Il consiglio comunale di Warrington ha prestato 150 milioni di sterline al fondatore miliardario di THG

[ad_1]

Aggiornamento del gruppo di capanne

Un consiglio locale britannico ha fornito uno dei più grandi prestiti di oltre 150 milioni di sterline al fondatore miliardario di THG Matt Moulding perché ha acquistato un gran numero di proprietà di questo rivenditore online prima che le azioni diventassero pubbliche.

Un rapporto preparato a luglio per il comitato di verifica e finanza del consiglio comunale di Warrington ha mostrato che aveva prepagato £ 151 milioni del prestito di £ 202 milioni a una società di investimento chiamata Icon 3 Holdco, che è controllata indirettamente da Moulding.

Il consiglio comunale spesso prende in prestito denaro per aumentare le proprie entrate, ma la scala della struttura di Warrington è insolita: è più di cinque volte la dimensione di qualsiasi altro prestito commerciale dal consiglio comunale.

Questo è molto più dei 70 milioni di sterline prestati direttamente a THG (ex The Hut Group) all’inizio del 2020 per finanziare la costruzione della sede del gruppo a Manchester. Entrambi i prestiti sono stati organizzati dalla società di consulenza immobiliare CB Richard Ellis.

Il prestito Warrington è stato utilizzato per promuovere la costruzione di nuove proprietà per THG e una serie di transazioni immobiliari sono state condotte da società controllate da Moulding prima e dopo che THG ha lanciato un’offerta pubblica iniziale di 5 miliardi di sterline nel settembre 2020. Ipoteca proprietà vicino all’aeroporto di Manchester, comprese varie attività commerciali.

Molti dei beni di proprietà di THG sono stati trasferiti a società controllate da Moulding attraverso Moulding Capital Ltd (MCL) a Guernsey. Queste società ora affittano queste proprietà a THG a un canone annuo di circa 19 milioni di sterline.

Prima dell’IPO di THG, una grande organizzazione di distribuzione chiamata Omega a Warrington era una delle organizzazioni trasferite a MCL.

MCL sta sviluppando un campus in stile Silicon Valley presso la base di Manchester di THG per accogliere la rapida espansione dell’azienda, finanziata da debito e capitale aggiuntivo.

Moulding, 48 anni, è uno degli imprenditori tecnologici di maggior successo del Regno Unito, ha iniziato la sua carriera vendendo CD e DVD online ed è anche una delle figure di più alto profilo nel mondo degli affari e della filantropia nel nord-ovest dell’Inghilterra.

Le sue azioni dirette in THG valgono circa 650 milioni di sterline, di cui possiede anche “azioni speciali” per prevenire acquisizioni ostili, ma la ricca lista del “Sunday Times” stima che la ricchezza totale della sua famiglia superi i 2 miliardi di sterline. In passato ha donato denaro al Partito Conservatore.

Nell’ottobre dello scorso anno, il governo del comitato controllato dal partito laburista ha approvato il prestito di Warrington in una riunione privata.

Il comitato è stato criticato da alcuni per la portata dei suoi investimenti esterni e attività di prestito, difendendo il prestito. Ha affermato che questo tipo di prestito commerciale “non è una nuova impresa per Warrington, e questa pratica è stata dimostrata essere stata stabilita nei governi locali in tutto il Regno Unito per qualche tempo”.

“Il nostro obiettivo è garantire posti di lavoro di alta qualità per i residenti locali”, ha aggiunto.

Il Ministero degli alloggi, delle comunità e degli enti locali ha dichiarato: “Abbiamo chiarito che il Parlamento non dovrebbe mettere a rischio eccessivo il denaro dei contribuenti alla ricerca di reddito commerciale”.

Secondo il rapporto di luglio, il consiglio comunale di Warrington è ancora all’interno del suo “limite di prestito accessibile”.

I termini del prestito non sono stati resi noti, ma è stato concordato all’epoca che i consigli locali sarebbero stati ancora vincolati dalle norme UE sugli aiuti di Stato, che impediscono il finanziamento a prezzi inferiori ai tassi di interesse di mercato.

Sia THG che Moulding hanno rifiutato di commentare.

Questa storia è stata rivista dalla sua pubblicazione per chiarire che il prestito non è stato utilizzato per rifinanziare un’operazione immobiliare pre-IPO

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *