Il dollaro USA e l’indice Standard & Poor’s 500 affrontano un’inversione di direzione a causa dei cambiamenti stagionali?

[ad_1]

S&P 500, EURUSD e punti di discussione NFP

Grande divario Non agricolo Il declino nel settore dei servizi di ISM e ISM potrebbe pesare ulteriormente sul dollaro, ma le previsioni sui tassi di interesse e l’andamento del rischio sembrano cancellare i dati… Per ora, la festa del lavoro statunitense è diventata un punto di svolta storico nelle condizioni di mercato da una flessione verso una maggiore volatilità, l’unico mese medio. Indice Standard & Poor’s 500 Dopo la soppressione della liquidità di lunedì, la settimana successiva si concentrerà immediatamente sulla speculazione della Fed di politica monetaria e sulle conseguenze della Banca centrale europea, della Bank of China e della Bank of Australia

È così silenzioso che anche una seria signora NFP non romperà il controllo

Abbiamo chiuso la settimana prima del weekend festivo del Labor Day negli Stati Uniti. Non occorre essere americani per apprezzare il mercato di chiusura, perché storicamente ha rappresentato una massiccia perdita di liquidità, tanto che il sistema finanziario globale lo vede spesso come un punto di svolta da una flessione estiva a un attivo trading autunnale. Non è sempre così, ma le aspettative sono state stabilite e negli ultimi 18 mesi (se non negli ultimi 10 anni) si è discusso poco sulla portata della speculazione sugli asset rischiosi. L’aspettativa di perdita di liquidità sembra essere una manna per l’indice S&P 500 e attività rischiose simili alla chiusura della scorsa settimana. La previsione sui salari non agricoli (PFN) di agosto era significativamente inferiore al previsto — 515.000 rispetto al consenso di 750.000, che è il terzo più grande nel record moderno – questo potrebbe ottenere alcuni punti per il ridimensionamento della Fed, ma non può compensare le preoccupazioni per il rapido raffreddamento della ripresa economica. Tuttavia, SPX ha oscillato di nuovo leggermente, completando il più piccolo intervallo storico di 5 giorni da gennaio 2018.

Grafico S&P 500, incluso SMA a 50 e 100 giorni, intervallo di 5 giorni (giornaliero)

Il grafico è stato creato il Piattaforma Tradingview

Credo che se stiamo per entrare in un lungo weekend festivo, il rapporto sull’occupazione e il rapporto sull’industria dei servizi ISM provocheranno una risposta maggiore all’indice statunitense e ad altre attività sensibili al rischio. Ahimè, nella gerarchia dell’influenza del mercato, metto sempre le “condizioni” al di sopra dei tradizionali fondamenti e aspetti tecnici. Parlando della situazione, prevediamo che la settimana di negoziazione negli Stati Uniti e in Canada sarà accorciata e per quei mercati aperti, questo si trasformerà in un lunedì molto calmo. Facendo nuovamente riferimento alle pietre miliari speculative di SPX, storicamente, il volume degli scambi è rimbalzato bruscamente dopo le vacanze (anche se ci sono solo quattro giorni di negoziazione a settimana).

Grafico del volume degli scambi dell’indice S&P 500 nelle settimane prima e dopo la festa del Labor Day ogni anno

Grafico creato da John Kicklighter utilizzando i dati di Bloomberg

Entrando nel quadro generale a settembre

Quando si tratta della settimana della festa del lavoro, l’impegno del mercato per la ripresa del trend, sia ribassista che rialzista, è stato misto. Tuttavia, l’intero mese ha confermato le medie che vediamo di seguito. Nel 1980, questo è stato l’unico mese in cui l’S&P 500 è sceso in media. Poche persone sono rimaste sorprese da questo calo, ovvero la volatilità tende a raggiungere il picco nello stesso periodo e ottobre: ​​gli asset rischiosi e la volatilità tendono ad avere una forte correlazione inversa.

Grafico variazione occupazione privata PFN e ADP, c’è differenza tra i due (mensile)

Il grafico è stato creato da John Kicklighter utilizzando i dati di BLS e ADP

Entro settembre 2021, data la capacità del mercato di resistere ai problemi fondamentali – la diminuzione delle chiacchiere, l’aumento di nuovi casi di polmonite coronarica e il forte calo delle indagini sulla fiducia dei consumatori – la gravità dell’autocompiacimento sarà forte, ma questi rischi sono in aumento. il supporto all’azzardo morale è fondamentalmente in pericolo. Riconoscere che la più grande banca centrale del mondo sta cercando di ritirarsi dalla sua posizione di pilastro fondamentale dell’eccessiva assunzione di rischi ha esacerbato le crescenti preoccupazioni circa la portata della leva finanziaria record (come il debito) e la scala dei benchmark come lo Standard & Poor’s 500 Indice. Il breakout rialzista, fondamentalmente o tecnicamente, non ha quasi argomenti convincenti per supportare un indicatore come SPX. Inoltre, se questi stanno scivolando giù per la montagna, è probabile che spazzino tutto con loro.

Grafico SPY S&P 500 ETF con media mobile a 10 mesi e tasso di variazione a 15 mesi (mensile)

Il grafico è stato creato il Piattaforma Tradingview

Cosa guardare la prossima settimana: speculazione della Fed, decisione sui tassi di interesse della Banca centrale europea, della Banca centrale cinese e della Banca centrale australiana

Se stiamo passando da condizioni di mercato esaurite a condizioni di mercato più attive, cosa dovremmo monitorare come catalizzatore? Sebbene ci saranno senza dubbio nuovi sviluppi, penso che le stesse importanti considerazioni degli ultimi mesi giocheranno ancora un ruolo importante in futuro. Ciò include la considerazione della Fed sull’importanza del suo calendario per le decisioni di riduzione.Non abbiamo ufficiali Comitato federale del mercato aperto La decisione sui tassi di interesse dovrà attendere fino al 22 settembre e non ci sono eventi chiave negli Stati Uniti che influenzeranno la politica sul dossier, ma quando questo limiterà la speculazione. I dati non agricoli della scorsa settimana sono stati un errore considerevole, ma si potrebbe sostenere che i 235.000 posti di lavoro aggiuntivi sono ancora molto importanti storicamente e possono essere utilizzati per giustificare la necessità di limitare gli acquisti di grandi attività. Naturalmente, un argomento migliore è il mantenimento di pressioni inflazionistiche molto elevate nella componente dei prezzi del settore dei servizi ISM. D’altra parte, le colombe possono dimostrare che i nostri posti di lavoro sono ancora di oltre 5 milioni al di sotto del picco prima della pandemia e che la fiducia dei consumatori è diminuita nell’ultimo mese. Con quale campo saranno d’accordo i partecipanti al mercato?

Il numero totale di sondaggi sull’occupazione non agricola e sull’opinione dei consumatori negli Stati Uniti (mensile)

Grafici creati su FRED utilizzando dati BLS e OCSE

Sebbene il dollaro USA rimarrà al centro della speculazione della Fed e della sua connessione con le tendenze del rischio nella prossima settimana (è sempre stato un rifugio sicuro per la sofferenza), alcune delle principali coppie di valute potrebbero avere alcuni rischi di eventi più ovvi in ​​futuro.prendere Da Euro a Dollaro USA Ad esempio, negli ultimi tre mesi ha trasformato la sua inversione di tendenza (cuneo) in un movimento al rialzo verso la resistenza del range di 1,1900 mark-range e il 38,2% di Fib di gambe ribassiste. Qui, la più grande minaccia nota sembra essere la decisione sui tassi di interesse della Banca centrale europea giovedì.L’aumento di questa coppia di valute non è solo il risultato di un dollaro USA più debole, perché euro A causa della speculazione del mercato secondo cui la Banca centrale europea sta valutando un proprio calendario per le riduzioni, i prezzi delle azioni sono aumentati su tutta la linea. In altre parole, il gruppo si è posizionato come l’apice della colomba, quindi l’aumento dell’euro non è di buon auspicio.

Grafico EURUSD con SMA a 50 giorni e indice di parallasse a 50 giorni (2 ore)

Il grafico è stato creato il Piattaforma Tradingview

La Banca centrale europea non è l’unica banca centrale che prenderà in considerazione la politica monetaria nella prossima settimana. Tralasciando le banche centrali dei mercati emergenti (la Banca di Russia dovrebbe tagliare i tassi di interesse di 25 punti base), la Reserve Bank of Australia e la Bank of Canada hanno programmato incontri e annunci. La Reserve Bank of Australia ha lentamente adottato misure per allentare le misure di stimolo, ma ha esitato di fronte all’aumento dei casi di Covid nella variante Delta. Il linguaggio dei membri della politica non ha gettato completamente le basi per l’entusiasmo di cambiare direzione. Per quanto riguarda la People’s Bank of China, hanno ridimensionato due volte negli ultimi tre mesi, quindi le mosse successive sembrano improbabili, poiché ciò posizionerà chiaramente la banca centrale come molto dura tra molte colombe esitanti. Ciò ha gravi effetti sui mutuatari e sulle valute locali. Questi due incontri hanno naturalmente reso l’AUDCAD una coppia interessante.

Grafico AUDCAD con SMA a 50 e 100 giorni (giornaliero)

Il grafico è stato creato il Piattaforma Tradingview

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *