Il direttore della BBC ha cercato di bloccare la nomina dell’editore senior

[ad_1]

Dopo che un membro del consiglio della BBC con stretti legami con Downing Street ha bloccato la nomina di un caporedattore per motivi politici, BBC News sta affrontando una prova della sua indipendenza.

Persone che hanno familiarità con la questione hanno affermato che Sir Robbie Gibb, capo delle comunicazioni quando Theresa May era primo ministro, ha cercato di impedire al candidato preferito di supervisionare il canale di notizie della BBC perché la nomina avrebbe distrutto i rapporti con il governo.

Gibb è diventato un direttore non esecutivo della BBC ad aprile e ha lanciato un avvertimento al direttore del dipartimento notizie dopo Jess Brammar, ex redattore britannico e vicedirettore della BBC dell’Huffington Post. Serata di notizie, Per diventare il candidato più popolare nel processo di reclutamento.

Le persone che hanno familiarità con la questione hanno detto che l’ex giornalista della BBC Gibb ha detto alla BBC News and Current Affairs Director Fran Onsworth in un messaggio di testo che “non può fissare un appuntamento”. Ha aggiunto che se lei continua, la “fragile fiducia del governo nella BBC sarà infranta”.

Le persone coinvolte nel processo di reclutamento hanno affermato che dall’intervento di Gibb il 22 giugno, la nomina di Bramar come redattore esecutivo delle notizie della BBC è in fase di stallo e ha richiesto più tempo del previsto. Il ruolo della BBC appena creato è responsabile della supervisione della produzione dei canali di notizie nazionali e globali delle emittenti di servizio pubblico.

Jess Brammar ha precedentemente lavorato alla “News Night” della BBC, dove ha vinto il prestigioso premio della Royal Television Association © Reuters Video

Il manager della BBC ha dichiarato in privato che l’estensione del processo di reclutamento era di rivedere le dichiarazioni pubbliche passate di Brammar e i post sui social media. Un dirigente della BBC ha dichiarato che l’appuntamento non è stato ritardato.

Il direttore generale della BBC Tim Davie (Tim Davie) sta negoziando con il governo Johnson l’accordo finanziario quinquennale della BBC e si trova in un momento imbarazzante.

Da quando è entrato in carica l’anno scorso, David ha mantenuto una relazione stabile con il governo, e il governo ha messo attivamente in discussione l’equità e il modello di finanziamento della BBC.

Per un direttore non esecutivo della BBC, l’intervento di Gibb è molto poco ortodosso.

La candidatura di Brammar non viene proposta a livello di consiglio di amministrazione e viene solitamente gestita dal management della BBC come una questione di routine, solo i casi più delicati o controversi verranno segnalati al presidente e ai direttori.

Un ex manager della BBC ha definito i messaggi di testo di Gibb “molto cattivi”. Ha detto che la BBC ora non ha altra scelta che continuare la nomina per dimostrare che non soccomberà alle pressioni politiche.

I direttori non esecutivi della BBC hanno la responsabilità di “mantenere e proteggere” l’indipendenza delle emittenti e devono rispettare Codice di condotta Stabilisci regole per una serie di cose, comprese le attività politiche.

David ha fatto del rafforzamento dell’imparzialità della BBC uno dei suoi compiti principali. Nel giugno di quest’anno, la BBC ha dichiarato che dopo lo scandalo sulla strategia utilizzata dall’ex reporter della BBC Martin Bashir per ottenere un’intervista con Diana, principessa del Galles, avrebbe “considerato l’introduzione di controlli pre-appuntamento più severi” per il reclutamento.

La carriera di Gibb è iniziata come assistente del Partito Conservatore.Prima di tornare in politica come capo delle comunicazioni di May, ha lavorato come reporter della BBC per più di 20 anni.

È uno schietto sostenitore della Brexit.l’anno scorso Ha detto BBC È stato “culturalmente catturato dal pensiero di gruppo dominante di alcuni dei suoi dipendenti”.

Una persona coinvolta nel processo di nomina ha affermato che alcune delle preoccupazioni di Gibb erano legate alla gestione della controversia da parte di Brammar con il ministro delle finanze Kemi Badenoch lo scorso anno.

in un Serie di tweet Badnock ha descritto la giornalista dell’Huffington Post Nadine White come “inquietante e strana” perché ha posto domande inutili sul video del vaccino contro il Covid-19.

Dopo che White è stato abusato sui social media, Bramar ha presentato una denuncia formale al Cabinet Office.

Bramar ha scritto all’epoca: “La caratteristica per cui i giornalisti fanno domande che in qualche modo interrompono le informazioni sulla salute pubblica o incoraggiano la disinformazione dovrebbe far mettere in guardia chiunque si dedichi al giornalismo o chiunque creda che il proprio lavoro sia responsabile del potere.

Brammar ha rifiutato di commentare il flusso di lavoro della BBC. Si è dimessa da HuffPost UK quest’anno dopo che HuffPost UK ha iniziato a ridurre la propria attività nel Regno Unito.

Prima di entrare a far parte del Digital Media Group, Brammar ha lavorato presso Serata di notiziet, dove ha vinto il prestigioso premio della Royal Television Association.

La BBC ha dichiarato di “non commentare il processo di reclutamento in corso”. Ha aggiunto: “Le persone dovrebbero aspettare l’esito del processo di nomina, che sarà annunciato a tempo debito”.

Gibb non ha risposto a una richiesta di commento.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *