Il canadese Trudeau rischia, dicendo che il 20 settembre si terranno elezioni anticipate “critiche” Reuters

[ad_1]

4/4

© Reuters. Foto del file: Il primo ministro canadese Justin Trudeau parla in una conferenza stampa presso l’asilo nido della scuola Carrefour de l’Isle-Saint-Jean a Charlottetown, Prince Edward Island, Canada, 27 luglio 2021. REUTERS/John Morris

2/4

Autori: David Ljunggren e Steve Scherer

Ottawa (Reuters)-Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha chiesto elezioni anticipate il 20 settembre, affermando di aver bisogno di una nuova autorizzazione per garantire che gli elettori approvino il suo governo liberale dal piano di ripresa dalla pandemia di COVID-19.

Trudeau, 49 anni, scommette che l’alto tasso di vaccinazione contro il virus e la ripresa economica dopo la pandemia lo aiuteranno ad estendere e rafforzare il suo controllo del potere. Gli ultimi dati mostrano che il 71% della popolazione ammissibile del paese è stato completamente vaccinato.

Trudeau ha affermato che queste elezioni sono in un “momento critico” in Canada.

“La decisione che prenderemo durerà non solo per i prossimi mesi, ma anche per i prossimi decenni. I canadesi meritano la loro parola. Questo è ciò che vogliamo dare loro”, ha detto ai giornalisti.

Trudeau ha tenuto un discorso dopo aver visitato il capo di stato, il rappresentante della regina Elisabetta, il governatore Mary Simon, e ha chiesto formalmente lo scioglimento del Parlamento.

I sondaggi di opinione mostrano che il Partito Liberale vincerà le elezioni per la terza volta consecutiva, ma potrebbe non essere in grado di riconquistare la maggioranza nella Camera dei Comuni da 338 seggi. Trudeau ha attualmente solo pochi seggi, il che gli consente di fare affidamento su altri partiti per governare.

Un sondaggio condotto da Leger Marketing il 12 agosto mostra che in tutto il paese, il Partito Liberale otterrà il 35% dei voti, rispetto al 30% per il Partito Conservatore e al 19% per il Partito Nuovo Democratico di sinistra.

FACTBOX dei principali partiti politici e leader, clicca [L1N2PB2W0][L1N2PB2IE]

Il Partito Liberale ha investito molto in sussidi alle imprese e ai privati ​​per limitare i danni causati dal COVID-19, portando sia il debito nazionale che i deficit di bilancio a raggiungere livelli record.

Nei giorni scorsi, il Partito Conservatore e il Nuovo Partito Democratico hanno condannato l’idea delle elezioni anticipate, dicendo che non è necessaria e descrivendo la convocazione come una presa di potere.

“Questo è un momento molto importante”, ha detto Trudeau quando gli è stato chiesto ripetutamente perché le elezioni si sono svolte durante la pandemia.

Ha detto che alcuni legislatori del partito conservatore hanno definito “arrogante” la spinta del governo per la vaccinazione obbligatoria nel settore regolamentato a livello federale.

“La risposta alla tirannia è tenere le elezioni”, ha detto.

Il più grande rivale del Partito Liberale, il Partito Conservatore di centrodestra, ha affermato che se Trudeau vince di nuovo, la spesa aumenterà, lasciando generazioni di canadesi indebitate.

Con la maggioranza in parlamento, Trudeau sarà libero di attuare le sue priorità politiche stabilite, vale a dire affrontare il cambiamento climatico e sostenere coloro che sono più colpiti durante la pandemia.

“Il nostro pianeta e il nostro futuro sono in gioco. Quindi ho bisogno che tu combatta al mio fianco in questa battaglia”, ha detto domenica.

Il sondaggista di Nanos Research Nik Nanos ha affermato che il Partito Liberale non ha altra scelta che votare ora, osservando che più aspettano, maggiore è il rischio di affrontare la quarta ondata di coronavirus.

Ha detto in un’intervista: “Hanno visto una finestra dove avrebbero sparato a quella finestra prima che uscisse la cattiva notizia, prima che apparisse un’altra variante, o prima che apparisse il conto per l’intero costo della lotta alla pandemia”.

La Banca del Canada il mese scorso ha dipinto un quadro di crescita ottimista nella seconda metà dell’anno.

Ma il mercato obbligazionario ha segnalato che, essendo il più grande partner commerciale del Canada, gli Stati Uniti e alcuni altri importanti mercati di esportazione, il numero di casi di mutazioni delta aumenta, il ritmo della crescita economica canadese potrebbe rallentare.

“Situazione a rischio”

Trudeau, figlio dell’ex primo ministro Pierre Trudeau, ha vinto per la prima volta la maggioranza dei seggi nel 2015. Ma alle elezioni generali del 2019, non è riuscito a vincere la maggioranza dei seggi dopo che le foto della faccia nera sono emerse decenni fa.

Un altro governo di minoranza potrebbe fargli fare nuovamente affidamento sul Partito Nuova Democrazia, favorevole a investire più soldi in progetti sociali. Ciò solleverà anche interrogativi sul futuro di Trudeau come leader del suo partito.

Trudeau ha ripetutamente rifiutato di dire domenica se si sarebbe dimesso da leader se non fosse riuscito a ottenere la maggioranza al voto.

In queste elezioni non c’era un avversario forte a cui opporsi.Con la lotta del principale partito conservatore all’opposizione, il partito liberale temeva che il voto potesse spaccarsi e consegnargli un altro governo di minoranza.

Alcuni partiti liberali hanno messo in dubbio la necessità di elezioni anticipate, affermando che, sebbene Trudeau si fosse lamentato dell’ostruzione da parte dei partiti di opposizione, ha comunque approvato la maggior parte della legislazione proposta dal Partito liberale.

Peter Donolo, stratega politico di Hill+Knowlton Strategies e Peter Donolo, direttore delle comunicazioni dell’ex primo ministro liberale Jean Chretien, ha dichiarato: “È un rischio condurre sondaggi quando non sono necessari. Caso”.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *