Il Botswana scopre il terzo diamante più grande mentre il mercato si riprende

[ad_1]

Il Botswana ha scoperto quello che gli esperti considerano il terzo diamante più grande del mondo, proprio mentre il mercato delle gemme si è ripreso dalle vendite lente causate dalla pandemia.

Il diamante è stato portato alla luce da Debswana, una joint venture tra il governo e De Beers, pesa 1.098 carati ed è la più grande scoperta al mondo dopo la scoperta della gemma Lesedi la Rona nel paese nel 2015.

Mentre l’economia del paese si riprendeva dalla pandemia di Covid-19, le vendite di gioielli con diamanti negli Stati Uniti sono rimbalzate. Secondo persone che hanno familiarità con la questione, questo ha fatto aumentare il prezzo dei diamanti grezzi e questa settimana il prezzo delle attività di vendita di De Beers è aumentato del 5%.

“Il mercato è estremamente caldo”, ha affermato Anish Aggarwal, partner della società di consulenza sui diamanti Gemdax. “Abbiamo assistito a una forte domanda dei consumatori. Durante il periodo di Covid e di blocco, abbiamo visto i consumatori passare dal consumo esperienziale ai beni personali, il che ha aiutato il mercato dei diamanti”.

Il Natural Diamond Council, un organismo sostenuto dall’industria, ha dichiarato che tra marzo e maggio, le vendite di gioielli con diamanti nel più grande mercato del mondo, gli Stati Uniti, sono aumentate del 30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Allo stesso tempo, secondo gli analisti di Citi, i più grandi minatori di diamanti del mondo hanno tagliato la loro offerta di circa un quinto per sostenere i prezzi rispetto ai loro livelli pre-epidemia.

Secondo l’analista di diamanti Paul Zimnisky, a metà giugno il prezzo dei diamanti grezzi è aumentato del 14,5% quest’anno.

Sebbene il prezzo del diamante trovato nella miniera di Jwaneng in Botswana il 1 giugno non sia stato stimato, il diamante Lesedi la Rona è stato venduto per 53 milioni di dollari nel 2017.

L’anno scorso il minatore di diamanti Lucala Vendere Un diamante da 1.758 carati trovato in Botswana è stato regalato a Louis Vuitton, anche se non è stato indicato il prezzo di vendita.

La società ha dichiarato: “Debswana lavorerà con il governo della Repubblica del Botswana e De Beers per valutare e vendere diamanti per garantire che portino il massimo beneficio alla popolazione del Botswana”.

Debswana è il più grande datore di lavoro privato del Botswana e la principale fonte di reddito nazionale, ed è stato intrecciato con la storia del paese per mezzo secolo.

La scoperta di Jwaneng è “un simbolo del Botswana”, ha affermato il presidente Mokgweetsi Masisi, che ha tenuto in mano il diamante durante una cerimonia nella capitale Gaborone questa settimana.

Il governo Masisi ha spinto i minatori di diamanti a ridurre maggiormente le vendite del paese dalle loro vendite, incluso il supporto per rendere il Botswana un centro più grande di attività di alto valore come la lucidatura e il commercio.

“Le esigenze di sviluppo del nostro Paese saranno parzialmente soddisfatte dai proventi dei diamanti”, ha affermato Masisi. “Tassezzeremo le aziende, pagheranno royalties e compensi ai lavoratori, e allocheremo risorse attraverso il sistema che abbiamo per sviluppare questo Paese”.

De Beers ha affermato che questo diamante diventerà “uno dei diamanti più straordinari mai scoperti” nella storia.

Il diamante più grande mai scoperto è il diamante Cullinan, scavato in Sudafrica nel 1905. Questo diamante da 3.106 carati è stato tagliato in gioielli della corona britannica.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *