economisti e i governatori delle banche centrali si aspettano che man mano che le indennità diventeranno meno generose e i bambini torneranno a scuola, milioni di disoccupati si riverseranno nel mercato del lavoro.

Tutto ciò dimostra che c’è una cosa che sembra importante per il mercato, almeno per ora.

Quando il presidente della Fed Jerome Powell Il suo indirizzo virtuale a Jackson Hole, Ha suggerito che la Fed potrebbe iniziare a ridurre gli acquisti mensili di obbligazioni quest’anno, ma con abbastanza avvertimenti, ha anche suggerito che potrebbe non essere così. Ancora più importante, ha fatto di tutto per assicurare agli investitori che quando la Fed avesse finalmente ridotto l’acquisto di buoni del Tesoro di emergenza e titoli garantiti da ipoteca di 120 miliardi di dollari, non avrebbe concesso il tempo per l’aumento finale dei tassi di interesse.

“La tempistica e il ritmo dell’imminente riduzione degli acquisti di asset non invieranno un segnale diretto alla tempistica degli aumenti dei tassi di interesse, per la quale abbiamo chiarito un test diverso e sostanzialmente più rigoroso”, ha affermato Powell, ribadendo che i tassi di interesse rimarranno invariati “fino a quando l’economia non raggiunge le condizioni coerenti con la massima occupazione, il tasso di inflazione ha raggiunto il 2% e si prevede che supererà moderatamente il 2% per un periodo di tempo”.

Powell ha aggiunto: “Per raggiungere la massima occupazione, abbiamo molti posti da coprire e il tempo dirà se abbiamo raggiunto un tasso di inflazione del 2% su base sostenibile”.

La Fed non definisce realmente il significato di piena occupazione, solo che ha una lunga strada da percorrere. Sebbene Powell abbia ammesso venerdì che l’obiettivo di inflazione della Fed è stato raggiunto, il nuovo quadro della banca centrale consente all’inflazione di continuare a salire e non c’è risposta alla sua entità e durata.

Risultato: la duplice missione della Fed è una serie di obiettivi mobili e gli obiettivi sull’occupazione sono più importanti degli obiettivi sull’inflazione. Si può dire che quest’ultimo stia indebolendo il primo, portando a un rallentamento della crescita dell’occupazione, e gli obiettivi occupazionali sono vaghi e sfuggenti.

Per gli investitori, ciò significa che le cattive notizie dovrebbero essere ancora buone per ora. Louis Navellier, Chief Investment Officer di Navellier & Associates, ha affermato che le notizie economiche hanno dato alla Fed un motivo per posticipare il taglio e hanno fornito alla Fed una “copertura perfetta” che potrebbe farla crollare e ricominciare da capo.

Pertanto, Navellier ha dichiarato di aspettarsi una crescita sensibile agli interessi Le azioni continuano a salire“Il denaro deve andare da qualche parte e, a causa del contesto di tassi di interesse estremamente bassi, milioni di nuovi investitori si rivolgono al mercato azionario per rendimenti più elevati”, ha affermato.

Ciò significa che anche se il numero di assunzioni supera le aspettative quando venerdì verranno pubblicati gli ultimi dati sull’occupazione, il mercato potrebbe non battere ciglio. Dopotutto, i funzionari hanno chiarito che vogliono vedere i dati di settembre pubblicati a ottobre. Allo stesso tempo, il numero di disoccupati può solo significare che il mercato azionario aumenterà ulteriormente.

Scrivi a Lisa Belifuss lisa.beilfuss@barrons.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *