I veterani del mercato piangono la lenta morte delle storiche fosse commerciali

[ad_1]

Quando un giovane studente di legge ha chiamato Rio Melamed Nel 1952 arrivò al 110 di North Franklin a Chicago per partecipare a un colloquio di lavoro in quello che pensava fosse uno studio legale, ma il caos a cui assistette lo sorprese.

Merrill Lynch, Pierce, Fenner e Beane sono in realtà un broker.Questo lavoro è per un “runner” che trasmette informazioni sul trading floor del Chicago Mercantile Exchange.Il contratto finanziario lì Tutte le transazioni alle uova.

Persone in giacche colorate che urlano, segnano accordi su un’enorme lavagna e registrano la fine della giornata con fotocamere Polaroid attirano i giovani MelamedDopo aver terminato la scuola di legge e aver abbandonato rapidamente il suo lavoro di vero avvocato, è tornato a “The Merc” e ne è diventato il presidente nel 1969.

“Siamo un gruppo di persone che non conoscono la differenza tra tacchino o buoni del Tesoro, o franchi svizzeri e mucche”, ha detto. “Mi sono innamorato di tutti e di tutto immediatamente.”

Commercianti e impiegati del Chicago Mercantile Exchange hanno lavorato al trading floor dell’eurodollaro nel 2001 © Tim Boyle/Getty

Il Covid-19 ha uccisoProtesta pubblica“Trading. Questa settimana, quando il London Metal Exchange ha annullato il suo precedente piano di chiusura permanente, i trader che preferiscono negoziare transazioni faccia a faccia hanno vinto una rara vittoria questa settimana.Squillare“- L’ultima importante piattaforma commerciale tradizionale d’Europa.

Ma il mese scorso, l’alma mater di Melamed, ora chiamato CME Group, ha annunciato che avrebbe… Chiudere definitivamente il trading floor È stato chiuso per la prima volta a causa di una pandemia un anno fa, con l’unica eccezione del pozzo per l’opzione Eurodollaro. Per molti nella comunità commerciale di Chicago, questo segna la fine di un’era.

L'istogramma della quota del volume di trading giornaliero di CME in futures e opzioni mostra l'ultimo rantolo del tradizionale trading

Questo fossa commerciale Melamed e molti altri giganti finanziari hanno imparato il loro commercio qui e li hanno immortalati nella cultura popolare attraverso i film Luoghi di scambio -Stava morendo lentamente anche prima della pandemia.Negli ultimi decenni, la stragrande maggioranza delle transazioni si è spostata verso algoritmoOggi, anche la Borsa di New York è in larga misura uno studio televisivo e la maggior parte delle transazioni effettive viene condotta nel suo data center nel New Jersey.

Altri sono sopravvissuti, tra cui l’Arca Options Trading Floor della Borsa di New York a San Francisco e il Box Options Exchange di Chicago. Contrariamente a questa tendenza, il mercato globale CBOE, che scambia il Vix Volatility Index, sta costruendo un nuovo e più ampio trading floor per ospitare centinaia di trader e si trasferirà lì nel 2022.

Tenendo aperto l’anello, London Metal Exchange Sta cercando di placare i membri tradizionali che amano le proteste pubbliche, così come i grandi commercianti e i partecipanti finanziari che supportano il passaggio al commercio elettronico.

Commerciante di Wall Street 1929

Trader a Wall Street quando il crollo della Borsa di New York ha innescato una corsa agli sportelli nel 1929 © AFP/Getty

Operatore della borsa di New York 2021

Nel 2021, mentre il mercato azionario statunitense raggiunge livelli record, i trader lavorano nel tranquillo piano di negoziazione della Borsa di New York © Courtney Crow/NYSE/AP

Il CEO di LME Matthew Chamberlain ha affermato di sperare che l’approccio ibrido ne estenderà la durata. “Mi piace Ring e penso che a tutti a LME piaccia Ring: è una parte importante della cultura e un motivo importante per molti di noi per unirsi all’organizzazione. Amiamo la comunità e amiamo l’eccitazione. Da un punto di vista personale, io Spero che appaia tra 10-20 anni”.

Waylaid Ni, capo delle opzioni Eurodollar presso DRW, una delle principali società commerciali di Chicago, ha affermato che ci sono ancora persone preziose nel pozzo delle opzioni Eurodollar CME e prevede che la sua linea di fondo sopravvissuta a proteste aperte rimarrà aperta per molti anni a venire.

“Molte delle strategie di trading per questo prodotto sono complesse”, ha affermato. “Rispetto allo sfarfallio sullo schermo, è molto più efficiente eseguire questo tipo di transazione complessa quando tutte le parti parlano in tempo reale”.

Centro dati sui future finanziari internazionali di Londra
I server nel data center estero hanno sostituito il vecchio trading floor di London International Financial Futures (Liffe) © ICE Futures Europe

La pandemia ha condotto un test dal vivo su cosa accadrebbe se i mercati che si basano sul trading floor venissero improvvisamente chiusi. Thomas Fitch, fondatore e CEO di RV Assets, ritiene che i risultati non siano incoraggianti perché è una società britannica che fornisce algoritmi di trading per market maker e trader proprietari.

Fitch ha affermato che sebbene il mercato delle opzioni sull’eurodollaro sia passato da circa il 60% del trading floor al trading notturno completamente elettronico, la differenza tra il volume degli scambi e il prezzo che le persone acquistano o vendono non è stata affatto influenzata.

Ma da quando la miniera ha riaperto e sono riprese le contrattazioni miste, lo spread di ciascun contratto si è allargato di circa 0,15 centesimi. Fitch ha affermato che in un mercato in cui vengono scambiati 1,5 milioni di contratti ogni giorno, ciò equivale a un costo aggiuntivo di 1,35 miliardi di dollari per gli utenti finali. “Perché tornare indietro? È adatto a persone che eseguono operazioni, broker e market maker.”

Borsa di Tokyo 1937

Vista della Borsa di Tokyo nel 1937 © James A Mills/AP

Borsa di Tokyo alla fine del pit trading nel 1998

I commercianti della Borsa di Tokyo hanno sparso coriandoli alla cerimonia di chiusura del commercio ai box del 1998. © Alamy/Reuters

Molti veterani stanno sempre più accettando il fatto che le fosse di protesta pubblica presto moriranno. “Il trading aperto richiede più tempo per morire [than people expected], E non è completamente morto, ma poiché le transazioni elettroniche riducono gradualmente il volume delle transazioni, morirà dissanguato”, ha affermato John Lothian, che ha iniziato a farsi coinvolgere prima di scrivere una nota newsletter del settore.

Dopo la morte di un ex amico commerciante di fosse nel 2011, ha avviato un progetto di storia orale per raccogliere i ricordi dei veterani nell’era della protesta pubblica, modellato sul progetto di storia dei veterani della Biblioteca del Congresso. “Stiamo perdendo così tanti trader in protesta ogni giorno, e penso che sia importante capire come il mercato ha operato per così tanto tempo nella nostra storia”, ha detto Lothian. “Questa è una transazione faccia a faccia. Puoi fare una transazione multimilionaria semplicemente scambiando gesti”.

La trasformazione è stata Emotivo Per molti commercianti che sono ancora attaccati a quell’epoca e all’amicizia e alla creatività che ha prodotto. Melamed ricorda di essere stato criticato come “Darth Vader” da alcuni broker CME per aver accettato transazioni elettroniche, ma ha ammesso di essersi sentito “triste” quando la maggior parte dei suoi luoghi di protesta pubblica sono stati finalmente chiusi. “Il pavimento è un crogiolo di idee”, ha detto. “Questa è la tua perdita.”

Quotata alla Borsa di Hong Kong nel 1978
Pazzi scambi alla borsa di Hong Kong dopo un inaspettato aumento dei tassi nel 1978 © Chan Kiu/South China Morning Post/Getty

Ma hanno perso una battaglia iniziata nei primi anni ’80, quando pionieri come Thomas Peterfield Collega le loro fonti di dati a programmi informatici di base che svolgono le stesse funzioni dei trader: scansiona il mercato alla ricerca di quotazioni sbagliate. A quel tempo, gli esseri umani stavano ancora eseguendo transazioni.

Peterffy ricorda ancora il suo primo giorno al trading floor, il trading floor di opzioni d’argento del New York Mercantile Exchange nel 1967 (Commodity Exchange, climax di Luoghi di scambio Scatto successivo), lasciando un segno indelebile. “Si tratta di una notevole quantità di denaro, molto eccitante”, ha detto Peter Fei. “Anche i numeri sul computer possono essere entusiasmanti, ma non buoni quanto le persone che si urlano addosso”.

Nel 1977, riuscì finalmente a mettere da parte abbastanza soldi per comprare un posto all’American Stock Exchange.Il combattivo fratellino della Borsa di New York iniziò per la prima volta in un mercato all’aperto in Broad Street a Lower Manhattan. Ma altri trader al piano sono bassi e hanno un forte accento ungherese.È difficile ascoltare e capire Peter Fei nel vortice della lobby dell’American Express, il che dimostra la sua motivazione a portare il trading nell’era dei computer.

Come molti altri veterani nell’era della protesta pubblica, Peter Fei è nostalgico, ma usa il realismo per alleggerirlo. “È stata una bella esperienza, ma le cose sono cambiate. Anche guidare una carrozza è emozionante”.

Il trading in borsa diminuisce lentamente

I commercianti di petrolio lavorano al New York Mercantile Exchange di New York City l'11 maggio 2012

I commercianti di petrolio lavorano al New York Mercantile Exchange a New York City l’11 maggio 2012 © Justin Sullivan/Getty

1998

La “Battaglia del Bund” ha portato l’European Futures Exchange tedesco a conquistare il mercato dei futures sul debito a lungo termine del paese dal suo concorrente londinese Liffe. Questi contratti sono negoziati tramite “grida aperta” nel Regno Unito, ma i commercianti preferiscono la versione elettronica perché può essere negoziata a distanza più facilmente e può essere trasferita collettivamente.

2001

L’Intercontinental Exchange era una piccola start-up che ha fatto scalpore acquistando l’International Petroleum Exchange (IPE) di Londra, dove la maggior parte del volume degli scambi è stata scambiata sul pavimento. Traendo ispirazione dalla battaglia del Bund, l’ICE ha costruito una moderna piattaforma elettronica.

2005

L’ICE ha annunciato la chiusura delle miniere di IPE e dei contratti future sull’energia completamente digitalizzati come il greggio Brent. Poche settimane dopo, l’allora più grande concorrente di IPE, il New York Mercantile Exchange (Nymex), ha annunciato l’intenzione di creare un pozzo di protesta pubblica a Londra.

anno 2006

Il New York Mercantile Exchange ha abbandonato il suo piano di reintrodurre il commercio in loco di contratti petroliferi dopo che i trader non erano interessati.

2012

Con il calo del volume degli scambi, l’Intercontinental Exchange ha chiuso la piattaforma di commercio di materie prime di New York per supportare il commercio elettronico, ponendo così fine ai suoi 142 anni di storia.

2015

167 anni dopo, CME Group ha chiuso la maggior parte delle sue sedi di negoziazione a Chicago e New York. Il trading di proteste aperte è sceso solo all’1% del volume totale degli scambi di futures. La decisione includeva il mercato dei futures di protesta pubblica Nymex, che il Chicago Mercantile Exchange ha acquistato per 8,9 miliardi di dollari in transazioni sette anni fa. Rimangono aperti solo i box collegati ad alcune opzioni.

anno 2020

Il coronavirus ha costretto CME e Cboe Global Markets a chiudere le loro sale di negoziazione a Chicago, ma hanno riaperto molte sale di negoziazione in estate. Tra le misure preventive, i commercianti devono sottoporsi a controlli sanitari e indossare mascherine in fossa.

2021

Dopo che la pandemia ha temporaneamente interrotto il commercio, il London Metal Exchange ha annullato una precedente proposta di chiudere definitivamente l’anello di protesta pubblica.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *