Il candidato iraniano moderato si congratula con Raisi per la sua elezione

[ad_1]

© Reuters. Immagine del file: il candidato presidenziale Ebrahim Raisi guarda al seggio elettorale durante le elezioni presidenziali a Teheran, Iran, 18 giugno 2021. Majid Asgaripour/WANA (Agenzia di stampa dell’Asia occidentale) tramite Reuters

Parisa Hafezi

DUBAI (Reuters) – I media statali iraniani hanno riferito sabato che il candidato presidenziale moderato iraniano si è congratulato con il suo avversario intransigente Ibrahim Raisy per aver vinto le elezioni.Il ministero degli Interni ha affermato che il conteggio dei voti è ancora in corso.

Venerdì, milioni di iraniani hanno votato in un gioco per consegnare la presidenza al giudice senior di 60 anni Raisi, che è stato sanzionato dagli Stati Uniti per presunta violazione dei diritti umani.

“Spero che il vostro governo, sotto la guida del leader supremo Ayatollah Ali Khamenei, possa rendere orgogliosa la Repubblica islamica, migliorare i mezzi di sussistenza delle persone e garantire il benessere e il benessere del Paese”, ha detto ai media l’ex governatore della banca centrale Abdul Nasser Hermati. in una lettera.

Il presidente uscente Hassan Rouhani si è congratulato con il “popolo per essere stato eletto (presidente)” in un discorso televisivo, ma non lo ha nominato.

Rouhani ha dichiarato: “Poiché non è stato annunciato ufficialmente, rimanderò le congratulazioni formali. Ma è chiaro chi ha ricevuto i voti”.

Anche gli altri candidati si congratulano con Raisi.

La TV nazionale ha affermato che mentre il conteggio dei voti continua, il ministero dell’Interno annuncerà il risultato finale sabato.

Raisi è un severo critico dell’Occidente e un alfiere dei falchi della sicurezza iraniana. Raisi, che è stato nominato da Khamenei alla carica di alto profilo del procuratore generale nel 2019, è stato accusato dai critici di violazioni dei diritti umani negli ultimi decenni, accuse negate dai suoi difensori.

Per migliorare la loro legittimità, i governanti religiosi del paese hanno esortato le persone a votare venerdì, ma i dissidenti nazionali e stranieri hanno affermato che la rabbia popolare per le difficoltà economiche e le libertà limitate ha mantenuto molti iraniani nel paese.

Dopo che il duro corpo elettorale ha vietato ai candidati moderati e conservatori di concorrere alle elezioni, un altro deterrente affrontato da molti elettori che sostengono la riforma è la mancanza di scelta.

I sondaggi di opinione mostrano che il tasso di affluenza è di circa il 44%, che è inferiore alle precedenti elezioni.

Gli analisti hanno affermato che l’esclusione del Guardianship Board ha spianato la strada all’attesa vittoria di Raisi.

Prima che Hemmati facesse concessioni, un portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato che “gli iraniani sono privati ​​del diritto di scegliere i propri leader in un processo elettorale libero ed equo” – questo potrebbe significare che i candidati sono squalificati.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *