Il documento afferma che l’UE proporrà una nuova istituzione per risolvere il problema del denaro sporco Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: la bandiera dell’Unione europea sventola fuori dalla sede della Commissione europea a Bruxelles, in Belgio, il 5 maggio 2021. REUTERS/Yves Herman/Foto d’archivio/Foto d’archivio

Autore: Hugh Jones

LONDRA (Reuters)-I documenti dell’Unione europea hanno mostrato mercoledì che l’Unione europea proporrà una nuova agenzia per combattere il riciclaggio di denaro e nuove regole per la trasparenza nel trasferimento di beni crittografati, poiché l’Unione europea ha risposto alle richieste di azioni più dure per combattere il riciclaggio di denaro . .

Dopo che diversi paesi hanno iniziato a indagare su transazioni sospette per oltre 200 miliardi di euro condotte da Danske Bank attraverso la sua piccola filiale estone tra il 2007 e il 2015, l’Europa è sotto pressione per rafforzare l’applicazione delle norme antiriciclaggio.

Non avendo alcun potere pan-UE per fermare il denaro sporco, Bruxelles fa affidamento sui regolatori nazionali per far rispettare le sue regole, ma non sempre cooperano pienamente.

Il documento visionato da Reuters affermava: “Riciclaggio di denaro, finanziamento del terrorismo e criminalità organizzata sono ancora questioni importanti che dovrebbero essere risolte a livello di coalizione”.

Il documento affermava che la Commissione europea proponeva di istituire una nuova agenzia antiriciclaggio (AMLA), che diventerà il “cuore” di un sistema normativo completo composto da agenzie statali.

Il documento aggiungeva: “Supervisionando e prendendo decisioni direttamente su alcune delle entità obbligatorie del settore finanziario transfrontaliero più rischiose, questa agenzia aiuterà direttamente a prevenire gli incidenti di riciclaggio di denaro/finanziamento del terrorismo nella coalizione”.

“Allo stesso tempo, coordinerà le agenzie di regolamentazione nazionali e le assisterà nel migliorare l’efficacia dell’attuazione di un codice unico e nel garantire standard normativi, metodi e metodi di valutazione del rischio uniformi e di alta qualità”.

Il documento afferma che le norme antiriciclaggio dell’UE saranno direttamente vincolanti per gli Stati membri per impedire ai criminali di sfruttare le differenze tra le agenzie di regolamentazione nazionali.

Un’ulteriore proposta introdurrebbe nuovi requisiti dell’UE affinché i fornitori di servizi di criptovaluta raccolgano e forniscano dati sui cedenti e sui beneficiari di questi trasferimenti di attività.

Il trasferimento di tali beni virtuali è attualmente al di fuori del campo di applicazione delle norme dell’UE sui servizi finanziari.

Il documento affermava: “La mancanza di tali regole espone i detentori di asset crittografati al rischio di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo, perché è possibile realizzare fondi illegali trasferendo asset crittografati.

Sven Giegold, membro del Partito Verde tedesco del Parlamento europeo, ha affermato che la Commissione europea ha sviluppato un forte piano antiriciclaggio. Il parlamento ei paesi dell’UE avranno la decisione finale sulle regole proposte.

“Attraverso standard unificati e una supervisione più centralizzata, la Commissione europea sta introducendo importanti miglioramenti per intraprendere azioni concertate per combattere la criminalità finanziaria”, ha affermato Gigold. Ha aggiunto che, allo stesso tempo, l’UE dovrebbe intraprendere azioni legali contro i paesi dell’UE che non hanno attuato correttamente le norme antiriciclaggio.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *